Fotolia
SVIZZERA
23.08.18 - 17:300
Aggiornamento : 30.08.18 - 09:04

Assicurazioni auto mai così basse

Negli ultimi dieci anni i premi hanno registrato in media una flessione di un quinto

ZURIGO - Le assicurazioni auto non sono mai state così convenienti: negli ultimi dieci anni i premi hanno registrato in media una flessione di un quinto, secondo il servizio di confronti online Comparis. A trarre il maggior vantaggio dal calo sono i giovani conducenti di sesso maschile.

I costi di un'assicurazione casco totale per veicoli di piccola e media cilindrata sono diminuiti in media di un buon 18% dal 2008. Gli assicurati sotto i 25 anni beneficiano addirittura di premi in media intorno al 22% più bassi, afferma Comparis in un comunicato odierno. Per gli uomini con meno di 25 anni i premi sono scesi perfino del 38%, un calo doppio rispetto a quello tra gli uomini trentenni (-19%). Per le donne i premi hanno avuto una flessione del 17% sia per le giovani conducenti sia per quelle sopra i trent'anni.

In generale i premi dell'assicurazione casco totale per le donne sono inferiori rispetto a quelli degli uomini: nel 2017 le guidatrici sopra i 30 anni pagavano il 16% in meno e le giovani conducenti il 9% in meno in confronto ai rispettivi coetanei di sesso maschile. Tuttavia la differenza di prezzo tra i sessi è diminuita: nel 2013 era ancora superiore al 30%, mentre nel 2017 gli uomini pagavano il 19% in più delle donne.

Secondo Andrea Auer, esperta in ambito di mobilità presso Comparis, le ragioni del calo generalizzato sono da ricercare anche nelle condizioni di mercato più severe: "la battaglia con la concorrenza nel settore dell'assicurazione auto si è via via fatta più dura da quando sono entrati sul mercato gli assicuratori diretti". Per l'esperta anche i nuovi prodotti degli assicuratori tradizionali avrebbero un influsso sulla struttura dei prezzi, ad esempio le soluzioni assicurative introdotte in modo specifico per il mercato online.

Commenti
 
Equalizer 1 anno fa su tio
E poi c'è chi fa menate sul sessismo, quella praticata dalle assicurazioni è..... non so, discriminazione sessoetarazziale? Non è nemmeno abbastanza, ma il peggio è che è tollerato dal sistema Svizzera, e questo è un sessoetarazzialicidio verso tutti i cittadini.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
29 min
Annullato il divieto di ingresso per un presunto jihadista
Per il Tribunale amministrativo federale è stato violato il diritto dell'interessato a consultare il dossier. Inoltre il presupposto del divieto è stato considerato insufficiente
SVIZZERA
1 ora
Perchè due banane al muro arrivano a costare 120.000 franchi?
L’esposizione di Cattelan all’ Art Basel di Miami fa discutere. E dalla Svizzera arriva una critica illustre: «I prezzi nel mercato dell’arte sono folli».
SVIZZERA
1 ora
Festa federale di lotta, il primo bilancio sorride
Conti chiusi con un utile di 850mila franchi. Il festival ha attirato 420.000 spettatori
ZUGO / STATI UNITI
2 ore
La crema svizzera che rende il volto di Trump arancione
Il cosmetico, un cosiddetto concealer, è prodotto dalla Bronx Colors di Hünenberg
BERNA
2 ore
Non si hanno tracce di un giovane turista messicano
Il 22enne si sarebbe dovuto recare da Berna a Zermatt
SVIZZERA
3 ore
Roche: anche la quinta generazione al comando
Sette rappresentanti sono stati inclusi nel principale gruppo di azionisti, che controlla il 45,01% del colosso farmaceutico basilese
SAN GALLO
5 ore
Di nuovo apprendista a 46 anni: «In cantiere non ce la facevo più»
La storia di Sandro che ha trovato una seconda vita (e carriera) in un'azienda di autotrasporti, busta paga? 4'000 franchi. L'esperto: «È il futuro»
SVIZZERA
5 ore
Cuba: turisti bernesi puntuali in aeroporto, il volo era già partito
A questi appassionati di salsa non è mai arrivata l'email che la compagnia Edelweiss ha correttamente inviato ai suoi viaggiatori
SVIZZERA
6 ore
Swiss Re vende la sua filiale britannica
ReAssure è stata acquistata per 3,25 miliardi di sterline (circa 4,2 miliardi di franchi) alla compagnia londinese Phoenix Group
BERNA
8 ore
«C'è gente che chiama il 144 migliaia di volte all'anno»
Un bernese è stato recentemente condannato al pagamento di 600 franchi. Dietro simili telefonate, spesso, si nascondono patologie psichiche
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile