tipress
SVIZZERA
07.07.20 - 10:070

Il turismo sospira sulle statistiche

Dati positivi dall'Ufficio di statistica. L'anno scorso un boom di turisti

BERNA - Ricordarsi del tempo felice, nella miseria. L'Ufficio federale di statistica infligge una pena "dantesca" al settore turistico, pubblicando oggi i dati sui pernottamenti in Svizzera nel 2019. L'anno scorso - si legge nel rapporto - i turisti hanno generato un indotto record di 17,8 miliardi. L'1,4 per cento in più rispetto all'anno precedente. 

La bilancia turistica, precisa l'Ust, resta sbilanciata verso l'estero: gli svizzeri hanno speso infatti 18,6 miliardi in vacanze oltre confine (-0,1 per cento). Il saldo è quindi negativo di 798 milioni. Ma nel complesso la tendenza è - anzi era - positiva. Nel settore alberghiero, l'aumento di visitatori nel 2019 ha fatto registrate un più 3,2 per cento di introiti. 

Cose del passato, purtroppo. Se - scrive l'Ust - negli ultimi anni il turismo svizzero si era lentamente ripreso dalla crisi "del franco forte", le previsioni per quest'anno e per il prossimo sono di un nuovo calo. Per usare un eufemismo.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile