Archivio Keystone
SVIZZERA
18.06.19 - 11:570

Ottimisti i giovani svizzeri ma il 30% di loro ha (o ha avuto) problemi di soldi

Lo conferma uno studio a livello federale che ha intervistato i 19enni, molti di loro vorrebbero anche uno Stato più severo con i criminali

BERNA - I giovani adulti in Svizzera ritengono di avere buone possibilità di realizzare i loro obiettivi nella vita, ma questa percezione varia a seconda del loro percorso formativo e professionale. Quasi un giovane elvetico su tre ha già avuto difficoltà finanziarie. È quanto emerge dal sondaggio Young Adult Survey Switzerland (YASS) di «ch-x, Inchieste federali fra la gioventù».

L'ottenimento di una maturità federale o di un Attestato federale di capacità (AFC) è spesso determinante per la percezione di benessere, mostrano i risultati dell'inchiesta pubblicata oggi e a cui hanno partecipato 70'000 diciannovenni.

I giovani senza una formazione di grado secondario sono tra i più numerosi a giudicare negativamente il loro futuro, a indicare una mancanza di fiducia in loro stessi, a essere meno sportivi e a bere più quantità di alcool durante i weekend.

Il 90% dei 19enni intervistati in possesso di una formazione professionale hanno un'entrata finanziaria: ma se tra gli uomini la media si situa tra 1000 e 2000 franchi, tra le donne viene indicato più spesso un introito inferiore ai 1000 franchi.

L'inchiesta, che si svolge su un periodo biennale, viene effettuata ogni quattro anni. I dati presentati oggi si basano sui risultati forniti dai 19enni del 2014 e del 2015. Un terzo ciclo è in programma nel biennio 2018-2019.

I sondaggi sono effettuati durante il reclutamento militare e completati da un campione rappresentativo di giovani donne. Le domande sono praticamente uguali ed è così possibile confrontare l'evoluzione dei risultati a distanza di anni.

Il 30% ha (o ha avuto) problemi economici - Dall'inchiesta emerge che il 30% dei giovani intervistati è già stato confrontato con difficoltà finanziarie nel corso della vita. Nella Svizzera italiana i valori sono nella media nazionale, mentre in Romandia la quota è più elevata. I dati mostrano che i problemi di carattere finanziario si verificano tra i giovani adulti privi di una formazione post obbligatoria.

Indipendente dal grado di formazione, il rischio di essere confrontati con problemi finanziari è più alto per i giovani provenienti da famiglie con condizioni economiche modeste rispetto a chi è cresciuto in una famiglia finanziariamente solida. «Questo effetto è però più debole rispetto a quanto osservato nel primo ciclo di inchieste del 2010/11», precisa ch-x.

Uno su tre ha atteggiamenti xenofobi (ma in passato era peggio) - Ai 19enni è stato chiesto di rispondere a domande legate all'identificazione ai valori della vita pubblica: i giovani adulti sono chiaramente favorevoli a uno Stato che punisca più severamente i criminali e chi provoca disordini. Inoltre, chi è favorevole a interventi autoritari da parte dello Stato ha anche più tendenza a ricorrere alla violenza.

Secondo l'inchiesta, il 33% tende ad avere atteggiamenti xenofobi e circa il 20% mostra inclinazioni omofobe, ma la quota in questi due ambiti è più bassa rispetto ai dati raccolti quattro anni prima.

Per quanto riguarda l'orientamento politico, la polarizzazione a destra dei giovani elvetici registrata nel 2010-2011 non viene confermata nei risultati del 2014-2015. A guadagnare terreno è invece il centro, mentre le posizioni di sinistra sono più presenti tra i giovani adulti senza formazione o con una formazione generale.

I risultati si basano su indagini condotte 4 o 5 anni fa, dunque è necessario osservare una certa prudenza nel tirare le somme ora, in particolare per quanto riguarda le convinzioni politiche, rileva Luca Bertossa, responsabile scientifico di ch-x.
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Mattiatr 11 mesi fa su tio
Tendenzialmente le ragazze proseguono gli studi dopo le medie, prima con il liceo e poi con l'università. Quindi paragonare i due stipendi a 19 anni è una cagata. Inoltre mostrateci per favore le domande poste riguardo al tema omofobia, perché se hanno chiesto se gli apprezzano la presenza di omosessuali e la risposta è stata ''no'' non significa nulla.
Arciere 11 mesi fa su tio
Beh cosa? È del tutto normale essere alle strette a 19 anni.
Mag 11 mesi fa su tio
Solo un economia umanistica e un sistema sociale basato sulla comprensione umana può cambiare le cose: praticamente ci vogliono gli "alieni" ... ha ha ha ha.
Monello 11 mesi fa su tio
...dimenticavo ma solo se sei svizzero ...per il resto " avanti savoia " la confederella pensa a tutto !
Monello 11 mesi fa su tio
problemi di soldi in CH gli abbiamo tutti ....ci spremono come limoni !!
Equalizer 11 mesi fa su tio
Se i risultati sono basati su ricerche di 4-5 anni fa vuol dire che abbiamo pagato un qualche ricercatore statistico 80-100mila all'anno per tutto 'sto tempo per dirci 'ste cose, che che in grandi linee sapevamo già, ed in dati precisi non ce ne frega niente?
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Swiss: entro l'autunno sarà servito l'85% delle destinazioni
La compagnia aerea continua ad ampliare la sua offerta: a fine giugno voleranno 37 aerei su 91
SVIZZERA
1 ora
I viaggi all'estero sono a proprio rischio
La Confederazione sottolinea che non saranno più organizzati voli di rimpatrio
SVIZZERA
2 ore
No al taglio dell'IVA per sostenere ristorazione e turismo
Il Consiglio degli Stati è stata respinta una mozione in tal senso di Marco Chiesa
SVIZZERA
2 ore
La distanza sociale? È raccomandata, ma non c'è più la multa
Nell'ambito dell'attuale situazione epidemiologica, per il Consiglio federale le sanzioni non sarebbero più giustificate
VAUD
3 ore
Uccise il figlio di 11 mesi, 6 anni ed espulsione
La morte è stata provocata scuotendo il piccolo con violenza
FOTO
SVIZZERA / MALDIVE
3 ore
Da 4 mesi alle Maldive a causa del Coronavirus
Lo svizzero Tom Allemann e la sua ragazza cinese stanno vivendo un'esperienza alla Robinson Crusoe
Berna
4 ore
Noi succubi dell'OMS? Scatta l'interpellanza ticinese a Berna
L'accusa di Lorenzo Quadri: "Svizzera ancora una volta acritica e succube nei confronti di organismi sovranazionali"
SVIZZERA
5 ore
Violenza domestica, con la quarantena non sono aumentati i casi
In alcuni cantoni dalla metà di maggio è però cresciuto il numero delle consulenze
SVIZZERA
5 ore
Coronavirus: altri 20 casi, ma nessun morto
Dall'inizio dell'emergenza nel nostro Paese 30'913 persone sono state infettate. I decessi sono 1'660.
SVIZZERA
5 ore
A marzo -62% di passeggeri negli aeroporti svizzeri
A gennaio e febbraio si era invece registrato un lieve aumento
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile