Keystone
SVIZZERA
13.02.19 - 19:550

Specialisti cercasi, Swisscom guarda oltre confine

Il gigante delle telecomunicazioni potrebbe creare posti di lavoro altamente specializzati all'estero

ZURIGO - Swisscom sta esaminando la possibilità di creare posti di lavoro altamente specializzati all'estero. Concretamente, potrebbe essere avviata un'unità con inizialmente 40 dipendenti nei Paesi Bassi, ha riferito all'agenzia AWP un portavoce dell'operatore delle telecomunicazioni, confermando una notizia del portale online Watson.

Il motivo che ha portato a questo test è la carenza di specialisti informatici in Svizzera. Già oggi i posti di lavoro altamente specializzati nel settore TI (acronimo di tecnologia dell'informazione) rimangono vacanti per mesi, ha detto il portavoce. Dunque - ha aggiunto - non si tratta di una delocalizzazione, anche perché pure in questo caso i posti vacanti vengono dapprima pubblicati in Svizzera.

Secondo il portavoce, in questo programma è coinvolto solo un piccolo settore che richiede esperti informatici altamente specializzati, denominato DevOps in linguaggio tecnico.
 

Commenti
 
francox 3 mesi fa su tio
Swisscom fa sempre più schifo.
Danny50 3 mesi fa su tio
Che cambino il nome in UEcom e se ne vadano fuori dai piedi. Andremo sunrise.
Mattiatr 3 mesi fa su tio
@Danny50 Va che la Swisscom è nostra, il 51% delle azioni sono di proprietà della politica. Ciò vuol dire che il CF potrebbe intervenire sulle scelte del consiglio di amministrazione. Evidentemente se non agisce è perché non c'è alternativa nel mercato lavorativo svizzero oppure che non gli interessa.
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
3 ore

Congedo paternità, il Governo respinge anche le due settimane

Per il Consiglio federale anche il controprogetto indiretto all'iniziativa che chiede quattro settimane è da bocciare

SVIZZERA / ITALIA
4 ore

Eternit Italia, Schmidheiny condannato a 4 anni: «Un verdetto scandaloso»

L'imprenditore elvetico dovrà anche versare una provvisionale di 15mila euro alle parti civili. Ma ricorrerà in appello perché «la legge non è uguale per tutti»

ZURIGO
4 ore

Anziano aggredito mortalmente per un posteggio: è omicidio colposo

Un 55enne è stato condannato a 12 mesi di carcere (sospesi condizionalmente) per la morte dell'79enne avvenuta il 18 novembre del 2017

SVIZZERA
6 ore

I salari reali tornano a crescere

In base ai dati dell'Ufficio federale di statistica dovrebbero crescere dello 0,5%

VAUD
7 ore

Lascia del cibo per gli animali, 150 franchi di multa

«Sono cresciuta in campagna, non abbiamo mai buttato via gli avanzi!», si è giustificata l'82enne. Ma la legge parla chiaro: non si può fare

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report