Keystone
BERNA
24.11.17 - 19:400

La direzione del PS dice no all'iniziativa "No Billag"

Anche Swiss Olympic ha fatto sapere che si impegnerà contro l'iniziativa

BERNA - Il Comitato direttivo del Partito socialista svizzero raccomanda di bocciare l'iniziativa "No Billag" in votazione il prossimo 4 marzo. A suo avviso l'offerta mediatica variata e indipendente verrebbe eliminata, con seri rischi per la nostra democrazia. Inoltre l'offerta avrebbe un costo maggiore per meno contenuti.

«Il paesaggio mediatico, che include un'offerta radiotelevisiva diversificata e indipendente, non può essere stralciato in tal modo dalla nostra democrazia», si legge in un comunicato odierno del PS. Se l'iniziativa venisse accettata, non ci andrebbe di mezzo solo la SSR ma anche il personale di 35 stazioni di radio o di televisione locali e regionali. Questa distruzione mediatica va combattuta con un chiaro "no" all'iniziativa, aggiunge la nota.

Per il Comitato direttivo socialista sono quattro le ragioni principali per rifiutare l'iniziativa sottoposta a voto popolare in marzo. In primo luogo ricchi e potenti avrebbero il monopolio mediatico, con la minaccia di relazioni "all'italiana" o "all'americana" nella formazione dell'opinione pubblica. Secondo il consigliere nazionale neocastellano Jacques-André Maire: "non c'è democrazia senza media liberi, indipendenti e diversificati. E non è un caso che gli autocrati e altri putchisti mettono rapidamente sotto la loro autorità gli organi di informazione al fine di limitare la libertà di stampa".

In secondo luogo il commercio prevarrebbe sulla qualità. Gli operatori del settore, nazionali o stranieri, avrebbero un interesse puramente lucrativo e di audience. L'informazione, la cultura e la formazione sarebbero poco redditizie. Ci sarebbe poi una perdita di diversità regionali poiché senza canone sarebbe inimmaginabile coprire i costi per i media delle regioni periferiche. E non da ultimo ci sarebbe un costo maggiore per meno contenuti. Solo l'abbonamento annuo per le trasmissioni sportive è già più caro dell'attuale canone radiotelevisivo offerto dalle emissioni di SSR e di 35 media regionali.

La nota odierna sottolinea che la raccomandazione di bocciare "No Billag" della direzione del PS rispecchia la posizione ufficiale e definitiva del partito, poiché la prossima assemblea dei delegati si svolgerà il 24 febbraio, solo una settimana prima del voto.

Swiss Olympic - Durante la seduta del parlamento sportivo tenutasi stasera a Ittigen (BE) Swiss Olympic ha annunciato che si impegnerà attivamente contro l'iniziativa No Billag. La federazione ha invitato a fare altrettanto anche le associazioni affiliate e i singoli sportivi.

Se fosse accolta l'iniziativa per l'abolizione del canone radiotelevisivo diverse stazioni radio e tivù svizzere sarebbero minacciate nella loro esistenza: questo avrebbe conseguenze anche per lo sport, ha affermato il responsabile della comunicazione di Swiss Olympic Christof Kaufmann.

La decisione di lottare contro la proposta di modifica costituzionale è stata presa all'unanimità in seno al consiglio esecutivo, ha indicato il presidente dell'organizzazione, Jürg Stahl.

Il popolo è chiamato a esprimersi sul tema il prossimo 4 marzo.
 


 

Commenti
 
Zico 7 mesi fa su tio
ma il PS è mica un partito che predilige le scelte della base e non quelle imposte dall'alto? come mai il comitato direttivo prende decisioni senza consultare la base? copiano in toto l'UDC e poi la criticano...altro che autocrati e putchisti, qui democraticamente decidono.. i capi!
shooter01 7 mesi fa su tio
ma va... non l'avrei mai pensato. Forse hanno aspettato tanto a esporsi perchè pensano che siamo fesssi e non sappiamo che la televisione pagata dal canone più caro d'europa è la cassa di risonanza del loro partito
F.Netri 7 mesi fa su tio
E ci mancherebbe.... Il PS, nella SSR, ha un vero e proprio esercito di iscritti.
Bandito976 7 mesi fa su tio
Come? Volete l'europeizzazione e poi parlate di difesa della democrazia? O tutti o nessuno. Quindi vale anche per altri settori.
Pepperos 7 mesi fa su tio
La billag non siete più dal prossimo anno ( società di riscossione ).
Potrebbe interessarti anche
Tags
iniziativa
billag
no billag
swiss olympic
olympic
ps
swiss
canone
democrazia
iniziativa no billag
TOP NEWS Svizzera
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report