Keystone
GRIGIONI
03.02.18 - 14:460

Sommaruga: «L'iniziativa No Billag" è un pericolo per la democrazia»

«Sono venuta a Coira perché sono convinta che lo Stato debba occuparsi del servizio pubblico, come i collegamenti postali, l'elettricità e le scuole di paese»

COIRA - La consigliera federale Simonetta Sommaruga ha messo in guardia oggi a Coira dalle conseguenze di un'accettazione dell'iniziativa "No Billag". Secondo la ministra della giustizia, il testo costituisce un «pericolo per la nostra democrazia».

"No Billag" non vuol dire soltanto "No SSR". "No Billag" significa pure "No alla coesione nazionale", ha affermato la Sommaruga intervenendo in una manifestazione contro l'iniziativa "Abolizione del canone Billag" su cui i cittadini saranno chiamati ad esprimersi il prossimo 4 marzo.

«Con coesione nazionale si intende che in Svizzera tutte le regioni e i gruppi linguistici sono sullo stesso piano», ha aggiunto la consigliera federale.

«Sono venuta a Coira - ha spiegato - perché sono convinta che lo Stato debba occuparsi del servizio pubblico, come i collegamenti postali, l'elettricità e le scuole di paese». Al servizio pubblico appartengono pure l'informazione e le notizie, che «non si possono lasciare al solo libero mercato».

La consigliera federale ha pure risposto a una domanda concernente la situazione dei media dopo lo sciopero dell'Agenzia telegrafica svizzera. L'ats è estremamente importante per la pluralità mediatica svizzera e quale servizio di base per i piccoli editori. Secondo la Sommaruga, è quindi indispensabile che la qualità dei suoi servizi venga mantenuta.

Sulla stessa lunghezza d'onda si era espressa ieri in un'intervista all'"Aargauer Zeitung" la consigliera federale Doris Leuthard.
 
 

Commenti
 
Mat78 3 mesi fa su tio
Sono contrario a No-Billag perché troppo estrema, ma i costi SSR vanno ridimensionati e contenuti, spero avvenga anche se, come ormai sembra scontato, vincerà il no. Tuttavia cara Sommaruga parlare di coesione nazionale ci sta (viste le molte regioni periferiche e le minoranze culturali e linguistiche esistenti in Svizzera), e per sta volta ti do ragione, ma non esagerare parlando di "pericolo per la democrazia". L'unico VERO pericolo per la nostra democrazia siete voi socialisti, come ad esempio l'accordo quadro istituzionale con l'UE, per il quale voi euroturbo spingete a tutta birra...quindi non approfittatene troppo del fatto che gli iniziativisti abbiamo fatto un autogol; se avessero proposto una contenimento dei costi, invece di una estremistica tabula rasa, sareste stati asfaltati, specie in considerazione dell'arroganza e parzialità politica della maggior parte dell redazioni SSR (RSI ti fischiano le orecchie?), oltre al nepotismo e l'opulenza serpeggiante a livello generale... NON TIRATE TROPPO LA CORDA, O MOLTI CAMBIERANNO IDEA, ANCHE SOLO PER RIPICCA.
Evry 3 mesi fa su tio
E i suoi RIFUGIATI criminali No ?????? penso sia nata il 6 gennaio ...?
MIM 3 mesi fa su tio
Per la Democrazia è sono molto più pericolosi i turboeuropeisti, dei quali lei ne fa parte integrante.
lo spiaggiato 3 mesi fa su tio
@MIM Gli europeisti pericolosi per la democrazia?... epperchè mai?... Negli stati europei per caso non vige la democrazia?... Che io sappia la Francia, la Polonia, la Germania, l'Austria non passano certo per paesi dittatoriali dovela democrazia è vietata... anzi, sono venuti alla luce movimenti spontanei, vedi 5stelle, en marche, podemos, che si sono affiancati tranquillamente ai partiti tradizionali... se questa non è democrazia... :-)))))
MIM 3 mesi fa su tio
@lo spiaggiato movimenti che prendono a legnate, mi pare La democrazia diretta svizzera non è nemmeno lontanamente paragonabile ai sistemi politici in UE. Quindi aderire o accettare supinamente le regole UE equivale a un pericolo reale per la nostra democrazia. Questo ho detto e questo è incontestabile. Il resto è fuffa.
lo spiaggiato 3 mesi fa su tio
@MIM A legnate?... ma dove vivi?... In Francia hanno ELETTO il presidente, in Italia sono i favoriti nelle prossime elezioni... ma dai!... :-))))))
F.Netri 3 mesi fa su tio
Anche fare campagna politica con i soldi di tutti contribuenti, lo è.
Mattiatr 3 mesi fa su tio
@F.Netri Vedila così: visto che nel 2018 leggere il giornale è paragonabile solo a una maratona Mendrisio - Airolo se si fanno le campagne politiche il televisione non si voterà interamente a caso ma fooorse una piccola idea/impressione delle cime che stiamo votando l'abbiamo.
Lonely Cat 3 mesi fa su tio
Qualcuno potrebbe mostrare un dizionario alla signora Sommaruga? Sotto la definizione di "democrazia" non troverà né la parola SSR, né coesione, né tolleranza, né apertura, né accoglienza, né socialismo!
beta 3 mesi fa su tio
@Lonely Cat Il dizionario devi darglielo in arabo ! Mica lo sa l'idioma dantesco !
siska 3 mesi fa su tio
Ah ah ah ah ...io ho già deciso cara signora Democrazia e accoliti super democratici che amate mungere le mammelle del popolo.
beta 3 mesi fa su tio
Busta arrivata . SI già scritto e adesso via nella buca . Mai sentiti così tanti commenti da parte di chi e c'é voluto questa votazione per snidarli, sono attaccati alla mucca dalle mille mammelle ! Latte in abbondanza per i soliti non più ... ignoti . Buona giornata .
matteo2006 3 mesi fa su tio
Fino ad oggi lunedì 5 febbraio ero per il NO sicuro. Inizia a vacillare la mia convinzione di salvare la RSI da un taglio così netto, unico motivo per cui voterei No all'iniziativa. Ma sono anche stanco di sentire continui lamenti e minacce, ora mi riservo questo ultimo mese (corto per fortuna almeno andiamo in fretta al voto, calcolando i giorni che mancano carissimi blogger aspettatevi almeno altri 26 articoli di questo genere oltre a quelli dei favorevoli) per parlare a 4 occhi con chi è per il No poi prenderò una decisione definitiva. Il risultato di tutta questa pressione mediatica per il NO? io mi sto spostando sempre più a favore di un SI.
TIC 3 mesi fa su tio
@matteo2006 No dai Matteo, fai il soci, vota no, pensa alla RSI che scompare.
kenobi 3 mesi fa su tio
La paura è la via per il Lato Oscuro. La paura conduce all’ira, l’ira all’odio; l’odio conduce alla sofferenza. Io sento molta paura nelle persone nell'affrontare il no billag. e al cambiamento
TIC 3 mesi fa su tio
@kenobi Obi Wan, non abbracciare il lato oscuro della forza, sento che voterai no anche tu, la forza scorre forte in te !
Zico 3 mesi fa su tio
la democrazia cara sciura Sommaruga è il volere del popolo. quella cosa che va accettata anche quando non fa piacere. lei lo fa?
MIM 3 mesi fa su tio
Si sta sollevando tutta la sinistra.. un motivo ci sarà
shooter01 3 mesi fa su tio
certo che ti interessa, visto che noi paghiamo il tuo giocattolo mediatico. Comunque per me, il fatto che il peggior governo che la confederazione abbia mai avuto dic adi votare no, vuol dire una decisa e ulteriore conferma della necessità di votare SI ALL'ABOLIZIONE DEL CANONE BILAG,
pirlo 3 mesi fa su tio
Non esageriamo per favore! Il peggior governo del paese al mondo in cui si vive meglio, dove ci sono i maggiori stipendi, dove la disoccupazione è, rispetto agli altri paesi europei e del mondo, bassissima. Io non dico che tutto va bene, ci sono cose migliorabili, certo, ma gridare sempre e solo "piove governo ladro" è pietoso.
TIC 3 mesi fa su tio
@pirlo Come al solito è più facile lamentarsi che vedere le cose che vanno bene.
Tarok 3 mesi fa su tio
certo se passa NOBILLAG ci saranno le 7 piaghe d’egitto, la fine del mondo e un buco nero che si inghiottirà tutto. che argomenti.
TIC 3 mesi fa su tio
@Tarok No, dai non è vero che un buco nero inghiottirà tutto.
matteo2006 3 mesi fa su tio
@Tarok Meglio finire in un buco nero perchè senza Mammone non so come farò. ;-)
Thor61 3 mesi fa su tio
Infatti lo stato si è "Occupato" del servizio pubblico, come i collegamenti postali (CHIUSI), l'elettricità (A Breve arriveranno i primi aumenti) e le scuole (Ormai orientate a sinistra) di paese e il risultato è sotto gli occhi di tutti. Adesso è il momento di ELIMINARE questa TV di partito, da quando se ne discute sono uscite allo scoperto un oceano di strane associazioni sconosciute (Finanziate naturalmente a spese del cittadino) e un mare di "Politici" quasi tutti di sinistra che difendono il no billag cioè il loro feudo dove fregare il popolo a proprie spese, quindi oltre al danno anche la beffa. Usano un sacco di parole a "Difesa" dello stato e della "Democrazia" eppure si comportano come dei terroristi. La consigliera federale Doris Leuthard nel comizio di qualche giorno fa ha detto chiaramente quanto vorrebbe "Risparmiare" cioè NULLA, infatti dal canone sempre 1200 Milioni vuole incassare, alla faccia del voler ridurre il canone! Quindi siccome SSR/CF non hanno voluto "Ridimensionarsi" non rimane che la cancellazione di tutto questo schifo di TV, e l'UNICO modo è votare SI a NO Billag.
Bleniese 3 mesi fa su tio
Ammetto la mia ignoranza perchè non conosco abbastanza la nostra Costituzione e le nostre Leggi, ma mi chiedo se non sia possibile raccogliere le firme per scacciare quella scandalosa nemica del Popolo svizzero! A lei importa solo di inchinarsi a Bruxelles ed accogliere cani e porci. Abbiamo il peggiore governo del dopoguerra!
beta 3 mesi fa su tio
La vergogna ? Cosa ignota !
claude49 3 mesi fa su tio
già lei è un grave pericolo per la confederazione
Bandito976 3 mesi fa su tio
Cara Signora Sommaruga, ce ne sono tante di cose pericolose per la democrazia. Dopo essersi sottomessi per anni al volere dell'UE svendendo il paese e creando i problemi attuali mi volete far credere che salvando la ssrg miglioreranno le cose? É solo la punta dell'iceberg, ne dovremmo ancora vedere delle belle in futuro.
tip75 3 mesi fa su tio
ahahhahaha ma che dire ancora? esiste questa millantata democrazia?
lo spiaggiato 3 mesi fa su tio
Ebbrava Simonetta... :-))))
Tags
no
billag
no billag
consigliera federale
servizio
iniziativa
coira
consigliera
servizio pubblico
democrazia
TOP NEWS Svizzera
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report