Keystone (archivio)
L’annuncio è arrivato durante l’odierna sessione di Gran Consiglio
VAUD
09.04.19 - 12:260

Sospesa l'installazione delle antenne 5G

Il Consiglio di Stato vodese ha deciso una moratoria fino a quando non sarà chiarita la situazione legale

LOSANNA - Il Consiglio di Stato vodese ha deciso una moratoria sull'istallazione di antenne 5G. Lo ha annunciato oggi durante un dibattito in Gran Consiglio su una risoluzione che riguardava questa nuova tecnologia e che ha suscitato un lungo dibattito.

Il governo cantonale ha deciso di sospendere l'istallazione fino a che non sarà chiarita la situazione legale, ha dichiarato la consigliera di Stato Jacqueline de Quattro.

Nella risoluzione proposta, il deputato dei Verdi Raphaël Mahaim chiedeva una moratoria "almeno" fino alle conclusioni dello studio dell'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM). Con 91 voti contro 26 e 13 astensioni, il parlamento cantonale hanno deciso un emendamento, togliendo l'«almeno».

Lo scorso settembre l'allora consigliera federale Doris Leuthard aveva istituito un gruppo di lavoro, guidato dall'UFAM, per analizzare esigenze e rischi legati al potenziamento delle reti 5G nel settore della telefonia mobile e delle radiazioni. Il gruppo diretto da Paul Steffen, vicedirettore dell'UFAM, nel quale sono rappresentate tutte le cerchie interessate, deve discutere anche dei futuri valori limite, in stretta collaborazione con l'Ufficio federale delle comunicazioni (UFCOM). Un rapporto era stato allora annunciato per metà 2019, corredato di raccomandazioni.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
volabas 1 anno fa su tio
siamo su una via senza ritorno, ci lamentiamo sempre di tutto, ma non sappiamo rinunciare a niente;il dio onnipotente è il denaro, che si collega stretto stretto al potere, il quale potere porta ancora al dernaro, è una spirale senza fondo
sedelin 1 anno fa su tio
@volabas siamo sulla via del cancro per tutti, senza ritorno :-(
sedelin 1 anno fa su tio
5G pericolo per la salute! vedi "disinformazione".
cacos 1 anno fa su tio
non serve se ci va di mezzo là salute .Bisogna tornare a pensare prima alla salute poi al resto, da una parte ti dicono mngia meglio fai sport, dall'altra ti bombardano con calibri grossi.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Covid-19: 2'560 casi nel weekend svizzero
Sono 16 i decessi registrati da venerdì a causa del virus.
SVIZZERA
1 ora
Posta «affidabile» nel 2020: i mesi più difficili, però, non sono stati nemmeno conteggiati
In primavera e in autunno Berna aveva dispensato il Gigante giallo dai vincoli, per garantire i servizi indispensabili.
ARGOVIA
2 ore
Cadavere trovato un anno fa in una grotta: «Fu omicidio»
Il corpo, ritrovato senza vita il 5 aprile 2020 vicino a Brügg, apparteneva a un 24enne zurighese scomparso nel 2019.
SVIZZERA
3 ore
Una pandemia di donne arrabbiate
In Svizzera il Covid ha colpito l'occupazione femminile. Ma le relazioni coniugali ne hanno beneficiato
SVIZZERA
3 ore
«Vogliono zittire la scienza»
I Verdi lanciano un appello in difesa della task-force Covid
SVIZZERA
3 ore
Sunrise e UPC mantengono i nomi, e ora regalano abbonamenti e laptop
Sunrise e UPC hanno deciso di non eliminare i propri marchi nonostante la fusione. Offerte, vantaggi e regali
SVIZZERA
5 ore
L'immagine della Svizzera «scalfita» dalla pandemia
Lo sostiene Nicolas Bideau, direttore di Presenza Svizzera. Ma aggiunge che il paese è equipaggiato per questa sfida
SVIZZERA
5 ore
La crisi del cioccolato svizzero
La produzione è in calo. E anche noi ne mangiamo meno: per la prima volta dal 1982 consumi sotto i 10 chili a testa
SVIZZERA
5 ore
Bene cibo e hi-tech, male il resto
Il commercio al dettaglio ha sofferto nel mese di gennaio, con alcune eccezioni. I dati dell'UST
SVIZZERA
6 ore
Anche i giocattoli colpiti dalla crisi del coronavirus
Nel 2020 Franz Carl Weber ha perso 2 milioni di franchi. È però stato registrato un aumento delle vendite online
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile