Immobili
Veicoli
Keystone
SVIZZERA
14.01.21 - 12:040

La pandemia frena anche Bossard

Per l'impresa, affari in calo nel 2020 sulla scia del lockdown globale

ZUGO - Sulla scia del coronavirus il 2020 è stato un anno di affari in calo per Bossard: rispetto al 2019 il fatturato del gruppo attivo nel settore dell'assemblaggio è sceso del 7% a 813 milioni di franchi, una contrazione che si limita però al 3% se espressa in valute locali.

«Il lockdown di marzo ha causato il crollo di alcuni segmenti dell'economia mondiale, cosa che si è riflessa nelle cifre del primo semestre dell'anno», afferma il Ceo Daniel Bossard, citato in un comunicato. La seconda ondata della pandemia ha però colpito meno duramente il settore industriale e l'impresa ha potuto approfittare della ripresa. Il quarto trimestre si è chiuso con ricavi in progressione di rispettivamente il 3% (in franchi) e il 6% (in valute locali) a 213 milioni.

Riguardo all'esercizio in corso non vengono avanzate previsioni concrete. Sulla base dei dati degli ultimi mesi del 2020 la dirigenza mostra però un certo ottimismo.

Le novità presentate oggi - che andranno poi completate con i risultati definiti, il 3 marzo - sono state bene accolte in borsa: il titolo Bossard in mattinata è arrivato a guadagnare sino al 3%.

Con 2'500 dipendenti presenti in 83 località di 31 paesi, Bossard è essenzialmente attiva su tre fronti: produce una vasta gamma di prodotti di collegamento (viti, dadi, rondelle e altro ancora), propone soluzioni logistiche per semplificare la gestione di prodotti e fornisce servizi di consulenza per ottimizzare i processi di fabbricazione e assemblaggio.

La sede è a Zugo, ma non per motivi fiscali: l'origine dell'azienda risalgono infatti a un negozio di ferramenta aperto nella cittadina nel 1831. Nel 1987 l'impresa è sbarcata in borsa, ma rimane ancorata alla sue radici: è infatti guidata dalla settima generazione della sua famiglia fondatrice.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
12 ore
Morto schiacciato da un albero
L'uomo stava tagliando del legname in una zona boschiva.
SVIZZERA
13 ore
«Quasi nessun Omicron-contagiato in cure intense»
È ancora Delta, secondo quanto riportato da alcuni ospedali svizzeri, a causare i decorsi più gravi.
FOTO
BERNA
15 ore
"Libertà!" e bandiere svizzere nella capitale
La manifestazione, non autorizzata, è stata sorvegliata da vicino delle forze dell'ordine.
ZURIGO
17 ore
18enne gravemente ferito da un 17enne
L'aggressore è stato arrestato a casa sua dagli agenti della polizia cantonale
SVIZZERA
17 ore
Long Covid: pendenti 1'800 richieste all'AI
Al momento non sono però noti casi in cui la rendita di invalidità è stata effettivamente concessa.
FOTO
GINEVRA
18 ore
Rogo in una palazzina, due persone in pericolo di vita
L'incendio è scoppiato nel loro appartamento.
SVIZZERA
19 ore
La malattia di Newcastle è stata rilevata in Svizzera
Diverse galline ovaiole di un'azienda avicola zurighese sono state infettate da questa sindrome, altamente contagiosa
VALLESE
21 ore
Travolto da una valanga: la vita di un 72enne è in pericolo
L'incidente è avvenuto ieri pomeriggio nella regione del Col du Sanetsch
NIDVALDO
22 ore
In contromano per 12 chilometri sulla A2, seguendo il navigatore
La polizia ha fermato la conducente di un veicolo con targa italiana
SVIZZERA
22 ore
«Il periodo del certificato Covid sembra arrivare alla fine»
Le decisioni prese mercoledì potrebbero essere modificate, in caso di un'evoluzione positiva della situazione pandemica
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile