Keystone
SVIZZERA
26.01.19 - 11:440

«Siamo l'ultimo pilastro delle peculiarità svizzere»

È questo il messaggio lanciato oggi dal presidente del PPD Gerhard Pfister, che ha accusato le altre formazioni politiche di trascurare la concordanza

ZURIGO - Il PPD è rimasto il solo partito a fungere da pilastro per le peculiarità svizzere, unendo libertà individuale e responsabilità sociale. È questo il messaggio lanciato oggi, durante l'assemblea dei delegati in corso a Zurigo, dal suo presidente Gerhard Pfister, che ha accusato le altre formazioni politiche di trascurare la concordanza.

A nove mesi dalle elezioni federali, Pfister ha bocciato senza sconti tutti gli altri partiti di governo, a cominciare dall'UDC. Quest'ultima «rifiuta di sostenere il suo consigliere federale sulla riforma fiscale. Preferiscono che Ueli Maurer perda la votazione piuttosto che contribuire al successo economico della Svizzera».

Quanto al PS, «si ostina, senza compromessi, nelle sue rivendicazioni massimaliste in materia europea». I socialisti «rifiutano il dialogo e dovranno fare i conti con eventuali danni all'economia, tra cui la soppressione di impieghi nella Confederazione».

Pfister non ha risparmiato nemmeno il PLR, incolpandolo di mettere i bastoni fra le ruote alla politica ambientale per favorire il mercato.

«Non abbiamo un governo» - Il presidente del PPD ha attaccato anche l'esecutivo: «La Svizzera ha un Consiglio federale ma non un governo», ha detto facendo riferimento in particolare al dossier sull'Ue. Stando a Pfister, i due ministri PLR contribuiscono fortemente a questa situazione.

Il consigliere nazionale del Canton Zugo ha poi affrontato il tema delle prossime federali affermando che «chi vuole rafforzare la coesione nazionale, la democrazia diretta e il federalismo, così come chi vuole mantenere la libertà e la solidarietà quali valori centrali di una Svizzera di successo, deve votare per il PPD in autunno».

Non esiste libertà individuale senza comunità, prosperità senza responsabilità sociale e apertura al mondo senza un sistema politico forte, ha martellato Pfister tra gli applausi dei delegati presenti.

Soffermandosi sull'accordo quadro con l'Ue, ha definito l'attuale progetto irrispettoso della sovranità della Svizzera e che non permette neppure di migliorare i rapporti con Bruxelles.

Se l'Ue ha un vero interesse nell'intrattenere buone relazioni con la Svizzera «deve accettare che da noi il popolo partecipa alle decisioni», ha sottolineato infine Pfister.

Commenti
 
TOP NEWS Svizzera
GERMANIA/SVIZZERA
6 ore

In macchina con i nonni, muore bimbo svizzero di 9 anni

La loro macchina è stata violentemente tamponata mentre viaggiavano in autostrada a sud di Monaco di Baviera

ELEZIONI FEDERALI 2019
7 ore

«Bisogna firmare l'accordo quadro con l'Unione europea»

Così Jürg Grossen, presidente nazionale dei Verdi liberali. All'imminente appuntamento elettorale, il partito potrebbe crescere

SAN GALLO / TURGOVIA
11 ore

8 colpi e 800'000 franchi di bottino, catturato l'uomo mascherato

Davanti alla procura il 26enne ha confessato di essere l'artefice delle varie rapine compiute ai danni di banche e distributori di benzina nella Svizzera orientale negli ultimi anni

SVIZZERA
11 ore

Roger e Xenia non hanno fatto pubblicità occulta

La Commissione svizzera per la lealtà ha risposto al reclamo presentato dall'associazione svizzero-tedesca di protezione dei consumatori

FOTO
ZURIGO
12 ore

Esperimenti sui cani, l'Uni si difende: «Non sapevamo nulla»

La ZHAW di Zurigo dichiara di non essere a conoscenza dei test effettuati in un laboratorio tedesco che agiva su mandato di un'azienda farmaceutica che collaborava con la scuola: «Test inaccettabili»

SVIZZERA
13 ore

Quasi 40'000 firme contro il 5G

Una petizione che chiede una moratoria sullo sviluppo della tecnologia mobile è stata depositata oggi presso il Dipartimento federale delle comunicazioni

SVIZZERA
13 ore

Deal o No-Deal: la Svizzera è preparata alla Brexit

Cinque accordi sono stati elaborati con il Regno Unito che verrebbero applicati a partire dal momento in cui le intese bilaterali tra Berna e Londra non saranno più valide

SAN GALLO
15 ore

Quella fattoria è fuori dal mondo, anche per la Posta

Nell'estate 2016, il gigante giallo aveva informato un contadino che non gli avrebbe più consegnato pacchi e lettere al domicilio. L'uomo ha fatto ricorso, invano.

LUCERNA
17 ore

Maxi tamponamento in galleria, nove feriti

In tutto sono una decina i veicoli coinvolti nell'incidente avvenuto stamattina nel tunnel di Eich

SVIZZERA
17 ore

Le banconote svizzere non piacciono ai falsari

Il 2018 si è rivelato un anno record, con sole 1200 banconote false rilevate in totale, dal valore nominale di 208'140 franchi. Nel 2001 il valore si attestava a oltre 65 milioni di franchi

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile