Keystone
SVIZZERA
03.01.20 - 08:540

Credit Suisse: pronto il secondo programma di riacquisto di azioni

Il volume dell'operazione sarà di almeno un miliardo di franchi

di Redazione
Ats

BERNA - Dopo aver portato a termine un programma di riacquisto di azioni l'anno scorso, il Credit Suisse si prepara a lanciare un'operazione analoga nel 2020 per un volume di almeno un miliardo di franchi, si legge in una nota odierna del secondo istituto bancario svizzero.

Alla fine di dicembre, la banca aveva completato il programma di riacquisto di azioni per un volume di 79,8 milioni di azioni proprie pari ad un valore di un miliardo di franchi, sottolinea il comunicato.

Forte di questo risultato, l'istituto intende avviare quest'anno un'operazione simile che potrebbe culminare in 1,5 miliardi di franchi entro la fine dell'anno corrente. Le azioni riacquistate dovranno essere annullate mediante una riduzione del capitale.

Lo scorso dicembre, la banca aveva annunciato l'abbandono degli investimenti nelle centrali a carbone, ritoccando al ribasso gli obiettivi di redditività. L'istituto punta su un rendimento dei fondi propri di oltre l'8% per l'anno scorso, contro il 10-11% indicato due anni or sono. Per il 2020 è atteso circa il 10%, a fronte dell'11-12% pronosticato in precedenza.

Nei confronti degli azionisti Credit Suisse si impegna peraltro a ridistribuire almeno il 50% dell'utile netto per esercizio 2019 e per quello corrente.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
6 ore
Svizzera o Austria: chi sta facendo meglio nella lotta al Covid?
A differenza della Confederazione, l'Austria ha optato per un altro lockdown in autunno.
SOLETTA
9 ore
Lo stupratore di Olten: disoccupato e spacciava droga
Il vicinato parla del presunto autore dell'aggressione di domenica. Aveva già aggredito altre donne.
SVIZZERA
13 ore
Il Covid si riconosce dal respiro
Ricercatori dell'EPFL hanno sviluppato un algoritmo che permette di diagnosticarne la gravità
GRIGIONI
14 ore
I Grigioni chiudono i ristoranti per (almeno) due settimane
Con un tasso di riproduzione di 1,02, il quarto più alto in Svizzera, il Governo corre ai ripari prima delle festività
VAUD
14 ore
La scuola privata più costosa al mondo organizza feste illegali
Sabato è stata allestita un'attrazione presso l'Institut Le Rosey, sul Lago di Ginevra.
SONDAGGIO
BERNA
15 ore
«Parlarne. Trovare aiuto»: la salute mentale ai tempi del coronavirus
Il 10 dicembre si terrà una giornata per richiamare l'attenzione sulla delicata e quanto mai attuale tematica.
BERNA
16 ore
È ufficiale: primo gatto con il Covid in Svizzera
Sono diversi i casi registrati nel mondo, ma restano comunque molto rari
SVIZZERA
16 ore
Niente “pressioni estere”, stop a ulteriori restrizioni sulle piste
Il Consiglio nazionale adotta la dichiarazione contro «condizioni impraticabili»
SVIZZERA
17 ore
«Non sta andando come sperato»
Il consigliere federale Alain Berset non è contento dei numeri dell'epidemia. La "via svizzera" è in crisi?
SVIZZERA
17 ore
Orologi e gioielli, la Svizzera resta un leader indiscusso
Nel 2019, i tre gruppi elvetici più grandi erano Richemont, Swatch e Rolex.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile