Tipress (archivio)
Secondo gli esperti di Raiffeisen «l'organizzazione in vista della pensione è inadeguata».
SVIZZERA
12.09.19 - 10:270

«Una persona su tre vorrebbe andare in pensione prima, ma non può»

Lo studio del barometro della previdenza di Raiffeisen fornisce un quadro «preoccupante» della situazione finanziaria in Svizzera

BERNA - Una persona su tre in Svizzera vorrebbe andare in pensione in anticipo, ma non è pronta finanziariamente per farlo. È quanto emerge dal barometro della previdenza pubblicato oggi da Raiffeisen.

Lo studio fornisce un quadro "preoccupante" della situazione finanziaria in Svizzera, rileva la banca in una nota. Il valore complessivo del barometro, che misura il divario tra attese e preparazione in vista della terza età, è sceso a 533 punti su 1000, dai 587 dello scorso anno.

L'evoluzione al ribasso è inquietante, secondo Damien Combelles, specialista del settore presso Raiffeisen, citato nel comunicato. L'organizzazione in vista della pensione è inadeguata. Anche se sono aumentati i contributi versati al terzo pilastro, la percentuale di persone che non dispongono di questa opzione è ancora considerevole.

Secondo gli autori dello studio, continua inoltre a diminuire la fiducia nel sistema elvetico dei tre pilastri. «Sempre più svizzeri, e in particolare i giovani, pensano che lo Stato e i datori di lavoro siano responsabili della previdenza», precisa Combelles.

Il barometro è stato realizzato tra il 17 e il 28 luglio dall'Istituto Link su 1027 persone fra i 18 e i 65 anni e sull'analisi di dati economici. I risultati, scrive Raiffeisen, sono rappresentativi di tutte le regioni del Paese.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Thor61 10 mesi fa su tio
Se si dovesse aspettare essere pronti finanziariamente per andare in pensione, NESSUNO ci andrà più. ;o))))
Lore62 10 mesi fa su tio
@Thor61 Hahaha...infatti!.. anche perchè più aspetti e più te li mangiano fuori, vedi la tendenza del tasso di conversione...hihihi XD
Thor61 10 mesi fa su tio
@Lore62 Infatti la mia considerazione nasceva proprio da la. ;o))))
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
1 ora
«Sono quasi finito nel fiume, sarei potuto morire»
Un 30enne ha cercato di fuggire dalla polizia zurighese, lo scorso venerdì.
LUCERNA
5 ore
Lucerna pensa all'obbligo di mascherina per licei e scuole professionali
Anche altri cantoni stanno valutando l'introduzione di obblighi analoghi.
SVIZZERA
5 ore
Allergici, attenti alle gallette di riso integrale di Migros
L'USAV denuncia la presenza di latte non dichiarato. Nessun problema per chi tolleri bene questo ingrediente.
ARGOVIA
6 ore
Si ribalta la carrozza, cinque in ospedale
L'incidente è avvenuto ieri sera in una strada forestale vicino a Brittnau.
ZURIGO
8 ore
Volantinaggio contro l'obbligo di mascherina
Il direttore dell'Ufficio federale della sanità pubblica: «Fake news»
BERNA
8 ore
Caduta fatale sulla Jungfrau
L'incidente è avvenuto domenica mattina mentre un gruppo di alpinisti stava scendendo dalla vetta della Jungfrau.
SVIZZERA
10 ore
Raddoppiano i casi di encefalite da zecche
Meteo e coronavirus potrebbero essere la causa: il semi-confinamento ha spinto più gente in mezzo alla natura
SVIZZERA
10 ore
Coronavirus in Svizzera: i nuovi contagi sono 63
Complessivamente nel nostro paese 32'946 persone sono risultate positive al virus
ZUGO
12 ore
Una fiammata, il pompiere muore nell'esercitazione
Dopo una lotta durata tre settimane, il 37enne non ce l'ha fatta
ZURIGO
12 ore
Coronavirus: casa anziani di Männedorf in quarantena
Diversi ospiti hanno contratto il virus: due sono deceduti, mentre una terza persona è in condizioni critiche
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile