Depositphotos (xxxPATRIK)
I prezzi al consumo sono scesi in luglio in Svizzera.
SVIZZERA
03.08.20 - 08:570

Prezzi al consumo giù a luglio, sia rispetto a giugno che a un anno fa

Quelli dei prodotti indigeni sono rimasti perfettamente stabili rispetto al mese precedente

NEUCHÂTEL  - I prezzi al consumo sono scesi in luglio in Svizzera: il relativo indice calcolato dall'Ufficio federale di statistica (UST) si è attestato a 101,2 punti, segnando una flessione dello 0,2% rispetto a giugno e una contrazione dello 0,9% sull'arco dei dodici mesi.

La diminuzione mensile è dovuta diversi fattori, tra cui il calo dei prezzi dell'abbigliamento e delle calzature, dovuta ai saldi stagionali. Sono scese anche le tariffe delle comunicazioni mobili, come pure il costo di certi tipi di frutta. Hanno invece registrato un aumento i prezzi dei viaggi forfetari internazionali e dei trasporti aerei.

Sempre rispetto a giugno i prezzi dei prodotti indigeni sono rimasti perfettamente stabili, mentre quelli dei prodotti importati sono diminuiti dello 0,7%. Su base annua i primi si sono contratti dello 0,1%, i secondi del 3,4%.

Lo zoccolo dell'inflazione - che nella definizione dell'UST è il rincaro totale senza quello concernente prodotti freschi e stagionali, energia e carburanti - ha mostrato variazioni di -0,2% (mese) e -0,9% (anno).

I funzionari di Neuchâtel forniscono indicazioni anche riguardo all'impatto che la pandemia di coronavirus ha sull'allestimento delle statistiche. È stato possibile rilevare tutti i prezzi secondo il piano di rilevazione, a parte le tariffe aeree. Per elaborare l'indice l'andamento delle tariffe rilevate è stato imputato alle tariffe mancanti della medesima categoria, cosicché la carenza di dati non esercita alcuna influenza sui risultati finali. A eccezione delle tariffe aeree, nel luglio 2020 la qualità delle rilevazioni corrisponde agli standard abituali, assicura l'UST.

Come noto, l'efficacia dell'indice dei prezzi al consumo nell'illustrare il costo della vita percepito dai consumatori è peraltro spesso al centro di accese discussioni. In particolare perché, per motivi metodologici, non comprende i premi dell'assicurazione malattia di base.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
«Un'altra sberla al turismo»
Svizzera Turismo commenta la decisione della Germania.
BERNA
2 ore
«Abbiamo ancora 4 settimane per evitare di chiudere tutto»
Alain Berset e Lukas Engelberger spiegano i prossimi passi per contrastare l'epidemia di coronavirus
SVIZZERA
4 ore
Numeri raddoppiati in una settimana
Tra il 12 e il 18 ottobre sono state annunciate 19'478 nuove infezioni. La settimana prima erano 8749.
SVIZZERA
5 ore
Un bollettino giornaliero simile a quello di ieri
Nel nostro Paese sono stati effettuati 26'537 tamponi in un giorno. Il 19,8% ha dato esito positivo.
SVIZZERA
5 ore
Qual è l'impatto del virus sul personale sanitario?
Amnesty International chieda che venga effettuata un indagine. Nel mondo 7'000 professionisti hanno pagato con la salute
SVIZZERA
6 ore
Quasi il 20% degli occupati lascia il proprio impiego
I dati raccolti tra il 2018 e il 2019 mostrano che sono soprattutto i giovani a cambiare lavoro
GERMANIA / SVIZZERA
6 ore
La Germania mette l'intera Svizzera sulla "lista nera"
Anche l'Austria, la Polonia e l'Irlanda sono diventate zone a rischio, secondo il Robert Koch Institut
SVIZZERA / STATI UNITI
7 ore
Una terapia orale per curare (e prevenire) il Covid
La cura (AT-527) è attualmente in fase 2 di sviluppo. La fase 3 dei trial inizierà nel primo trimestre 2021
SVIZZERA
8 ore
Sika: in calo le vendite e la redditività
L'utile netto ha però superato le previsioni degli analisti
SVIZZERA
8 ore
Coronavirus: prolungato l'obbligo di servizio in protezione civile
I militi dovranno prestare servizio per 14 anni, invece che 12, per avere personale sufficiente a combattere la pandemia
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile