KEYSTONE
Ispezioni in corso anche nel canton Turgovia.
GERMANIA / ITALIA / SVIZZERA
22.07.20 - 16:110

Indagine su Fca, ispezioni anche nel canton Turgovia

La procura di Francoforte sospetta che siano stati installati dispositivi in grado di alterare parametri di emissioni

FRANCOFORTE - È una indagine per «sospette frodi» che sta portando a «ispezioni», coordinate da Eurojust, in dieci immobili commerciali nel Baden-Württemberg e in Assia, nonché in Piemonte e nel canton Turgovia.

Lo conferma un comunicato della procura di Francoforte, in merito alle indagini che hanno coinvolto il gruppo automobilistico Fca, sospettato di avere installato su una serie di modelli - anche commerciali - dispositivi in grado di alterare alcuni parametri di emissioni attraverso un cosiddetto defeat device.

Al centro dell'indagine vi sono i motori diesel della cosiddetta "Family B" (ovvero 1.3l Multijet, 1.6l Multijet e 2.0l Multijet) omologati Euro 5 ed Euro 6, utilizzati in modelli Alfa Romeo, Fiat e Jeep e propulsori "Light Duty / Heavy Duty" (110 Multijet F1AE3481G, 115 Multijet 250A1000, 150 Multijet F1AE3481D e 180 Multijet F1CE3481E), utilizzati in modelli Fiat e Iveco.

«Laddove i veicoli testati soddisfano i valori limite consentiti per gli ossidi di azoto, il defeat device dovrebbe in grande misura disattivare la pulizia dei gas di scarico durante il funzionamento reale».

I veicoli dotati di tale dispositivo - si ricorda - «non possono essere omologati nel mercato comune», motivo per cui - osserva la procura - i clienti devono sottostare al divieto di utilizzarli o disattivare tale dispositivo. A essere interessati dall'indagine sono, solo in Germania, oltre 200'000 veicoli, tra cui anche un gran numero di camper. «La durata delle ispezioni non è attualmente prevedibile» conclude la procura tedesca.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
VIDEO
BERNA
8 ore
Il Video del Consiglio federale: «Rispettate le misure anti-covid!»
L'invito è ovviamente a reagire. I modi sono quelli noti: «Distanze e igiene».
SCIAFFUSA
12 ore
64enne morto dopo essere stato coinvolto in una rissa
Il decesso non sarebbe direttamente legato alla scazzottata
SVIZZERA
12 ore
Può essere Covid? L'autovalutazione la fai online
L'UFSP, in base ai sintomi, invia una raccomandazione sulla necessità di fare o meno il tampone
SVIZZERA
13 ore
Philipp Wyss nuovo presidente della direzione di Coop
Simultaneamente muta anche la presidenza del cda
SVIZZERA
13 ore
Flixbus si ferma dal 3 novembre
«La decisione non è stata facile. Ma è necessaria per arginare la diffusione esponenziale del coronavirus»
BERNA
13 ore
«Potrebbero essere necessarie misure più drastiche»
Gli esperti federali aggiornano circa l'evoluzione del virus in Svizzera
ARGOVIA
13 ore
Ladri allontanati a colpi di pistola
Ignoti avevano tentato di svaligiare un negozio di armi. Ma il titolare è stato allertato dall'impianto di allarme
ZURIGO
14 ore
Pacco sospetto davanti al consolato francese
Dopo i fatti avvenuti ieri in Francia, la polizia ha preso sul serio la potenziale minaccia, isolando subito la zona
SVIZZERA
15 ore
Contagi e ricoveri stabili, ma crescono i morti
Il virus continua a circolare molto: il 24.1% dei 38'211 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore è risultato positivo.
FOTO
SVIZZERA
15 ore
Altro raddoppio per casi e decessi settimanali
Tra il 19 e il 25 ottobre sono state annunciate 39'441 nuove infezioni. La settimana prima erano 19'478.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile