Keystone
SVIZZERA
12.06.18 - 12:480

Divieto di espatrio per gli estremisti potenzialmente violenti

In ambito sportivo la misura ha dimostrato un parziale successo e per questo bisogna creare le basi legali anche per gli estremisti, ha dichiarato Beat Rieder

BERNA - La Svizzera non deve esportare la sua violenza. Contro il parere del Consiglio federale, il Nazionale ha adottato oggi - per 120 voti a 59 e 2 astenuti - una mozione del "senatore" Beat Rieder (PPD/VS) che chiede di vietare agli estremisti potenzialmente violenti di recarsi in un determinato Paese.

Secondo il vallesano, non esistono differenze fra hooligan e partecipanti violenti a manifestazioni politiche. In ambito sportivo la misura ha dimostrato un parziale successo e per questo bisogna creare le basi legali per un divieto di espatrio anche per gli estremisti politici.

A suo avviso, non è normale che si possa vietare agli hooligan di recarsi a una manifestazione sportiva, mentre è impossibile farlo per i militanti politici pronti a provocare eccessi di violenza come è avvenuto al G20 di Amburgo nel 2017.

Una base legale esiste già per i tifosi facinorosi, ha ricordato Roger Golay (MCG/GE) a nome della commissione. Ora lo stesso dovrebbe avvenire nei confronti di potenziali estremisti politici violenti.

Di tutt'altro avviso, Carlo Sommaruga (PS/GE) ha chiesto invano di respingere la mozione, perché si tratta di persone che ancora non hanno commesso reati, visto che nel testo si parla di "potenziali estremisti violenti". Secondo il ginevrino, la misura è sproporzionata. Ne risulterebbe una minaccia ai diritti fondamentali.

Dal canto suo, la ministra di giustizia e polizia Simonetta Sommaruga ha ricordato come Fedpol disponga di una banca dati per gli hooligan. Occorre creare una lista per persone potenzialmente violente, che non hanno commesso ancora alcun reato?, ha chiesto ai parlamentari.

La consigliera federale ha aggiunto che l'esecutivo ha già posto in consultazione un progetto preliminare di legge volto ad affidare maggiori strumenti alla polizia in ambito terroristico, in particolare nei confronti di persone potenzialmente pericolose e al di fuori di un procedimento penale. Fra le misure previste vi è la possibilità di pronunciare il divieto di abbandonare il territorio dopo essersi visti ritirare i documenti d'identità.
 
 

TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
6 ore
Raiffeisen, nuove strutture per voltare pagina
Le singole banche potranno fare sentire maggiormente la loro voce presso la sede centrale. Ogni banca disporrà di un voto nelle future assemblee generali
VAUD
8 ore
In Romandia arriva il “tutor” e il web s’infiamma
La polizia ha annunciato la messa in servizio di un radar che controlla la velocità su una porzione della semi-autostrada tra Orbe e Vallorbe (VD)
SVIZZERA
11 ore
Se fai il macchinista ti diamo 10mila franchi in più
Per far fronte alla carenza di macchinisti, le FFS hanno lanciato una campagna di promozione. Che prevede ad esempio un ritocco verso l'alto della busta paga durante la formazione
FOTO E VIDEO
GINEVRA
13 ore
Attivisti per l'ambiente bloccano il terminal dei jet privati
«Vogliamo denunciare questo mezzo di trasporto assurdo», urlano a gran voce. «Un aereo privato emette CO2 per passeggero venti volte superiori a quelle di un normale aereo di linea»
SVIZZERA
15 ore
Presidenza del Nazionale, nel 2022 toccherà ai Verdi
È quanto hanno deciso ieri i capigruppo in Parlamento dei differenti partiti. Saranno i popolari-democratici a saltare il turno
ARGOVIA
16 ore
Tredici ladri arrestati, uno è scomparso nel Reno
Circa 130 agenti hanno collaborato al fermo di alcuni presunti scassinatori. A Frick gli occupanti di un'auto sono fuggiti tuffandosi nel Reno. Di uno di loro si sono perse le tracce
SVIZZERA
18 ore
Deceduto l'ex ambasciatore Benedict de Tscharner
Nato nel 1937, ha svolto una lunga carriera diplomatica che lo ha portato a Vienna e Bruxelles e infine a Parigi, dove ha rappresentato la Svizzera dal 1997 al 2002
SAN GALLO
1 gior
Auto contro un Piranha dell'esercito
I dieci militari sono rimasti illesi, mentre l'85 a bordo del veicolo è stata trasportata in ospedale in gravi condizioni
SVIZZERA
1 gior
L'invecchiamento rallenta il benessere
Quando la generazione del baby boom andrà in pensione, gli over 65 passeranno dal 30% del 2017 al 48% del 2045
BERNA
1 gior
«L'economia svizzera rallenterà»
Ne hanno preso atto i partiti di governo (Udc, Plr, Ppd e Ps) in un incontro tenutosi oggi nella capitale
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile