KEYSTONE
Ispezioni in corso anche nel canton Turgovia.
GERMANIA / ITALIA / SVIZZERA
22.07.20 - 16:110

Indagine su Fca, ispezioni anche nel canton Turgovia

La procura di Francoforte sospetta che siano stati installati dispositivi in grado di alterare parametri di emissioni

FRANCOFORTE - È una indagine per «sospette frodi» che sta portando a «ispezioni», coordinate da Eurojust, in dieci immobili commerciali nel Baden-Württemberg e in Assia, nonché in Piemonte e nel canton Turgovia.

Lo conferma un comunicato della procura di Francoforte, in merito alle indagini che hanno coinvolto il gruppo automobilistico Fca, sospettato di avere installato su una serie di modelli - anche commerciali - dispositivi in grado di alterare alcuni parametri di emissioni attraverso un cosiddetto defeat device.

Al centro dell'indagine vi sono i motori diesel della cosiddetta "Family B" (ovvero 1.3l Multijet, 1.6l Multijet e 2.0l Multijet) omologati Euro 5 ed Euro 6, utilizzati in modelli Alfa Romeo, Fiat e Jeep e propulsori "Light Duty / Heavy Duty" (110 Multijet F1AE3481G, 115 Multijet 250A1000, 150 Multijet F1AE3481D e 180 Multijet F1CE3481E), utilizzati in modelli Fiat e Iveco.

«Laddove i veicoli testati soddisfano i valori limite consentiti per gli ossidi di azoto, il defeat device dovrebbe in grande misura disattivare la pulizia dei gas di scarico durante il funzionamento reale».

I veicoli dotati di tale dispositivo - si ricorda - «non possono essere omologati nel mercato comune», motivo per cui - osserva la procura - i clienti devono sottostare al divieto di utilizzarli o disattivare tale dispositivo. A essere interessati dall'indagine sono, solo in Germania, oltre 200'000 veicoli, tra cui anche un gran numero di camper. «La durata delle ispezioni non è attualmente prevedibile» conclude la procura tedesca.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA / MONDO
35 min
L'1% dei più ricchi: quanto serve per entrarci?
Entrare nel "club" dei più ricchi del proprio paese non è mai facile, ma è particolarmente complicato a Monaco
SVIZZERA
53 min
In Svizzera i single fanno il 36% delle economie domestiche
È quanto si evince dai dati dell'Ufficio federale di statistica. Dal 1970, il numero è triplicato
SVIZZERA
1 ora
Il sangue c'è, nonostante la pandemia
Positivo il bilancio 2020 di Trasfusione CRS Svizzera. Ma i donatori erano limitati nella loro mobilità
ZUGO
1 ora
Test salivari obbligatori nelle scuole secondarie
Allievi e docenti di medie e licei dovranno sottoporsi al test due volte alla settimana.
BERNA 
3 ore
Nominata la nuova segretaria di Stato della migrazione
Si tratta di Christine Schraner Burgener, attuale inviata speciale dell'Onu per il Myanmar.
BERNA
17 ore
Riaperture, ecco ciò che devi sapere
Il Consiglio federale ha deciso una riapertura graduale. Ripartono negozi, musei e impianti sportivi all’aperto.
SVIZZERA
18 ore
«Decisione incomprensibile e ingiustificabile»
«Il mancato allenamento sarà fatale alla ristorazione», tuona il presidente di GastroSuisse Casimir Platzer.
SVIZZERA/CINA
19 ore
Credit Suisse e UBS stanno spostando i loro banchieri da Hong Kong alla Cina
Si tratta di una strategia ben precisa che potrebbe nascondere una perdita di appeal del polo asiatico
SVIZZERA
19 ore
Aperture prudenti: UDC e PLR delusi, gli altri partiti no
Marco Chiesa parla di «affronto» verso i Cantoni e le commissioni parlamentari. Scelta «incomprensibile» per il PLR.
SVIZZERA
19 ore
Mezza Italia sulla lista nera di Berna
L'Ufsp ha aggiornato l'elenco dei Paesi e delle regioni per cui dal prossimo otto marzo varrà l'obbligo di quarantena.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile