Keystone
SVIZZERA
17.09.19 - 15:440

Turismo: in crescita le vacanze autunnali

Le mete preferite sono quelle balneari, con in testa Cipro, Spagna, Grecia ed Egitto

BERNA - I turisti svizzeri sono sempre più attratti dalle vacanze autunnali. Per questo periodo dell'anno gli operatori turistici, dopo un'attività estiva piuttosto modesta, segnalano un aumento delle prenotazioni e anche l'aeroporto di Zurigo si sta preparando ad affrontare un'accresciuta affluenza di passeggeri.

I dati dei maggiori tour operator svizzeri segnalano uno spostamento delle prenotazioni dall'estate all'autunno, indica oggi in un comunicato la Federazione svizzera di viaggi (FSV). Molti operatori turistici, grazie alle prenotazioni di breve termine, sono però stati in grado di recuperare terreno senza dover lanciarsi in una disastrosa guerra dei prezzi, ha spiegato il direttore Walter Kunz, citato nella nota.

Un cliente su quattro di Hotelplan ha scelto di andare in ferie nel periodo autunnale, quando dieci anni fa la proporzione era di uno su cinque, ha detto la portavoce Bianca Gähweiler all'agenzia economica AWP, precisando di non conoscere i motivi di questa tendenza, anche se forse è da collegare alle torride estati di questo e dello scorso anno.

Il trend si conferma anche presso Kuoni: le prenotazioni per le vacanze estive sono risultate in calo rispetto al 2018, mentre sono aumentate sensibilmente quelle autunnali, favorite anche dalle offerte di viaggio più vantaggiose dal profilo economico. Tui Svizzera non ha invece registrato variazioni di rilievo. L'autunno, anche per questo operatore, rimane però un periodo molto gettonato e rappresenta circa un terzo del fatturato del semestre estivo.

Pure l'aeroporto di Zurigo osserva un aumento dei viaggiatori in autunno, con tassi di crescita superiori a quelli che si registrano in estate. «Dopo le vacanze estive, è il momento con il maggior numero di passeggeri», ha detto la portavoce Raffaela Stelzer.

Le mete preferite sono quelle balneari, con in testa Cipro, Spagna, Grecia ed Egitto, ma anche la Tunisia e la Turchia stanno lentamente tornando di moda, grazie ad un buon rapporto qualità-prezzo. Quanto alle destinazioni lontane, le preferenze si indirizzano verso gli Emirati Arabi Uniti, le Maldive, le Mauritius, la Repubblica Dominicana, la Thailandia e il Messico.
 
 

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
24 min

I Verdi riscrivono la storia delle elezioni federali

Stando alle ultime proiezioni guadagnerebbero in un colpo 16 seggi, cosa che non era mai riuscita a nessun partito

SVIZZERA
5 ore

Primi risultati: la destra rallenta

Dalle urne inizia a uscire un trend parziale. Calo della partecipazione e Udc in frenata, ma non nei Grigioni

SVIZZERA
6 ore

Il pesticida killer ha ucciso migliaia di api

L'insetticida fipronil era miscelato in modo irriconoscibile nel Pirimicarb. Non è chiaro quanto del prodotto contaminato sia già finito su colture di frutta e verdura

SVIZZERA
7 ore

Keller-Sutter la più influente, Cassis all'ultimo posto

Il software di analisi aziendale esamina la credibilità di una persona, le sue capacità gestionali e di networking

SOLETTA
7 ore

Esperimenti nel seminterrato, due adolescenti ustionati

I ragazzi di 14 e 15 anni sono stati ricoverati in una clinica specializzata

SVIZZERA
7 ore

Voli Swiss a terra, ma poche chance di risarcimento per i passeggeri

Le compagnie aeree sono esonerate dai pagamenti se la cancellazione dei voli è dovuta a «circostanze eccezionali» come i danni del produttore

SVIZZERA
8 ore

Elezioni federali, tutti guardano alla svolta ecologista

I socialisti si dicono favorevoli a un seggio ecologista nel Consiglio federale. L'obiettivo sarebbe un attacco al mandato di Ignazio Cassis

SVIZZERA
1 gior

In migliaia a protestare contro l'attacco turco in Siria

A Ginevra, Berna e Lucerna si è chiesto a gran voce la fine immediata della guerra e dell'oppressione del popolo curdo

SVIZZERA
1 gior

Le coltivazioni di tabacco sono sempre più rare

Attualmente il tabacco in Svizzera cresce su un'area complessiva di 398 ettari, principalmente nei cantoni di Vaud e Friborgo

SVIZZERA
1 gior

Nuove crepe sugli F/A-18

"L'inconveniente" è stato riscontrato in quindici cerniere degli undici dei 30 caccia finora esaminati. Tuttavia, gli aerei sono sempre disponibili per il servizio di polizia aerea

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile