Deposit
SVIZZERA / UNIONE EUROPEA
28.02.21 - 18:300

Lobbying: i milioni dalla Svizzera che vanno verso l'Ue

Aziende, gruppi e associazioni elvetiche spendono parecchio per influenzare le decisioni di Bruxelles

BERNA - Tra i 44 e i 60 milioni di euro all'anno.

È quanto spengono aziende, associazioni e organizzazioni svizzere nelle loro attività di lobbying presso l'Unione europea e i suoi organi. L'analisi proviene dall'organizzazione non-profit Lobbywatch, che ha realizzato un'analisi su tale attività.

Al primo posto c'è l'industria chimica, che spende oltre 7 milioni all'anno per influenzare il processo legislativo europeo, seguita dall'industria farmaceutica (circa 6 milioni all'anno), e dalle banche (tra 4 e 5 milioni all'anno).

Secondo l'organizzazione, ciò deriva dal fatto che Bruxelles abbia un'influenza importante su molti temi chiave, che siano di natura politica, economica o sociale. Sebbene la Svizzera non faccia parte dell'Ue, quando quest'ultima emette delle nuove direttive queste toccano inevitabilmente anche le aziende elvetiche.

Di conseguenza, imprese e associazioni investono un totale di 45-60 milioni di franchi all'anno per poter presentare il loro punto di vista alla Commissione europea.

L'indagine è stata resa possibile grazie alla trasparenza del registro Ue, che indica tutte le organizzazioni che fanno lobbying a Bruxelles, con i relativi incontri e le rispettive spese. In totale, sono 275 le imprese e organizzazioni svizzere iscritte al registro.

Un modello di trasparenza che, secondo Lobbywatch, dovrebbe esserci anche in Svizzera: «Sarebbe un passo avanti importante verso un'amministrazione più trasparente e legittimata democraticamente».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
dan007 2 mesi fa su tio
la Svizzera si è fatta scavalcare dall’Asia a livello finanziario le famose banche elvetiche sono oramai orientate su quel mercato e noi ne risentiamo gli effetti
gmogi 2 mesi fa su tio
Insomma pagano il pizzo
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SONDAGGIO
SVIZZERA
7 ore
Esclusi dalla vaccinazione: «L'Ufsp ci ha abbandonati»
Gli svizzeri che vivono all'estero e non hanno un'assicurazione sanitaria non possono farsi vaccinare nel nostro Paese.
SAN GALLO
13 ore
Arrivano per spegnere l'incendio, trovano un cadavere
Un'inquilina dello stabile è riuscita a mettersi in salvo da sola, mentre una donna anziana è stata evacuata
BERNA
14 ore
Esteso a 24 mesi il diritto al lavoro ridotto
L'estensione è ammessa qualora il perdurare della pandemia e le limitazioni economiche lo giustifichino.
SVIZZERA
14 ore
Ristoranti: Berna dà l'ok a pranzi e cene anche all'interno
In vista del 31 maggio e grazie alla buona situazione epidemiologica, il Governo pone in consultazione diverse proposte.
BERNA
16 ore
Covid, altri 1539 positivi e 4 decessi
Sono 50 le persone finite in ospedale nelle ultime 24 ore a causa del virus.
VAUD
16 ore
Tallona a 100 km/h un veicolo e telefona: «Infrazione grave»
Respinto il ricorso di un uomo a cui è stata ritirata la patente per tre mesi.
VALLESE
17 ore
Spunta la pubblicità sulle tombe nel cimitero
Le famiglie dei defunti sepolti a Collombey sono scioccate.
SVIZZERA
18 ore
Figli con gravi problemi di salute, 14 settimane di congedo ai genitori
Sarà suddivisibile tra i due genitori e dovrà essere preso entro 18 mesi, in una sola volta o in singoli giorni.
BERNA 
19 ore
Giornata dell'infermiere: «Gli applausi non bastano»
Azioni in undici città contro l'esodo.
SVIZZERA
19 ore
«È giunto il momento per altre aperture»
Vista la situazione epidemiologica, per Lukas Engelberger ulteriori allentamenti sono possibili.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile