Keystone
SVIZZERA
28.04.20 - 08:250
Aggiornamento : 12:30

Primo trimestre in forte crescita per Novartis

Domanda «stabile e forte» per i suoi prodotti. La corsa alle scorte per il coronavirus avrà i suoi effetti sul fatturato

BASILEA - Novartis ha registrato nel primo trimestre di quest'anno un fatturato netto di 12,28 miliardi di dollari (circa 11,90 miliardi di franchi), in crescita dell'11% su base annua (+13% a tassi di cambio costanti). L'utile netto si è attestato a 2,17 miliardi di dollari, in progressione del 16% (+24% senza gli effetti valutari).

L'utile operativo EBIT "core" è salito del 28% a 4,18 miliardi (+34% al netto dei cambi) e quello netto "core" del 26% a 3,55 miliardi (+31%), indica Novartis in una nota odierna.

A contribuire alle vendite è stata in particolare la divisione farmaceutica Innovative Medicines con una crescita dell'11% (+13% a tassi di cambio invariati) a 9,8 miliardi di dollari. I prodotti generici Sandoz hanno registrato un aumento del 9% (+11%) a 2,53 miliardi di dollari.

Le cifre sono chiaramente superiori alle attese: gli analisti consultati dall'agenzia AWP si aspettavano in media un fatturato di 11,91 miliardi - di cui 9,51 per Innovative Medicines e e 2,38 per Sandoz -, un EBIT "core" di 3,70 miliardi e un utile netto "core" di 3,16 miliardi di dollari.

Mentre molte aziende hanno sofferto per le conseguenze del coronavirus, il gruppo farmaceutico ne ha tratto profitto: secondo il presidente della direzione Vas Narasimhan la creazione di scorte da parte di pazienti e istituzioni sanitarie ha accresciuto il giro d'affari di circa 400 milioni di franchi. Tuttavia tale tendenza non dovrebbe proseguire e per il secondo trimestre è attesa una normalizzazione della dinamica di prescrizione e di consumo.

Al contempo l'epidemia ha anche avuti effetti negativi: ad esempio è stato constatato un lieve calo delle vendite di cure innovative quali l'antitumorale Lutathera, la terapia cellulare Kymriah e la terapia genica Zolgensma, visto che a causa del coronavirus è diminuito anche il numero dei trattamenti ospedalieri.

Tutti questi sono i motivi per cui Novartis per il momento mantiene invariati i suoi obiettivi. Attualmente è troppo difficile prevedere esattamente quali conseguenze avrà alla fin fine l'epidemia. Il gruppo basilese punta a una crescita del fatturato a tassi di cambio costanti tra il 5 e il 10% L'utile operativo "core" dovrebbe salire attorno al 10%.

La prospettiva contiene anche il portafoglio delle compresse e delle attività dermatologiche di Sandoz negli Stati Uniti, che Novartis voleva entrambe cedere a Aurobindo. A inizio aprile era stato reso noto che l'operazione è stata abbandonata consensualmente.

Anche l'azienda renana è attiva nella ricerca di una possibile terapia contro il Covid-19, ma al momento, in mancanza di dati solidi, è ancora molto difficile fornire indicazioni concrete su tali programmi, ha spiegato il Ceo in una teleconferenza.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Anziani: più problemi di salute mentale a causa del Covid
Il centro svizzero-tedesco per i reclami della terza età lo scorso anno è stato contattato 697.
SVIZZERA
3 ore
Pericolo listeriosi dall'insalata
I lotti interessati dovrebbero essere stati venduti alle Migros di Vaud, Vallese e Ginevra
SVIZZERA
5 ore
Anche i media online riceveranno dei contributi
Il plenum ha deciso di fissare al 60% del giro d'affari la percentuale massima del contributo
ZURIGO
5 ore
Passaporto vaccinale? «Stiamo guardando all'Europa»
Alain Berset in visita nel Canton Zurigo fa il punto sulla pandemia
SVIZZERA
5 ore
Gli insegnamenti della pandemia: la salute passa dalla psiche
Secondo l'Accademia di medicina umana, troppo spesso ci si concentra solo sul fisico, dimenticando la mente
BERNA
7 ore
«Non abbiamo ancora abbastanza vaccini»
I negozi svizzeri sono aperti. In diretta da Berna gli esperti della Confederazione e dei Cantoni.
SVIZZERA
7 ore
Coronavirus in Svizzera, 1'130 contagi e 16 decessi
Nelle ultime ventiquattro ore l'ospedalizzazione si è resa necessaria per 57 persone col Covid
SVIZZERA
8 ore
Il Covid-19 affossa le auto... ma le elettriche sorridono
In un 2021 straziante per quanto riguarda la vendita dei veicoli, c'è chi ha sofferto meno
SVIZZERA
8 ore
Scatta l'inchiesta sull'aereo precipitato nel Lago di Costanza
L'indagine è stata ufficialmente avviata dal Servizio d'inchiesta svizzero sulla sicurezza
ZURIGO 
10 ore
Multa milionaria per il collezionista d'arte Schwarzenbach
Il miliardario è accusato di aver importato in Svizzera 83 opere senza sdoganamento.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile