tipress (archivio)
ZURIGO
31.05.20 - 16:440

Addio al sogno di una casa propria per i prezzi alle stelle

Le differenze tra 20 anni fa e oggi: ora ci si può permettere la metà dello spazio

ZURIGO - Si allontana sempre più per i giovani in Svizzera il sogno di possedere una casa propria: in molte località i prezzi sono infatti raddoppiati, riferisce la NZZ am Sonntag.

In base a dati calcolati dalla società di consulenza Iazi, venti anni or sono con un reddito medio si sarebbe potuto acquistare a Zurigo un appartamento di 109 metri quadrati: oggi non si va oltre i 48 metri quadrati, anche tenendo conto che in due decenni il reddito medio di una famiglia è passato da 105 000 a 121 000 franchi.

A Basilea la superficie si è ridotta da 120 a 67 metri quadrati, a Berna da 125 a 79 metri quadrati.
 
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tato50 9 mesi fa su tio
@ Tamara Diordjevic !!!Sciaquati la bocca quando parli del Ticino. Maleducata e non aggiungo altro.
Tato50 9 mesi fa su tio
......il Ticino non se lo "cagano" nessuno. Complimenti !!!!!!
Tato50 9 mesi fa su tio
Togliete il mio Post, ma va bene che quella scrive che
Tato50 9 mesi fa su tio
Parte prima Quando ho costruito io nel 1984 i tassi d'interesse erano al 6 3/4 ma le Banche ti davano i soldi senza tanti problemi. Il terreno l'avevo pagato 55 franchi il metro (1400 mq ) e un buon 30% dei lavori l'ho fatto assieme ad amici competenti. Adesso il terreno, dopo che hanno costruito più di 150 casette ( zona R2 ) costa tra il 700 e 800 franchi al metro. Ora le Banche ti chiedono garanzie che ti invogliano a rinunciare. Liquidità tua pari almeno al 20 % e una clausola, essendo gli interessi bassi, che sarai in grado di sopportare un tasso tra il 4 e il 5 % (parlo di ipoteche fisse a 10 anni). Se togli parte del capitale dal secondo pilastro devi "coprirti " le spalle con un'Assicurazione Vita di quelle toste e un terzo pilastro.
Tato50 9 mesi fa su tio
@Tato50 Parte seconda Io l'avevo fatto e già allora solo per questo pagavo più di 500 franchi al mese. Se ti capita qualche cosa sei esonerato dal pagamento dei premi sino alla scadenza del contratto, ma se non rimetti nel secondo pilastro una parte di quello che hai tolto, quando vai in pensione sei nei guai. Il bello è che il capitale dell'Assicurazione Vita lo tengono come garanzia le Banche e quando li prendi ti obbligano a diminuire l'ipoteca. Se mancano un paio d'anni alla scadenza quei soldi vanno su un conto bloccato e non li vedi nemmeno. Quindi se adesso è difficile acquistare casa, non è che una volta era facile. Certo i prezzi erano minori, ma lo era anche lo stipendio!!!
pulp 9 mesi fa su tio
@Tato50 Solo una precisazione.... non "le banche"... ma la FINMA. E' questa la differenza. Non puoi fare come nel far west... ci sono regole per tutti e vanno rispettate
Tato50 9 mesi fa su tio
@pulp Hai ragione, trovavo più comodo l'altro termine-;))) È evidente che chi ti finanzia si copra le spalle, specialmente di questi tempi con i tassi bassi. Tanti non guardano oltre il loro naso e 10 anni passano velocemente. Io ho 1,20 % ma ogni mese pago come se avessi il 4 e se campo tra 7 anni mi ritrovo un piccolo capitale che potrò usare per abbassare l'importo-;) Sei andato ai laghetti?
klich69 9 mesi fa su tio
Il povero Ticino è stato e sarà sempre relegato ai minimi dei minimi, tanto per loro siamo alla pari degli untori lombardi.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTO
NEUCHÂTEL
35 min
Manifestanti anti-misure in corteo a Neuchâtel
È già il secondo corteo quest'anno e c'erano circa 800 manifestanti
LUCERNA
1 ora
Il software per le tasse è un gran pasticcio, il Cantone si scusa in video
A Lucerna tanti problemi per il nuovo programma, soprattutto fra i senior: «Ci dispiace che si siano sentiti insultati»
GRIGIONI
3 ore
Terrazze chiuse? I gestori grigionesi si concedono una piccola proroga
Avrebbero dovuto smantellarle oggi, ma approfitteranno dell'ultimo weekend della stagione.
FOTO
SAN GALLO
4 ore
Una Ferrari distrutta dalle fiamme
Nessun ferito, ma danni per oltre centomila franchi. È il bilancio dell'incendio sull'A13
SVIZZERA
4 ore
Jacqueline rimanda le prove di primavera (ma in Ticino un po' meno)
Al Nord delle Alpi il vento freddo riporta il termometro attorno allo 0, a Sud invece sarà solo un attimo più frescolino
ZURIGO
4 ore
Investito dal tram: morto un 82enne
L'incidente si è verificato oggi a Zurigo alla fermata Talwiesenstrasse
SVIZZERA
5 ore
«Bar e ristoranti vanno riaperti il 22 marzo»
È quanto chiede la Commissione dell'economia e dei tributi del Consiglio nazionale
FRIBURGO / BERNA
7 ore
Con l'auto rubata contro un camion
Si è concluso così un inseguimento che ha avuto luogo nella notte sull'A12 tra Bulle e Berna
SVIZZERA / AUSTRIA
8 ore
Attentato di Vienna: i due islamisti svizzeri sarebbero stati complici della mattanza
Tre mesi prima dell'attacco avrebbero viaggiato in auto da Winterthur alla capitale austriaca e soggiornato da Kujtim F.
SVIZZERA
10 ore
La Svizzera una dittatura? Un'accusa «pericolosa»
In un'intervista, Parmelin e Keller-Sutter respingono le recenti affermazioni dell'UDC
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile