Keystone (archivio)
SVIZZERA
05.10.20 - 14:250

La Banca Reyl passa in mani italiane

L'istituto Intesa Sanpaolo ha acquisito una partecipazione del 69% nella banca privata ginevrina.

Dalla fusione nascerà un gruppo privato con 400 dipendenti e un patrimonio amministrato che sfiora i 18 miliardi di franchi. Una succursale è presente anche a Lugano.

GINEVRA - Reyl, banca privata ginevrina presente anche a Lugano, passa in gran parte in mani italiane: l'istituto Intesa Sanpaolo acquisirà una partecipazione del 69%, hanno indicato oggi le due parti, confermando una notizia che circolava negli ultimi giorni.

L'operazione avverrà attraverso l'intervento di Fideuram, controllata d'Intesa Sanpaolo, che porterà in dote da parte sua la filiale elvetica Intesa Sanpaolo Private Bank (Suisse) Morval: quest'ultimo soggetto sarà incorporato in Reyl.

Dalla fusione nascerà un gruppo bancario privato internazionale, con sede a Ginevra, forte di circa 400 dipendenti e con masse amministrate di 18 miliardi di franchi. Oltre che nella Confederazione, considerato mercato strategico nell'amministrazione patrimoniale, la banca sarà presente anche nell'Ue, in America Latina, in Medio Oriente e in Estremo Oriente.

Stando a quanto comunicato, i soci di Reyl - François Reyl, Pasha Bakhtiar, Nicolas Duchêne, Thomas Fontaine, Christian Fringhian e Lorenzo Rocco di Torrepadula - manterranno partecipazioni significative nella banca con sede in Svizzera e continueranno a lavorare per il suo sviluppo e la strategia a lungo termine, così come nella gestione quotidiana.

Reyl & Co ha una licenza bancaria dal 1973. Oltre alla sede principale di Ginevra dispone di succursali a Zurigo, Lugano, Londra, Lussemburgo, Malta e Singapore. Nel 2013 la banca aveva fatto parlare di sé soprattutto in relazione alla vicenda dell'ex ministro del bilancio francese Jérôme Cahuzac, che aveva un conto in Svizzera non dichiarato al fisco.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SOLETTA
4 min
«Forse l'aggressione poteva essere evitata»
Domenica un uomo ha ferito con un coltello una 14enne in un bosco situato alle porte di Olten.
SVIZZERA
5 ore
«Nessuna limitazione per le stazioni sciistiche»
Un gruppo di parlamentari di destra chiede di non limitare le capacità dei comprensori a livello federale.
SVIZZERA
8 ore
Nuove tendenze dell'auto: una venduta su tre è un'ibrida o un'elettrica
In Svizzera non era mai successo prima, il 62% degli svizzeri non esclude di comprarne una prima o poi
GINEVRA
8 ore
Uber, batosta ginevrina
Respinto il ricorso contro una decisione del Canton Ginevra. Gli autisti sono «da considerare dipendenti»
SVIZZERA
9 ore
Epfl: le studentesse denunciano aggressioni e sessismo
Una ventina di denunce raccolte dal movimento Polyquity. Il Politecnico federale: «Le prendiamo sul serio»
SVIZZERA
10 ore
Definitivamente affossata la Legge sulle pigioni commerciali
Il Consiglio degli Stati ha deciso per la non entrata in materia dopo che il Nazionale aveva già bocciato la Legge.
SVIZZERA
10 ore
5G: Swisscom preme per accelerare i tempi
Il responsabile finanze: «Siamo fiduciosi che nel primo trimestre del 2021 il Datec darà istruzioni ai Cantoni».
SVIZZERA
11 ore
“Come stai vivendo la pandemia?” Agli svizzeri piace condividere
Sono più di 460 i contributi caricati su corona-memory.ch. «Una testimonianza per la storia della Svizzera»
SVIZZERA
11 ore
Covid, in Svizzera altri 4'786 casi con il 17,8% dei test positivi
Nelle ultime ventiquattro ore nel nostro paese sono stati registrati 115 nuovi decessi legati al coronavirus
SVIZZERA / STATI UNITI
13 ore
«Questi test avranno un ruolo chiave»
Il colosso farmaceutico ha ricevuto l'autorizzazione d'emergenza dalla FDA americana
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile