keystone (archivio)
BERNA
05.09.19 - 07:570
Aggiornamento : 10:43

Il Pil svizzero ha rallentato nel secondo trimestre

Dello 0,1% rispetto ai primi tre mesi del 2019, la causa un terziario altalenante, meno investimenti e costruzioni

BERNA - La crescita economica svizzera è rallentata nel secondo trimestre del 2019, con una progressione del prodotto interno lordo (Pil) pari allo 0,3% - dopo lo 0,4 % (rivisto) del periodo gennaio-marzo. Lo indica una nota odierna della Segreteria di Stato dell'economia (SECO). Come in altri Paesi europei la domanda domestica ed estera si è sviluppata debolmente. Ne hanno risentito in particolare i rami del terziario.

Gli analisti consultati dall'agenzia AWP prevedevano uno stallo del Pil (0,0%) o una crescita dello 0,4%.

Tornando ai dati resi noti dalla SECO e scendendo nei dettagli, nel periodo in rassegna i consumi privati sono aumentati dello 0,3%, seppur un po' al di sotto della media, complici le spese per la sanità, l'abitazione e l'energia. Deboli invece i consumi dello Stato (+0,1%), mentre sono mancati stimoli sul fronte degli investimenti nelle costruzioni (-0,1%). Di rimando, la creazione di valore nel ramo edilizio ha praticamente marciato sul posto (+0,1%), precisa la SECO.

Sviluppo negativo anche per gli investimenti nei beni di equipaggiamento, che hanno dovuto accusare il colpo (-1,0%). Gli investimenti in macchinari, in particolare, sono nuovamente diminuiti: un clima di incertezza pesa infatti sulle attività di investimento delle imprese.

Frenati dalla domanda interna generalmente debole e dal leggero calo delle esportazioni di servizi (-0,2%), nel secondo trimestre alcuni rami importanti del terziario hanno perso dinamicità. Dopo un inizio anno positivo la creazione di valore nel commercio è di nuovo rallentata (-0,3%), come del resto nel ramo dei servizi alle imprese (-0,1%). Dal canto loro, il settore alberghiero e della ristorazione (+2,6%) e il ramo finanziario (+0,7%) hanno guadagnato terreno.

A differenza di altri Paesi europei, da aprile a giugno il settore industriale ha apportato un contributo significativo alla crescita del Pil. Nel settore manifatturiero (+1,3%) la creazione di valore è quasi riuscita a ritrovare la crescita dinamica del trimestre precedente, sottolinea ancora la SECO.

Sono aumentati, in particolare, i fatturati e le esportazioni del settore chimico-farmaceutico. Viceversa altri rami industriali, come quelli dei macchinari o dei metalli, hanno subìto un contraccolpo, in linea con i più recenti sviluppi a livello internazionale. Complessivamente le esportazioni di beni (esclusi oro non monetario e oggetti di valore) sono leggermente calate (-0,8%). Nello stesso tempo sono diminuite anche le importazioni di beni e servizi (-0,6%).

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
19 min
«Chi è in quarantena dovrebbe poter fare jogging o camminare»
Avenir Suisse stima che negli ultimi mesi oltre 200.000 svizzeri siano stati costretti agli «arresti domiciliari».
ZURIGO
3 ore
Truffa del falso poliziotto, condannato un 34enne turco
Al termine della pena, l'uomo sarà espulso dalla Svizzera per sette anni
TURGOVIA
4 ore
Stadler firma un contratto in Portogallo, fornirà 22 treni
L'accordo siglato con la società di trasporti pubblici Comboios de Portugal ha un valore di 170 milioni di franchi
SVIZZERA
6 ore
Dow cancella più di 100 posti di lavoro a Horgen
A molti dipendenti verrà offerto il trasferimento in un'altra sede, ha fatto sapere il produttore chimico Usa
BERNA
6 ore
Trovato un altro corpo senza vita a Interlaken
Le circostanze che hanno portato alla morte dell'uomo non sono state del tutto chiarite
ZURIGO
6 ore
Quasi mille nuovi casi di coronavirus in 24 ore
Complessivamente sono 99 le persone ricoverate in ospedale.
VALLESE
7 ore
Trovato morto in fabbrica
È stata avviata un'inchiesta su un incidente sul lavoro avvenuto lunedì in un'azienda vallesana
SVIZZERA
8 ore
Cervi contro le auto: 50 milioni di danni
Gli incidenti con animali selvatici in Svizzera costano cari alle assicurazioni. I dati di Axa
SVIZZERA
8 ore
«Senza risultati, mercoledì prossimo misure ancora più severe»
«La situazione si sta degradando rapidamente e bisogna dirlo in modo chiaro», ha detto Alain Berset davanti alla stampa.
SVIZZERA
9 ore
Premi di cassa malati, il Governo presenta la sua soluzione
Per il Consiglio federale l'iniziativa "per premi meno onerosi" non tiene conto dei costi, ma solo dei sussidi.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile