20 minutes
SVIZZERA
13.05.19 - 08:470

Già pronto un ricorso in caso di "sì" alla RFFA

Gli oppositori di sinistra della Riforma fiscale e dell'AVS evocano una violazione dell'unità di materia

LOSANNA - In caso di sì popolare, nel prossimo fine settimana, al progetto di riforma fiscale e del finanziamento dell'AVS (RFFA) è già pronto un ricorso per violazione dell'unità di materia: lo annuncia la sezione vodese del Partito operaio popolare (POP).

I cittadini si trovano di fronte a un pacchetto unico, ha spiegato ieri sera al telegiornale RTS l'avvocato Pierre Chiffelle, ex consigliere di stato vodese PS, che rappresenta i militanti del POP. Hanno solo la scelta «fra approvare i due oggetti o rifiutarli insieme». A detta del legale sono quindi presi in ostaggio: scopo dell'eventuale ricorso è contestare questa situazione.

Per argomentare la sua posizione Chiffelle si basa su un documento dell'Ufficio federale di giustizia (UFG). Il 31 maggio 2018 i funzionari federali avevano spiegato a una commissione del Consiglio degli Stati che i due oggetti riguardano campi materiali diversi e che il loro «rapporto di collegamento non appare sempre evidente». Più avanti nel testo, gli esperti dell'UFG affermavano che combinare «la nuova normativa sulla tassazione delle imprese con quella sul finanziamento AVS sarebbe senza dubbio stato un caso limite».

La battaglia sul tema si annuncia accanita. «L'UFG ha ritenuto che l'unità di materia non è violata», aveva detto da parte sua il consigliere federale Ueli Maurer, al momento del lancio del progetto nel febbraio 2019, basandosi sullo stesso testo. «Occorre tener conto del fatto che i progetti di legge spesso risultano dalla ricerca di compromessi politicamente sostenibili e che questa funzione specifica del legislatore deve essere presa in considerazione», scriveva infatti l'UFG. L'Ufficio di giustizia aggiungeva che un tale argomento «sarebbe nel complesso difendibile».

Il ricorso - annunciato in caso di sì - dovrà essere presentato al governo cantonale al più tardi tre giorni dopo la pubblicazione dei risultati ufficiali. Quest'ultimo avrà 10 giorni di tempo per decidere, poi i ricorrenti potranno rivolgersi al Tribunale federale, spiega la RTS.

Commenti
 
sedelin 9 mesi fa su tio
é precisamente ciò che ho pensato quando ho letto il testo in votazione. come faccio a votare DUE oggetti diversi?! o sì- sì oppure no- no; l'opzione sì-no o no-sì é stata abilmente negata ai votanti, con mia grande indignazione per una pseudo-democrazia neanche tanto cammuffata. quindi benvenga il ricorso :-)
sedelin 9 mesi fa su tio
@sedelin oops *camuffata
Danny50 9 mesi fa su tio
E come la mettiamo con i bilaterali UE ? Lì siamo stati presi in ostaggio e lo siamo tutti i santi giorni, avendo votato su temi disparati con clausola di ghigliottina. Per il PS e i boccaloni che hanno accettato questo scempio, tutto andava bene.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
11 ore
Dirigenti delle aziende cantonali: no al tetto da 1 milione di franchi all'anno
Il Gran Consiglio ha bocciato la richiesta del PS
GRIGIONI
15 ore
Coronavirus: guardia alta in vista della maratona di sci
Le istituzioni grigionesi sono pronte ad adottare le opportune misure in caso di diffusione della malattia nel cantone
BERNA
17 ore
Si rompe un cornicione di neve, muore un 25enne
Il giovane e un accompagnatore si trovavano nella Regione del Susten e si stavano preparando a scendere
SVIZZERA
21 ore
Nuovo boom dei giochi da tavolo
I millennials sono il motore di questa rinascita, e il gioco più venduto probabilmente lo avete anche voi
ZURIGO
21 ore
BNS, gli averi a vista salgono ancora
Si tratta del sesto incremento consecutivo
ZURIGO
21 ore
Dopo la panne, Swisscom gli offre 1'000 franchi di danni
I recenti guasti si sono conclusi con un indennizzo per un imprenditore. L'operatore: «Solo un gesto di cortesia»
FOTO
VALLESE
1 gior
Cinquant'anni fa la valanga su Reckingen, morirono 30 persone
La neve spazzò case e accantonamenti militari nel piccolo villaggio dell'Alto Vallese
BERNA
1 gior
Doping, c'è anche un medico svizzero nello scandalo Aderlass
L'uomo avrebbe fornito una sostanza proibita tra il 2012 e il 2013
SVIZZERA
1 gior
Come proteggersi dal coronavirus
Un reminder sulle precauzioni da prendere per evitare il contagio
BERNA
1 gior
Il Coronavirus avanza, le autorità svizzere guardano
Da Berna nessuna ulteriore misura. Silenzio in Ticino. Il virologo: «Sbagliate le previsioni tranquillizzanti»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile