SVIZZERA
29.07.16 - 11:100
Aggiornamento : 30.08.18 - 09:04

La soddisfazione di Ermotti: «Grande prestazione»

Il Ceo di UBS guarda con favore ai risultati ottenuti dalla banca nel primo semestre del 2016

GINEVRA - Sergio Ermotti guarda con favore ai risultati di UBS. «Siamo effettivamente molto soddisfatti, è stata una grande prestazione», afferma il Ceo della grande banca in un'intervista all'Awp.

«La grande sfida era dovuta al fatto che il secondo trimestre 2015 era stato molto buono, in un quadro di mercato migliore di adesso. Per questo possiamo dirci veramente molto contenti del risultato».

Riguardo agli azionisti, Ermotti ha fatto sapere che la priorità dell'istituto è di versare un dividendo ordinario come quello dell'anno scorso, di 60 centesimi.

Le incertezze però non sono poche, a cominciare dalla Brexit. UBS - ha spiegato il manager ticinese - non conosce ancora l'impatto del voto a livello macroeconomico e per la banca. «Ma siamo agili e possiamo adattarci nei prossimi 2-3 anni».

Nonostante il rallentamento in Asia, UBS intende mantenere i suoi piani e investire nella regione.«Ci aspettiamo che nei prossimi 10-20 anni l'Asia continui a crescere e siamo ben posizionati sul posto», ha detto Ermotti.

Circa l'implicazione di UBS nello scandalo del fondo malese 1MDB, Ermotti ha sottolineato che le autorità di Singapore non hanno rilevato errori sistematici da parte della banca o dei suoi collaboratori.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tato50 4 anni fa su tio
Certo che se pensiamo che se non ci fosse stata la Confederella, quindi noi, a salvarla c'è da essere "contenti" per un risultato del genere. I più contenti sappiamo già chi sono ma, non vorrei essere pessimista, sembra stia per arrivare un'altra randellata da parte di un paio stati esteri. Ermotti non si sbilancia ma sembra anche che l'Istituto del quale è Ceo si stia prodigando per salvare la Banca Monti dei Paschi di Siena. Considerato che la solidità della banche italiane è tra le ultime in classifica, non vorrei che questi risultati che stanno risollevando UBS risultino vani. Spero di sbagliarmi ma dallo stipendio che prendono sapranno anche quello che fanno.
miba 4 anni fa su tio
Tra non molto lo beatificheranno per le tante opere di bene svolte in favore del prossimo e dell'umanità. Ma per favore!! Detta direttamente e senza girarci troppo attorno bastava una sola parola e cioè "pro-sacocia" per pochi alla faccia dei prepensionamenti e licenziamenti come ha già scritto qualcuno qui. Bravo Ermotti, continua inscì
SSG 4 anni fa su tio
Bravo Sergio! Grazie a questo grande risultato la banca è solida, dà lavoro a migliaia di impiegati con le loro famiglie; tutte le PMI possono continuare a lavorare e far lavorare a loro volta altre migliaia di persone le quali possono mantenere le loro famiglie. Tutte queste aziende e persone possono pagare le tasse, come ovviamente la banca stessa. La Confederazione e tutta la popolazione ne beneficiano e ringraziano.
Esse 4 anni fa su tio
@SSG Idilliaca come la stagione del grande raccolto Puffi-landia
roma 4 anni fa su tio
Ermotti, certo, un grande risultato sulla pelle degli impiegati pre-prensionati e licenziati dell primo trimestre. Dai che nel secondo trimestre puoi fare anche meglio.
TOP NEWS Svizzera
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile