Tipress
SVIZZERA
22.02.19 - 15:530

Trasparenza sul finanziamento ai partiti, la CIP-N propone un controprogetto

La Commissione delle istituzioni politiche del Consiglio nazionale è favorevole all'elaborazione di un controprogetto indiretto all'iniziativa "Per più trasparenza nel finanziamento della politica"

BERNA - È necessario elaborare norme in materia di trasparenza nel finanziamento dei partiti politici e delle campagne in vista di elezioni e votazioni. Lo pensa la Commissione delle istituzioni politiche del Consiglio nazionale (CIP-N), favorevole - anche se di misura, 12 voti a 11 e 1 astensione - all'elaborazione di un controprogetto indiretto all'iniziativa popolare "Per più trasparenza nel finanziamento della politica (Iniziativa sulla trasparenza)".

Con questo voto, la CIP-N accoglie un'iniziativa parlamentare della sua omologa commissione degli Stati, con cui ci si prefigge di formulare un controprogetto indiretto all'iniziativa popolare. Ora la Commissione degli Stati può mettersi al lavoro per preparare un progetto concreto.

Per la CIP-N, precisa una nota odierna dei servizi parlamentari, i cittadini desiderano una maggiore trasparenza come dimostra l'iniziativa popolare federale riuscita, nonché testi analoghi approvati in alcuni cantoni, come Svitto e Friburgo.

Nel corso della sua seduta, la CIP-N ha però respinto per 14 voti a 10 l'idea di inserire nel disegno di legge la richiesta dell'iniziativa parlamentare del consigliere agli Stati Jean-René Fournier (PPD/VS), secondo la quale occorre anche vietare l'accettazione di donazioni dall'estero.

Una minoranza della CIP-N non reputa invece necessario intervenire e respinge l'iniziativa di commissione. A suo modo di vedere, il Parlamento non dovrebbe, per paura di un'iniziativa popolare, elaborare regole che in realtà non vuole affatto. Essa chiederà di sottoporre al voto del popolo l'Iniziativa sulla trasparenza senza controprogetto indiretto.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
volavola 2 anni fa su tio
Più trasparenza indicando i sostenitori anche per importi sopra i 300 chf e vietare le donazioni dall'estero (la politica svizzera è una questione svizzera), è secondo me la strada migliore da percorrere per evitare conflitti d'interesse e corruzione camuffata.
Galium 2 anni fa su tio
@volavola Personalmente non vedo il motivo di vietare, secondo una logica puramente nazionalista, le donazioni provenienti dall'estero. L'importante è che queste siano assolutamente trasparenti, in modo che chi le riceve si assuma di fronte agli elettori la piena responsabilità di averle accettate.
Thor61 2 anni fa su tio
@Galium Ha pienamente ragione, in fondo senza denaro che arriva dall'estero la sinistra svizzera come potrebbe sopravvivere a tutte le assurdità che porta avanti in nome di una "Globalizzazione" imposta proprio da quei paesi che tirano fuori i soldini. Ma se l'ideologia lo chiede ci si può anche turare il naso..... e via di finanziamenti!
Galium 2 anni fa su tio
@Thor61 Contraddizione totale. La globalizzazione è una conseguenza dell'economia di mercato, difesa dal pensiero economico liberale, che ha sempre accusato la sinistra di statalismo. Ora voler sostenere che la sinistra svizzera riceva finanziamenti dall'estero è al di fuori di qualsiasi logica. E poi si abbia il coraggio di dire quali sarebbero i presunti finanziatori. Le multinazionali? I paesi UE? La Russia? Gli USA? Comunque una trasparenza in materia, invece di una proibizione assoluta di sovvenzioni, sarebbe utile a fare chiarezza su eventuali presunti finanziatori esteri
Thor61 2 anni fa su tio
@Galium "Stranamente" dai tuoi scritti la prima cosa che mi viene in mente è: Se è l'ideologia che lo chiede ci si può anche turare il naso.....su TUTTO! Non solo sui finanziamenti! Se vuoi come sempre puoi far finta di non sapere chi tira fuori i soldi ultimamente! Buon pro ti faccia!
Galium 2 anni fa su tio
@Thor61 Non sono schiavo di nessuna ideologia e non intendo replicare oltre a parole dettate solo dall'acredine e non basate su prove o argomentazioni logiche
Thor61 2 anni fa su tio
@Galium Non trattasi di acredine, ma solo di FATTI che a quanto pare non a tutti piacciono e quindi si avvolgono in un mondo di fantasie tutto proprio. Saluti e W l'iaccecante deologia!!!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZUGO
11 min
Distrugge uno spartitraffico e scappa
I danni dell'incidente avvenuto ieri sera allo svincolo autostradale di Rotkreuz ammontano a diverse migliaia di franchi
SVIZZERA
1 ora
Inflazione in aumento, anche in Svizzera
A novembre nel nostro paese è salita all'1,5%
SVIZZERA
1 ora
Omicron in Svizzera, ecco il terzo caso
La persona contagiata si trova in isolamento. I primi due casi erano stati confermati ieri sera
SVIZZERA
2 ore
Affitti, il tasso di riferimento resta all'1,25%
È il livello più basso di sempre, in vigore dal marzo del 2020
Friborgo
11 ore
Abusava della figlia sin dalla sua nascita, condannato a 15 anni
Le violenze sono andate avanti per sette anni. L'uomo aveva dichiarato al suo arresto che grazie a lui «sa masturbarsi»
SVIZZERA
13 ore
Il termine “Afghanistan” blocca il versamento Twint
Un termine “sbagliato” impedisce la transazione attraverso l'app elvetica per i pagamenti. Ecco il motivo
SVIZZERA
15 ore
Omicron è ufficialmente sbarcata in Svizzera
Le due persone contagiate, che sono legate tra loro, si trovano in isolamento.
SVIZZERA
16 ore
Gli scettici vogliono creare una «società parallela»
Sfiducia nei media, rabbia verso le autorità. E ora la delusione alle urne. Gli ideologi no Vax progettano la secessione
SVIZZERA
16 ore
«Misure che equivalgono a un divieto di vita notturna»
Le decisioni del Governo sono state giudicate adeguate alla gran parte dei partiti, non da alcune associazioni.
GIURA
17 ore
Il Canton Giura chiede l'aiuto dell'esercito
Obiettivo: aumentare le capacità in vista della somministrazione del booster. C'è infatti carenza di personale formato.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile