Keystone
SVIZZERA
21.01.19 - 12:370

Migros e Coop tra i primi 50 dettaglianti al mondo

Nella classifica stilata da Deloitte figurano 250 aziende. Il gigante arancione è al 39° posto. Coop al 44°

ZURIGO - Migros e Coop, i due maggiori dettaglianti svizzeri, si mantengono anche quest'anno tra le 50 imprese attive in questo settore più grandi a livello mondiale. Lo rivela il rapporto "Global Powers of Retailing" pubblicato oggi dalla società di consulenza Deloitte. Guidano la classifica, composta di 250 ditte, le aziende americane che potevano vantare nel 2017 un giro d'affari globale di 4530 miliardi di dollari, in crescita del 5,7%.

Migros, che nell'anno in rassegna aveva chiuso i conti con ricavi pari a 24,5 miliardi di dollari (più o meno la stessa cifra in franchi), occupa il 39esimo rango. Coop è risultata 44esima (un posto in meno), con un fatturato pari a 22,5 miliardi di dollari.

La holding del lusso Richemont ha racimolato nove posizioni per situarsi al 129esimo rango. Lo specialista nei negozi duty-free, Dufry, ha segnato una progressione di 4 posti per fermasi in 123esima posizione. Secondo Deloitte, Dufry è uno dei dettaglianti che ha fatto registrare la maggiore progressione mondiale negli ultimi cinque anni (+21,7% di tasso di crescita annuale).

Secondo Konstantin von Radowitz è impressionante che, nonostante le prospettive di crescita limitate del mercato svizzero, Migros e Coop abbiano mantenuto loro posizione di leader sul mercato al dettaglio mondiale. A suo avviso, gli acquisti online non hanno ancora perturbato in maniera significativa il commercio al dettaglio in Svizzera. Nel 2018, le vendite online rappresentavano il 10% del fatturato globale delle vendite al dettaglio nella Confederazione.

Radowitz ha messo tuttavia in guardia da facili entusiasmi. Piattaforme straniere come Amazon, Zalando e Aliexpress sono sempre più presenti sul mercato elvetico e per questo i dettaglianti locali devono continuare ad investire nelle rispettive attività sul web.

La testa della classifica, come detto, è appannaggio delle società a stelle e strisce. La catena di supermercati Wal-Mart è regina incontrastata dei dettaglianti a livello mondiale, seguita da Costco Wholesale Company, The Kroger Co e Amazon.

Commenti
 
seo56 1 anno fa su tio
Sarà per quello che fanno sempre più “schifo”!
TOP NEWS Svizzera
BERNA
1 ora
Trovato nell'archivio federale un dossier disperso su Crypto
Il documento era stato riconsegnato e riposto inavvertitamente in un altro dossier e quindi collocato al posto sbagliato
BERNA
1 ora
La ginevrina con cittadinanza revocata non può entrare in Svizzera
I suoi legami passati con l'ISIS le hanno chiuso le poste anche del Principato del Liechtenstein
BERNA
2 ore
I bambini raccolgono fondi per il club, ma è un bluff
Sostenevano che i soldi sarebbero andati all'FC Köniz, ma la società era all'oscuro di tutto
SVIZZERA
4 ore
Opacità finanziaria, la Svizzera al terzo posto
Nonostante i progressi fatti, la piazza finanziaria elvetica continua a essere una delle meno trasparenti al mondo
BERNA
5 ore
«Ha sbattuto la testa facendo delle capriole»
Durante una conferenza stampa, i gestori della "Trampolinhalle" di Belp hanno spiegato la dinamica dell'incidente che ha portato alla morte una 13enne
VIDEO
BASILEA CITTÀ
7 ore
Si trasferisce e svuota il suo appartamento sul marciapiede
Una 35enne ha trovato un sistema "originale" per liberarsi d'immondizia e vecchi mobili. Ma ora dovrà pagare una multa salata
ARGOVIA
7 ore
Tragedia aerea di Muhen: «Pilota morto per un guasto al motore»
Il rapporto finale della SISI scagiona completamente il 70enne che nel settembre del 2015 si schiantò su un'auto
SVIZZERA
7 ore
Fusione Bombardier-Alstom, Stadler Rail e FFS sul chi vive
«È ancora troppo presto per commentare la notizia» dichiarano dalla sede del costruttore turgoviese
FOTO
ZURIGO
10 ore
Dalla spedizione merci spuntano 83 kg di marijuana
La sostanza, all'interno di 79 confezioni sottovuoto, proveniva da Johannesburg ed era diretta a Vienna
NEUCHÂTEL
11 ore
Coronavirus, la quarantena per il bambino finisce domani
Il ragazzino non ha sviluppato sintomi. Era entrato in contatto con una persona malata lo scorso 5 febbraio durante un corso di sci in Alta Savoia
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile