Keystone
BERNA
12.03.18 - 18:480

Cassis: «Con l'Italia si parli italiano»

Nessun sbilanciamento in merito al possibile diverso approccio sulla questione della fiscalità dei frontalieri

BERNA - «In quanto svizzeri, bisogna parlare in italiano con l'Italia». Lo ha affermato il consigliere federale Ignazio Cassis rispondendo, per iscritto, a un domanda di Fabio Regazzi (PPD/TI) che chiedeva se il governo intendesse privilegiare negoziatori che si esprimono nella lingua di Dante.

Cassis ha anche sostenuto che già oggi «molto spesso» i contatti con la controparte italiana avvengono in italiano e che in futuro ciò «migliorerà ulteriormente».

In merito al possibile diverso approccio nella questione della fiscalità dei frontalieri che il futuro nuovo governo italiano adotterà, Cassis si è limitato a dire che «qualsiasi previsione sulle ripercussioni sui dossier bilaterali attualmente aperti, e in particolare sulla questione della firma dell'Accordo sull'imposizione dei lavoratori frontalieri, è prematura».

Commenti
 
WGWG 9 mesi fa su tio
Bisogna adottare i loro medesimi metodi cioè inaffidabilità nel rispettare i trattati, tanta burocrazia e pignoleria nel rilasciare permessi, elargire fondi ( franchetti ) persi, complicate e ritardare ( non congelare ) i ristorni dei frontalieri ( cioè un bel pagherò con mille scuse ) formare una bella lista nera come la loro, escludere le pratiche via e-mail ecc ecc. in sintesi fare una fotocopia del loro modo di agire nei nostri confronti senza mettere nessuna clausola. Sarebbe fattibilissimo senza cadere in errore in realtà loro nessuno li ha sanzionati per le scorrettezze nei nostri confronti. Purtroppo noi siamo gestiti in un pollaio da tanti POLLI ?? ????????????
ilsapp 9 mesi fa su tio
Campa cavallo...............che con l'Italia si rimane in stallo.............già è una lite perenne fra di loro....immaginiamoci con gli altri. Impresa ardua, direi impossibile. Ormai il fatto di non raggiungere accordi con l'Italia non fa più notizia. Normale amministrazione.
Foxdilollo78 9 mesi fa su tio
Basta che nn si parli all’italiana...
Equalizer 9 mesi fa su tio
Più che si parli italiano direi che si pensi all'italiana, e Cassis meglio di tutti i suoi 6 pari lo sa, e glielo deve far capire..... in fretta.
Tags
cassis
italia
questione
frontalieri
TOP NEWS Svizzera
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report