Ti-Press
SVIZZERA
29.06.18 - 07:000
Aggiornamento : 08:11

La preoccupazione più grande? I costi del sistema sanitario

Se le elezioni federali si svolgessero questo mese avrebbero la meglio i Verdi Liberali e il Pbd. Il Ppd perderebbe una parte di elettori. Questo è quanto emerge dal sondaggio Tamedia

ZURIGO - La data delle elezioni, in calendario il 20 ottobre 2019, sembra ancora lontana, ma l’editore di 20 minuti ha già chiesto ai cittadini svizzeri per quale partito intendono votare e cosa, ora come ora, li preoccupa di più.

La seconda fase del sondaggio rivela che il Partito Verde Liberale (+1,1%), rispetto alle ultime elezioni federali del 2015, sta collezionando il maggior numero di consensi. È seguito dal Pbd (+ 0,6%) e dai Verdi (+ 0,1%), mentre c’è meno entusiasmo in casa Ppd (- 1,6%) e Ps (- 0,8%).

Ricordiamo, comunque, che nella prima fase del sondaggio, la perdita di elettori per il Partito Popolare Democratico era maggiore, con un - 2,5%.

A questo link sono visualizzabili i risultati del 2015.

La preoccupazione più grande: i costi del sistema sanitario - Il sondaggio di Tamedia non si focalizza, come detto, soltanto sulle prossime elezioni, ma anche sulle preoccupazioni dei cittadini svizzeri. Tant’è vero che i costi del sistema sanitario, con un 70%, sono considerati il problema più urgente. Seguono, la previdenza per la vecchiaia (57%) e la migrazione (49%). A preoccupare meno, sorprendentemente, l'abuso di droga (5%).

Alla luce di questi risultati, non sorprende quindi che il 71% degli svizzeri dichiari di sostenere l'iniziativa Ppd, che mira a frenare la spesa nel settore sanitario. Il testo prevede che la Confederazione e i cantoni adottino misure entro un anno al massimo, quando l’aumento dei costi medi annui per ogni assicurato sarà superiore di un quinto all’evoluzione dei salari nominali. Scopo dell'operazione: aumentare i costi per gli assicurati in proporzione al salario medio e all'economia.

Il testo lanciato dal Partito Popolare Democratico sembra essere sostenuto all'unanimità. Convince infatti gli elettori di tutti i partiti. Non sorprende che l'approvazione sia più alta in casa Ppd, con l’89%. Seguono Udc (71%),  Verdi Liberali (70%) e Ps (70%).

Il Ppd non è comunque l’unico partito a preocupparsi dei costi del sistema sanitario elvetico. Il Ps, dal canto suo, sta mettendo a punto un'iniziativa volta a limitare il costo dei premi dell'assicurazione malattia obbligatoria al 10% del reddito degli assicurati. Il sondaggio Tamedia rivela che il 62% degli svizzeri è attualmente favorevole al testo, mentre il 35% è contrario. Un'analisi dell'approvazione in base alle preferenze politiche mostra che attualmente solo gli elettori del Plr - nella misura del 56% - si oppongono all’iniziativa socialista.

Alcune informazioni sul sondaggio - La seconda fase del sondaggio online è stata condotta tra il 21 e il 22 giugno sui siti delle diverse testate di Tamedia. Hanno partecipato 14'851 persone sparse sull’intero territorio elvetico. I politologi Lucas Leemann e Fabio Wasserfallen hanno lavorato all’indagine applicando variabili demografiche, geografiche e politiche in modo da portare al minimo dell’1,5% il margine di errore.

Commenti
 
nordico 1 anno fa su tio
Fino a poco tempo fa il costo della salute veniva giustificato anche dall'allungamento della vita media. Ora però la durata di vita non si allunga praticamente più, e noi viviamo sempre lungamente ma sempre più malati, anche perchè nessuno invita alla prevenzione. Maggiori cure e sempre più medicamenti fanno salire i costi della salute. Qualche giorno il bubbone scoppierà. Oppure, con un piccolo adeguamento dell'IVA, si troverà una soluzione palliativa.
VISIO 1 anno fa su tio
ridurre i salari dei medici e i guadagni dei farmacisti (costi dei medicinali) e controllare i contributi allae diverse Lobbi
Mattiatr 1 anno fa su tio
@VISIO I FARMACI, perché diminuire solo gli stipendi, non sono solo quelli a lievitare i costi. A rimetterci sarebbero unicamente gli infermieri e quelli che hanno stipendi civili, non i medici con i 10 mila mensili.¶ La lacuna del sistema sanitario Svizzero è che paga i farmaci a qualsiasi cifra, senza opposizioni. Si lascia alle case farmaceutiche la totale libertà di scegliere a quanto vendere i loro prodotti. Così facendo li alzano il più possibile. Se guardi in altre nazioni come Italia, Germania, ... i prezzi dei farmaci sono inferiori alla CH? Perché? Perché qua si calano le braghe senza farsi problemi.
siska 1 anno fa su tio
...ahha ma se fosse solo una semplice preoccupazione.. dai dai sondaggisti smettetela di dare il mena via alle persone.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
4 ore
L'ex ceo della Posta Susanne Ruoff è passata ad Ascom
Sarà membro esterno di un gruppo di lavoro incaricato di accelerare la trasformazione del gruppo tecnologico zughese
GRIGIONI
5 ore
Nei Grigioni toccato il record: 71 cm a Müstair
Bisogna andare indietro fino al novembre del 1959 quando la nevicata di novembre si fermò a 65 centimetri
GRIGIONI
7 ore
Scontro sugli sci, grave una bambina di cinque anni
L'incidente è avvenuto sulle piste di Arosa e ha coinvolto anche un 57enne
SVIZZERA
7 ore
«Voglio restare agli affari esteri altri 10 anni»
Un cambio di dipartimento non è nei pensieri di Ignazio Cassis, ma nemmeno (a suo dire) in seno all'esecutivo federale. Ma il fatto di essere ticinese lo sfavorisce
SVIZZERA
20 ore
Raiffeisen, nuove strutture per voltare pagina
Le singole banche potranno fare sentire maggiormente la loro voce presso la sede centrale. Ogni banca disporrà di un voto nelle future assemblee generali
VAUD
21 ore
In Romandia arriva il “tutor” e il web s’infiamma
La polizia ha annunciato la messa in servizio di un radar che controlla la velocità su una porzione della semi-autostrada tra Orbe e Vallorbe (VD)
SVIZZERA
1 gior
Se fai il macchinista ti diamo 10mila franchi in più
Per far fronte alla carenza di macchinisti, le FFS hanno lanciato una campagna di promozione. Che prevede ad esempio un ritocco verso l'alto della busta paga durante la formazione
FOTO E VIDEO
GINEVRA
1 gior
Attivisti per l'ambiente bloccano il terminal dei jet privati
«Vogliamo denunciare questo mezzo di trasporto assurdo», urlano a gran voce. «Un aereo privato emette CO2 per passeggero venti volte superiori a quelle di un normale aereo di linea»
SVIZZERA
1 gior
Presidenza del Nazionale, nel 2022 toccherà ai Verdi
È quanto hanno deciso ieri i capigruppo in Parlamento dei differenti partiti. Saranno i popolari-democratici a saltare il turno
ARGOVIA
1 gior
Tredici ladri arrestati, uno è scomparso nel Reno
Circa 130 agenti hanno collaborato al fermo di alcuni presunti scassinatori. A Frick gli occupanti di un'auto sono fuggiti tuffandosi nel Reno. Di uno di loro si sono perse le tracce
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile