Keystone (archivio)
SVIZZERA
05.10.20 - 14:250

La Banca Reyl passa in mani italiane

L'istituto Intesa Sanpaolo ha acquisito una partecipazione del 69% nella banca privata ginevrina.

Dalla fusione nascerà un gruppo privato con 400 dipendenti e un patrimonio amministrato che sfiora i 18 miliardi di franchi. Una succursale è presente anche a Lugano.

GINEVRA - Reyl, banca privata ginevrina presente anche a Lugano, passa in gran parte in mani italiane: l'istituto Intesa Sanpaolo acquisirà una partecipazione del 69%, hanno indicato oggi le due parti, confermando una notizia che circolava negli ultimi giorni.

L'operazione avverrà attraverso l'intervento di Fideuram, controllata d'Intesa Sanpaolo, che porterà in dote da parte sua la filiale elvetica Intesa Sanpaolo Private Bank (Suisse) Morval: quest'ultimo soggetto sarà incorporato in Reyl.

Dalla fusione nascerà un gruppo bancario privato internazionale, con sede a Ginevra, forte di circa 400 dipendenti e con masse amministrate di 18 miliardi di franchi. Oltre che nella Confederazione, considerato mercato strategico nell'amministrazione patrimoniale, la banca sarà presente anche nell'Ue, in America Latina, in Medio Oriente e in Estremo Oriente.

Stando a quanto comunicato, i soci di Reyl - François Reyl, Pasha Bakhtiar, Nicolas Duchêne, Thomas Fontaine, Christian Fringhian e Lorenzo Rocco di Torrepadula - manterranno partecipazioni significative nella banca con sede in Svizzera e continueranno a lavorare per il suo sviluppo e la strategia a lungo termine, così come nella gestione quotidiana.

Reyl & Co ha una licenza bancaria dal 1973. Oltre alla sede principale di Ginevra dispone di succursali a Zurigo, Lugano, Londra, Lussemburgo, Malta e Singapore. Nel 2013 la banca aveva fatto parlare di sé soprattutto in relazione alla vicenda dell'ex ministro del bilancio francese Jérôme Cahuzac, che aveva un conto in Svizzera non dichiarato al fisco.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
28 min
La Svizzera toglie la mascherina e torna in ufficio
Ecco tutti gli allentamenti che entreranno in vigore il prossimo sabato 26 giugno
SVIZZERA
49 min
Altri 154 contagi e due decessi in Svizzera
Sono sedici gli svizzeri che hanno necessitato di un ricovero ospedaliero nelle ultime 24 ore. Il bollettino dell'UFSP.
FOTOGALLERY
NEUCHÂTEL
1 ora
«L'intero villaggio è pieno di fango e detriti»
Ieri sera il Ruhault ha rotto gli argini a Cressier. Alcune famiglie hanno dovuto essere sfollate.
SVIZZERA
2 ore
Vacanze a tinte rossocrociate per molti svizzeri
Le montagne elvetiche restano meta ambitissima, va un po' meno bene alle città.
ZURIGO
2 ore
Vaccino Covid, centinaia al giorno non si presentano al loro appuntamento
«Con l’inizio dell’estate e degli Europei queste cifre sono aumentate», dichiara il Dipartimento della sanità zurighese.
ARGOVIA
5 ore
Il vaccino di Pfizer/BioNTech verrà prodotto anche in Svizzera
Ad occuparsene sarà Novartis, che produrrà le fiale nel suo sito di Stein, nel Canton Argovia
FOTO E VIDEO
SVIZZERA
6 ore
Temporali violenti, Cressier è finita sott'acqua
Ai residenti è tuttora sconsigliato di bere acqua dal rubinetto
SVIZZERA
7 ore
Spingono un 60enne giù dalle scale e scappano
La polizia è alla ricerca di un gruppo di giovani
SVIZZERA
7 ore
Vaccino sì, vaccino no? Un quarto degli svizzeri è ancora scettico
Anche l'età e il sesso sembrano essere un fattore: è quanto emerge da un sondaggio dell'istituto Sotomo
SVIZZERA
14 ore
Viola Amherd vuole i caccia F-35
Il ministro della Difesa avrebbe scelto il produttore americano Lockheed Martin per rinnovare la flotta
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile