Keystone (archivio)
L’annuncio è arrivato durante l’odierna sessione di Gran Consiglio
VAUD
09.04.19 - 12:260

Sospesa l'installazione delle antenne 5G

Il Consiglio di Stato vodese ha deciso una moratoria fino a quando non sarà chiarita la situazione legale

LOSANNA - Il Consiglio di Stato vodese ha deciso una moratoria sull'istallazione di antenne 5G. Lo ha annunciato oggi durante un dibattito in Gran Consiglio su una risoluzione che riguardava questa nuova tecnologia e che ha suscitato un lungo dibattito.

Il governo cantonale ha deciso di sospendere l'istallazione fino a che non sarà chiarita la situazione legale, ha dichiarato la consigliera di Stato Jacqueline de Quattro.

Nella risoluzione proposta, il deputato dei Verdi Raphaël Mahaim chiedeva una moratoria "almeno" fino alle conclusioni dello studio dell'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM). Con 91 voti contro 26 e 13 astensioni, il parlamento cantonale hanno deciso un emendamento, togliendo l'«almeno».

Lo scorso settembre l'allora consigliera federale Doris Leuthard aveva istituito un gruppo di lavoro, guidato dall'UFAM, per analizzare esigenze e rischi legati al potenziamento delle reti 5G nel settore della telefonia mobile e delle radiazioni. Il gruppo diretto da Paul Steffen, vicedirettore dell'UFAM, nel quale sono rappresentate tutte le cerchie interessate, deve discutere anche dei futuri valori limite, in stretta collaborazione con l'Ufficio federale delle comunicazioni (UFCOM). Un rapporto era stato allora annunciato per metà 2019, corredato di raccomandazioni.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
volabas 1 anno fa su tio
siamo su una via senza ritorno, ci lamentiamo sempre di tutto, ma non sappiamo rinunciare a niente;il dio onnipotente è il denaro, che si collega stretto stretto al potere, il quale potere porta ancora al dernaro, è una spirale senza fondo
sedelin 1 anno fa su tio
@volabas siamo sulla via del cancro per tutti, senza ritorno :-(
sedelin 1 anno fa su tio
5G pericolo per la salute! vedi "disinformazione".
cacos 1 anno fa su tio
non serve se ci va di mezzo là salute .Bisogna tornare a pensare prima alla salute poi al resto, da una parte ti dicono mngia meglio fai sport, dall'altra ti bombardano con calibri grossi.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SOLETTA
7 ore
Stupratore di Olten. «Aveva un enorme problema di droga»
Il 37enne è in carcere, accusati di aver aggredito e accoltellato la 14enne trovata nel bosco Olten
SVIZZERA
11 ore
Stazioni sciistiche e shopping natalizio: ecco le risposte ai molti interrogativi
In viste delle Festività, il Consiglio federale ha rafforzato i provvedimenti contro il coronavirus.
SVIZZERA
11 ore
Ritirati il chorizo di Aldi e i filetti di trota affumicati di Lidl
Entrambe le aziende hanno ritirato il prodotto dalla vendita
ZURIGO
11 ore
Ragazzino trascinato dall'autobus per 100 metri, autista assolto
L'uomo era a processo per lesioni colpose. È ripartito senza accorgersi che l'11enne era rimasto incastrato nella porta.
SVIZZERA
13 ore
Le stazioni sciistiche tirano un sospiro di sollievo
Il fatto che le nuove misure non prevedano limitazioni di capacità soddisfa i comprensori.
SVIZZERA
13 ore
In Romandia cinema e teatri riapriranno
Dal 19 dicembre il mondo della cultura potrà tirare un sospiro di sollievo.
ZUGO
13 ore
Glencore, obiettivo emissioni zero nel 2050
Il Ceo Ivan Glasenberg l'anno prossimo lascerà il timone a Gary Nagle
BERNA
15 ore
Berset: «La situazione è preoccupante»
Decise in particolare nuove restrizioni per i negozi. Lo sci sarà consentito, ma a severe condizioni.
BERNA
16 ore
Crimini, dal DNA più informazioni per gli inquirenti
Questo metodo forense sarà sfruttato per incrementare la sicurezza della popolazione.
SVIZZERA
18 ore
Tre regioni italiane saranno zone rosse
Sono Veneto, Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia. Zaia: «La Svizzera non riconosce l'unità d'Italia»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile