Keystone
SVIZZERA
18.01.18 - 16:300

Gioco d’azzardo, depositato il referendum

Quasi 60’000 firme sono state depositate contro la nuova legge federale sui giochi in denaro, che prevede un blocco generalizzato degli accessi a pagine straniere di giochi online

BERNA - Il referendum contro la nuova legge federale sui giochi in denaro (LGD) è stato depositato oggi alla Cancelleria federale con quasi 60'000 firme, ha annunciato oggi uno dei tre comitati referendari.

Gli svizzeri potrebbero quindi essere presto chiamati a pronunciarsi sulla legge che prevede un blocco generalizzato degli accessi a pagine straniere di giochi online in denaro per meglio proteggere gli utenti e favorire i gestori di strutture legali basate in Svizzera. La normativa permette inoltre ai casinò svizzeri di proporre giochi anche online.

Secondo il comitato formato da Giovani liberali radicali svizzeri, Giovani Verdi Liberali e Giovani UDC, mediante tale legge il Parlamento accetta la censura su Internet e l'isolamento digitale. Il gruppo denuncia inoltre che la normativa è stata scritta principalmente dai casinò a protezione dei rispettivi interessi.

«La legge sui giochi in denaro è il classico lupo travestito da agnello. I diritti personali e la libertà dei cittadini vengono ampiamente ridotti con la scusa di proteggere i giocatori e garantire l'AVS», afferma citato nella nota Benjamin Fischer, copresidente del comitato, sostenuto dalle due associazioni di categoria simsa (Swiss Internet Industry Association) e Swico (associazione dei fornitori ICT) e da un gruppo di fornitori internazionali dei giochi in denaro.

Con la nuova legge non vi sarebbe alcuna regolazione intelligente e i giocatori non verrebbero protetti adeguatamente, al contrario gli interessi del settore dei casinò verrebbero riversati in un unica legge, ha detto Fischer. Inoltre, lo Stato vieterebbe siti Internet legali e metterebbe a disposizione dei cittadini un elenco di offerte interne diventando un'agenzia di marketing per i casinò.

La norma non permetterebbe di dare concessioni ad aziende confederate, comprese le start-up online, ad eccezione dei casinò, ha precisato il copresidente del comitato nonché presidente dei giovani liberali-radicali Andri Silberschmidt.

«Sfrutteremo il dibattito per dimostrare che l'AVS può beneficiare di una regolamentazione liberale intelligente e che chi desidera una vera tutela dei giocatori deve respingere questa legge», ha aggiunto dal canto suo la copresidente Anaïs Grandjean.

Contro la nuova legge si battono anche altri due comitati, quello parlamentare interpartitico e quello dei Giovani Verdi. Alcuni dei loro argomenti divergono, ma tutti e tre i comitati si battono per la libertà di Internet.

In una nota, la Federazione Svizzera dei Casinò, Loterie Romande e Swisslos denunciano che la raccolta firme è riuscita con «un ingente sostegno finanziario fornito dagli organizzatori di giochi in denaro illegali che agiscono dall'estero».

Commenti
 
Valyria 2 anni fa su tio
Non vedo nessun problema in questo progetto di legge, l'iniziativa è troppo confusa. Le casse della Confederazione trarrebbero un vantaggio economico significativo se solo le case da gioco svizzere potessero essere accessibili anche online. Censurare siti basati all'estero e gestiti in modo ambiguo sarebbe solo positivo.
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA / AUSTRIA
8 ore
Sciatore muore durante un'escursione a Riezlern
L'uomo è svenuto e non si più risvegliato, forse per un attacco di cuore. Il luogo dell'incidente non era raggiungibile in elicottero a causa delle cattive condizioni meteorologiche
SAN GALLO
11 ore
Fuori strada con planata su auto parcheggiate
Illeso il 21enne alla guida. Il Ministero pubblico ha disposto per lui l'esame del sangue e delle urine
BERNA
13 ore
Sciatore 52enne muore ad Adelboden
L'uomo è stato trovato in stato d'incoscienza sulla pista da alcune persone che hanno tentato invano di rianimarlo
ARGOVIA
16 ore
Pioggia di multe per i partecipanti al funerale: «È un'ingiustizia!»
Una ventina le persone sanzionate: «Quando uno è in lutto non pensa al disco orario». Il Comune di Spreitenbach: niente cassetta, «è parità di trattamento»
ZURIGO
18 ore
Denunciata perché su Google ha dato una sola stellina alla polizia
La recensione negativa di una 28enne zurighese era nata da uno screzio con l'agente alla ricezione, che l'ha presa male. Lei: «Non sono insulti, solo critiche»
BERNA
19 ore
Critiche per l'assoluzione degli ambientalisti: «È una sentenza politica»
I dodici attivisti avevano inscenato una protesta al Credit Suisse di Losanna. Hanno agito «in stato di necessità legale» per l'emergenza climatica, ha stabilito il tribunale
SAN GALLO
19 ore
Sospesi i rinvii verso l'Italia di richiedenti asilo malati o famiglie in fuga
La Segreteria di Stato della migrazione conferma lo stop, dovuto alle insoddisfacenti condizioni di accoglienza nella vicina penisola
SONDAGGIO
BASILEA CAMPAGNA
1 gior
«Dosi elevate possono mettere a rischio la vita»
I sedativi con ricetta medica vanno a gonfie vele tra gli adolescenti. Gli eccessi e i rischi sono dietro l'angolo
SAN GALLO
1 gior
Operaio schiacciato da una porta in cemento armato da 1,2 tonnellate
L'uomo era impegnato nei lavori di ristrutturazione di un'abitazione, non ha mai perso i sensi ed è stato ospedalizzato d'urgenza
FOTO
VAUD
1 gior
Per Greta a Losanna un mare di folla: «Questo è solo l'inizio»
L'attivista svedese non si è risparmiata nel suo discorso oggi a Losanna. C'erano 10'000 ragazzi: «Esperienza unica». Fermato un manipolo di black-bloc
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile