Archivio Tipress
SVIZZERA
23.06.19 - 23:020

Zalando & Co. chiamati alla cassa

A causa dello shopping online, la Posta investe milioni nella propria infrastruttura. E pensa a un aumento dei prezzi per i clienti commerciali

BERNA - Con il boom dello shopping online, negli ultimi anni il settore della spedizione dei pacchi è completamente cambiato. Lo sa bene la Posta, che per poterne gestire oltre 135 milioni all’anno ha di recente annunciato la creazione di tre nuovi centri di smistamento regionali, oltre a un impianto più piccolo. Ma si parla anche di nuovi servizi, quali la consegna serale o nel weekend. Scelte, queste, che comportano investimenti milionari.

E ora il Gigante Giallo intende riversare questi investimenti su chi genera il traffico di pacchi, come scrive oggi la NZZ am Sonntag. «Prevediamo un leggero aumento dei prezzi» afferma infatti Dieter Bambauer, capo di Postlogistics. L’aumento non interesserà i clienti privati, bensì quelli commerciali, che ogni anno affidano alla Posta milioni di pacchi.

Non è ancora chiaro di quanto potranno aumentare le tariffe. E nemmeno se a seguito di tale aumento, saranno chiamati alla cassa i clienti dei negozi online: starà infatti ai fornitori decidere se e come fatturare la differenza ai consumatori.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
matteo2006 1 anno fa su tio
"Tre giorni fa" con l'avvento delle mail e dei social e con l'abbandono progressivo della comunicazione via posta e delle cartoline classiche pareva che la Posta sarebbe andata in fallimento; in tempi non sospetti parlo di almeno 15 anni fa dicevo già che questo catastrofismo era una bufala in quanto con l'avvento dello shopping online la posta avrebbe macinato spedizione ancora più di prima. Voilà!
Masta206 1 anno fa su tio
assurdo... piu' pacchi =piu' soldi per la posta e invece sembra quasi che si lamentano!!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
5 ore
Abuso di crediti Covid: oltre un miliardo sotto la lente
Il Controllo federale delle finanze ha trasmesso alla SECO 4'646 garanzie per ulteriori approfondimenti
ZURIGO
10 ore
Super ricchi: immutata la classifica dei top 3 svizzeri
In testa sempre la famiglia erede del gruppo Roche.
SVIZZERA
10 ore
Il vaccino? «Dapprima alle coppie “internazionali”»
La proposta: le persone non sposate con una relazione a distanza dovrebbero avere un accesso prioritario al vaccino
SVIZZERA
11 ore
La Svizzera è sempre più l'Eldorado ferroviario d'Europa
In media, ogni anno, prendiamo 74 volte il treno percorrendo 2'505 chilometri.
SVIZZERA
13 ore
«In Svizzera si potrà andare a sciare»
Lo assicura il consigliere federale Alain Berset durante un odierno incontro coi media
FOTO
ZURIGO
13 ore
Zurigo ricorda il suo Köbi con una targa
Nel primo anniversario della sua morte, la Città ha posto la placca commemorativa sulla casa in cui è cresciuto.
SVIZZERA
13 ore
Un'app impedisce ai minori di acquistare alcol
Si chiama Jack ID-Scan e permette di determinare velocemente l'età dell'acquirente
SVIZZERA
14 ore
Che batosta per la Posta
Il Covid ha affossato i ricavi nei primi tre trimestri. Ma si vede una luce in fondo al tunnel
BERNA
14 ore
Polemiche su come la Procura federale ha gestito il dossier della 28enne
Fra chi pensa che ci siano stati errori e leggerezza e chi è convinto che abbia agito correttamente, la politica divisa
SVIZZERA
16 ore
Covid, in Svizzera altri 4'509 casi e 79 decessi
Nelle ultime ventiquattro ore sono stati effettuati 28'740 test, con un tasso di positività del 15,7%
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile