Tipress (archivio)
Secondo gli esperti di Raiffeisen «l'organizzazione in vista della pensione è inadeguata».
SVIZZERA
12.09.19 - 10:270

«Una persona su tre vorrebbe andare in pensione prima, ma non può»

Lo studio del barometro della previdenza di Raiffeisen fornisce un quadro «preoccupante» della situazione finanziaria in Svizzera

BERNA - Una persona su tre in Svizzera vorrebbe andare in pensione in anticipo, ma non è pronta finanziariamente per farlo. È quanto emerge dal barometro della previdenza pubblicato oggi da Raiffeisen.

Lo studio fornisce un quadro "preoccupante" della situazione finanziaria in Svizzera, rileva la banca in una nota. Il valore complessivo del barometro, che misura il divario tra attese e preparazione in vista della terza età, è sceso a 533 punti su 1000, dai 587 dello scorso anno.

L'evoluzione al ribasso è inquietante, secondo Damien Combelles, specialista del settore presso Raiffeisen, citato nel comunicato. L'organizzazione in vista della pensione è inadeguata. Anche se sono aumentati i contributi versati al terzo pilastro, la percentuale di persone che non dispongono di questa opzione è ancora considerevole.

Secondo gli autori dello studio, continua inoltre a diminuire la fiducia nel sistema elvetico dei tre pilastri. «Sempre più svizzeri, e in particolare i giovani, pensano che lo Stato e i datori di lavoro siano responsabili della previdenza», precisa Combelles.

Il barometro è stato realizzato tra il 17 e il 28 luglio dall'Istituto Link su 1027 persone fra i 18 e i 65 anni e sull'analisi di dati economici. I risultati, scrive Raiffeisen, sono rappresentativi di tutte le regioni del Paese.

Commenti
 
Thor61 2 mesi fa su tio
Se si dovesse aspettare essere pronti finanziariamente per andare in pensione, NESSUNO ci andrà più. ;o))))
Lore62 2 mesi fa su tio
@Thor61 Hahaha...infatti!.. anche perchè più aspetti e più te li mangiano fuori, vedi la tendenza del tasso di conversione...hihihi XD
Thor61 2 mesi fa su tio
@Lore62 Infatti la mia considerazione nasceva proprio da la. ;o))))
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
8 ore
Sparatoria nel sottopassaggio, una persona in ospedale
Non è chiaro se l'uomo armato sia ancora a piede libero o se sia già stato assicurato alla giustizia
GINEVRA
9 ore
Quelle munizioni in fondo al Lemano che preoccupano
Si parla di centinaia di tonnellate, depositate dalla società Hispano-Suiza negli anni '50 e '60
SVIZZERA
10 ore
Bocciata l'estradizione, ma resterà in cella a Sion
L'uomo, cittadino cinese, è stato arrestato in Svizzera a giugno. È nel mirino del Dipartimento di giustizia americano
SVIZZERA
10 ore
Medicinali, una "fattura" record da 7,8 miliardi nel 2018
Nuovo primato per i medicamenti a carico dell'assicurazione di base. L'aumento dal 2010 è stato pari al 46%
SVIZZERA
11 ore
Morte da amianto, la giustizia dovrà riesaminare il caso
Il Tribunale federale ha parzialmente accolto il ricorso della famiglia di un ferroviere, deceduto nel 2004
BERNA
12 ore
Thule richiama alcuni tendalini da camper
Il rischio? Infortunio o lesioni
SVIZZERA
12 ore
I passeggeri svizzeri non sentono l'effetto Greta
Swiss non ha notato cambiamenti, ma riconosce di percepire alcune «preoccupazioni» da parte della clientela
SVIZZERA
12 ore
«Se Cassis dovesse perdere il seggio non mi aspetto una rivolta in Ticino»
La presidente dei Verdi ha annunciato la propria candidatura per il Consiglio federale. Ecco cosa ne pensa il politologo Nenad Stojanovic
SVIZZERA
15 ore
Uccise il fidanzato "Godzilla", condanna confermata
Inizialmente la donna, che invocava la legittima difesa, era stata assolta. Ma aveva sparato due colpi anche quando lui era a terra inerme
ZURIGO
15 ore
Alle porte il Black Friday, fra successo e qualche critica
In controtendenza è stato ideato il Fair Friday, un modo di fare acquisti più ragionato
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile