keystone
BERNA
21.03.17 - 08:020
Aggiornamento : 30.08.18 - 09:04

Crescita economica: la Seco corregge al ribasso le previsioni

Stando agli esperti della Confederazione il pil aumenterà dell'1,6%, contro il +1,8% previsto in precedenza

BERNA - La Segreteria di stato dell'economia (Seco) ritocca leggermente al ribasso la previsioni di crescita dell'economia svizzera per quest'anno: stando agli esperti della Confederazione il prodotto interno lordo (Pil) aumenterà dell'1,6%, contro il +1,8% previsto in precedenza. Immutata rimane la stima per il 2018, che verte su un +1,9%.

Dopo un inizio piuttosto dinamico, negli ultimi due trimestri del 2016 l'andamento del Pil è stato inferiore alle attese, registrando due volte un aumento di +0,1% rispetto al trimestre precedente, spiega la Seco in un comunicato odierno. Negli periodo ottobre-dicembre è stato in particolare il settore industriale a gravare sulla crescita. Di conseguenza la ripresa dell'economia elvetica dallo shock del franco forte del gennaio 2015 ha temporaneamente perso di vigore.

Tuttavia stando alla Seco gli ultimi dati fanno presagire un'accelerazione dell'espansione economica nel breve periodo. In gennaio le esportazioni di merci hanno registrato un forte incremento, soprattutto quelle di prodotti chimici e farmaceutici. Anche gli indicatori di tendenza segnalano un maggiore ottimismo.

Rispetto all'ultima previsione è stata effettuata una lieve revisione tecnica al ribasso dovuta alla debole crescita economica registrata alla fine del 2016 (effetto base). Nonostante ciò per i prossimi trimestri gli esperti della Confederazione puntano su una chiara accelerazione della crescita, che compenserà in larga parte la perdita di dinamicità che ha caratterizzato il passaggio dal vecchio al nuovo anno.

La ripresa dovrebbe dunque proseguire a un ritmo solido ma non eccezionalmente sostenuto. E gioverà anche al mercato del lavoro: il tasso di disoccupazione dovrebbe gradualmente scendere al 3,2% (media annua del 2017) e al 3,1% (2018).

TOP NEWS Svizzera
GINEVRA
1 ora
Mayor e Queloz accolti con tutti gli onori
I vincitori del Nobel per la fisica 2019 sono stati accolti oggi dalle autorità ginevrine dopo aver passato dieci giorni in Svezia
VIDEO
TURGOVIA
2 ore
La polizia ha sfidato onde di 2 metri sul Lago di Costanza
Gli agenti turgoviesi hanno diffuso un video per testimoniare come il forte vento renda difficile la navigazione
FOTO
VAUD
5 ore
Extinction Rebellion blocca la rue Centrale a Losanna
Circa 500 persone stanno manifestando da questa mattina a favore di una maggiore attenzione sulla crisi climatica
SVIZZERA
6 ore
"Veiko" mostra i muscoli: venti fino a 160 km orari
Le raffiche calde e tempestose hanno spazzato la Svizzera la scorsa notte. E in montagna aumenta il pericolo valanghe
FOTO
APPENZELLO ESTERNO
9 ore
La stalla prende fuoco: 200 maiali uccisi dalle fiamme
Il rogo è scoppiato nella notte a Hundwil. Per spegnerlo sono intervenute circa 100 persone
SVIZZERA
9 ore
Denner, i piccoli negozi nelle zone rurali potrebbero chiudere
La catena sta valutando il ritiro dalle regioni più isolate: «Piccole filiali difficili da gestire»
FOTO E VIDEO
ZURIGO
23 ore
L'ultimo saluto a Kuhn: «Grazie per tutto, Köbi»
La Svizzera calcistica, ma non solo, ha reso omaggio a Zurigo all'ex selezionatore nella Nazionale. Magnin: «Era un uomo del popolo». Frei: «Una leggenda»
GINEVRA
1 gior
Arrestato il deputato Simon Brandt
L'accusa è "violazioni del segreto d'ufficio"
TURGOVIA
1 gior
Frontale fra un camion e un trattore
I due conducenti hanno riportato solo lievi ferite
SVIZZERA
1 gior
Torturati e uccisi per soldi, prigione a vita per un 30enne
Nel 2016, l'uomo, con la complicità della moglie e di un garagista, tolse la vita a un 36enne e a un 25enne
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile