Depositphotos (Marlon_Trottmann)
Raiffeisen sta cambiando il suo approccio sugli interessi negativi, per evitare di essere sommersa da denaro in fuga da altri istituti.
SVIZZERA
26.01.21 - 10:130

L'approccio di Raiffeisen sugli interessi negativi sta cambiando

Sì a chi vuole depositare in tempi brevi grandi quantità di denaro, no ai clienti di lungo corso

SAN GALLO - Raiffeisen sta cambiando il suo approccio sugli interessi negativi, per evitare di essere sommersa da denaro in fuga da altri istituti sempre più propensi a far pagare i risparmiatori: la cooperativa raccomanda ora alle sue banche di applicare interessi sotto zero a determinati clienti privati.

Le persone in questione sono quelle che vogliono depositare in tempi brevi grandi quantità di denaro, ha spiegato all'agenzia Awp una portavoce confermando una notizia pubblicata oggi dalla Neue Zürcher Zeitung. Tuttavia Raiffeisen continuerà a non applicare interessi negativi a coloro che sono clienti da lungo tempo. In ultima analisi la decisione spetta comunque alle singole filiali, che sono libere nell'attuazione delle raccomandazioni di Raiffeisen Svizzera.

Nel settore aziendale la centrale di Raiffeisen consiglia di applicare interessi negativi già dal luglio 2016, sempre peraltro tenendo conto della relazione globale con il cliente. Nel ramo della clientela privata, invece, finora non erano raccomandati balzelli per "parcheggiare" i soldi.

Il mondo bancario elvetico appare in movimento. Due settimane or sono UBS ha abbassato a 250'000 franchi la soglia oltre il quale vengono addebitati interessi sotto zero. La grande banca ha spiegato che è sempre più difficile compensare le conseguenze della politica della Banca nazionale svizzera (BNS): gli istituti devono infatti versare lo 0,75% sui loro depositi a vista presso la banca centrale se superano un certo limite di esenzione.

Poco prima di Natale si era già saputo che PostFinance aveva abbassato a sua volta a 100'000 franchi la soglia degli interessi negativi per alcuni clienti. Con il cambiamento di raccomandazione, Raiffeisen vuole ora proteggersi dai clienti che "fuggono" da questi istituti. La fa inoltre sapere che continua a monitorare molto da vicino gli sviluppi sul mercato e il comportamento dei vari attori: la società si riserva il diritto di rivalutare la situazione, se necessario.

TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Università: Svizzera roccaforte per le scuole alberghiere
Nella top 10 del settore ricettività e tempo libero ben sette istituti sono svizzeri.
FOTO
ZURIGO
6 ore
«Il fumo si vede da chilometri di distanza»
Un gigantesco incendio è divampato questo pomeriggio in un'area aziendale di Hinwil.
SVIZZERA
6 ore
Riuscito il referendum contro la legge Covid-19 (più altri due)
Oltre 90'000 delle firme raccolte dal comitato sono state validate dalla Cancelleria federale.
SVIZZERA
8 ore
Riaperture: Maurer più prudente di quanto si pensasse?
Secondo il Tages-Anzeiger, il ministro UDC voleva mantenere la chiusura dei ristoranti fino al prossimo 19 aprile
BERNA
8 ore
Un minuto di silenzio per le vittime del Covid
Questo venerdì si rivolgerà loro un pensiero a un anno esatto dal primo decesso legato al virus.
SVIZZERA
9 ore
In Svizzera altri sette decessi legati al Covid
Nelle ultime ventiquattro ore sono stati registrati 1'223 nuovi contagi
SVIZZERA
10 ore
Joël Dicker si mette in proprio
Lo scrittore ginevrino lascia dopo dieci anni la storica casa editrice "Éditions de Fallois" per crearne una sua.
GRIGIONI
12 ore
In casa anziani torna la vita
Allentate le regole concernenti le visite, revocate per gli ospiti vaccinati
BERNA
14 ore
Covid: il Nazionale chiede allentamenti immediati
La Camera del popolo ha adottato una dichiarazione che invoca più test e vaccinazioni e meno restrizioni.
SVIZZERA
15 ore
Una recluta su tre ha mancato il test d'entrata
Circa 5'000 giovani hanno trascorso le prime tre settimane di scuola reclute in homeworking.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile