Archivio Keystone
SVIZZERA
22.05.20 - 14:390

Swiss: «Sarà un lungo periodo difficile»

La compagnia ritiene che soltanto nel 2023 il fatturato tornerà al livello del 2019

Da giugno sarà proposto il 15-20% dell'offerta. E l'aumento dell'attività sarà graduale

ZURIGO - Swiss si aspetta che l'impatto del coronavirus sull'attività della compagnia aerea durerà per anni. «Probabilmente solo nel 2023 rivedremo il fatturato al livello del 2019», afferma il responsabile commerciale Tamur Goudarzi.

«Stiamo parlando di un lungo cammino», osserva il manager tedesco in un'intervista pubblicata dal portale online Travelnews. «Dobbiamo immaginarci non un'evoluzione a V e nemmeno a U, bensì una linea che ricorda quella del marchio Nike: scende in fretta e risale solo lentamente».

Il settore viaggi arranca dietro alla ripresa generale: è il primo toccato dalle difficoltà e l'ultimo che si rimette. Se fra un anno si sarà al 60, 70 o 80% delle capacità originali non è ancora possibile dirlo, spiega Goudarzi.

Durante la crisi Swiss ha mantenuto il 3% dell'offerta, da giugno si passa al 15-20%. «Vogliamo aumentare l'attività in modo regolare», prosegue il dirigente cinquantenne con studi a Cambridge, aggiungendo che spera di poter presentare nelle prossime settimane un piano di volo che aumenterà l'offerta al 50% entro la fine dell'anno.

Riguardo al rimborso di biglietti di clienti privati e professionali, Swiss non contesta le pretese: ma visti gli elevati volumi di richieste non può mantenere le scadenze normali, viene sottolineato. «Abbiamo già effettuato rimborsi quest'anno per un basso importo milionario a tre cifre». Il vettore aereo ha inoltre prolungato sino al 31 dicembre la possibilità di cambiare le prenotazioni.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTO
SAN GALLO
19 min
Donna morta su un bus
Una 69enne si è sentita male ieri mattina nei pressi di San Gallo. Inutili i tentativi di salvarle la vita.
ZURIGO
10 ore
La 31enne già vaccinata, ed è subito polemica
La donna ha esibito il certificato di vaccinazione sui social. Ma ci sono over 80 ancora in attesa.
GRIGIONI
11 ore
Nuova variante identificata a scuola: pronti i test a tappeto
L'istituto sarà chiuso fino al 6 febbraio, mascherina obbligatoria nel comune
SVIZZERA
11 ore
Ritardi anche per Moderna
Lo ha confermato l'UFSP, che non ha però specificato l'effetto dei ritardi sulle forniture elvetiche
SVIZZERA
14 ore
Il Governo raccoglie ampi consensi dopo gli adeguamenti odierni
Partiti e associazioni hanno accolto favorevolmente i provvedimenti.
SVIZZERA
14 ore
«Ecco cosa cambia per i test»
Il Consiglio federale e l'Ufsp hanno cambiato strategia per quanto riguarda l'esecuzione di tamponi.
LUCERNA
15 ore
Dal ritiro della patente all'arresto per una piantagione di canapa
La vicenda - avvenuta nel Canton Lucerna - era cominciata con un automobilista incappato in un controllo della polizia
SVIZZERA
16 ore
In Svizzera 2'222 casi, 58 decessi e 85 ricoveri
Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 27'204 tamponi. L'8,2% di questi è risultato positivo al Covid-19
BASILEA CITTA'
17 ore
Lonza vuole aumentare la produzione del vaccino di Moderna
Con 7,5 milioni di dosi ordinate, l'"antidoto" ha un ruolo centrale nel piano di vaccinazione svizzero.
SVIZZERA
18 ore
Altri miliardi per i casi di rigore e aiuti per i disoccupati
Il Consiglio federale ha deciso di portare da 2,5 a 5 i miliardi da destinare alle aziende in difficoltà.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile