ZURIGO
11.03.15 - 07:460
Aggiornamento : 30.08.18 - 09:03

Dougan, in 8 anni ha guadagnato 160 milioni di franchi

Le retribuzioni all'ex numero di Credit Suisse oscillano tra i 22,3 milioni di franchi del 2007 ai "soli" 2,8 milioni dell'anno successivo

ZURIGO - Brady Dougan non resterà negli annali della storia del Credit Suisse in fatto di successo. In tutti i casi, durante i suoi 8 anni di servizio, l'ex direttore si è portato a casa la bellezza di 160 milioni di franchi svizzeri.

Come riferisce il Tages-Anzeiger, negli ultimi anni la sua retribuzione ha oscillato tra i 22,3 milioni di franchi del 2007 ai "soli" 2,8 milioni dell'anno successivo.

Nel 2009 l'ex numero uno di Credit Suisse, oltre ai suoi 19,2 milioni, ricevette un pacchetto di 70 milioni di franchi in azioni da un programma di bonus risalente al 2004. Un'operazione che fece discutere, visto che giungeva proprio nel bel mezzo della crisi finanziaria.

Nel 2013 l'americano ha ricevuto 9,79 milioni di franchi, mentre nel 2014 la cifra incassata dovrebbe essere inferiore rispetto all'anno prima.

A fine del 2013 Dougan possedeva oltre 1,2 milioni di azioni del Credit Suisse così come il diritto alla riscossione di azioni per il valore di 12,3 milioni di franchi.

Commenti
 
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora

Onda verde doveva essere, tsunami è stato

La voglia di ecologia degli svizzeri è arrivata a cambiare gli equilibri del Consiglio nazionale. Verdi e Verdi liberali guadagnano in un sol colpo 26 seggi. E ora sognano il Consiglio federale...

SVIZZERA
3 ore

Addio alla maggioranza UDC-PLR, il PPD sarà l'ago della bilancia

Il quadro si fa sempre più chiaro: in 21 cantoni vi sono i risultati definitivi, solo in 5 lo spoglio è ancora in corso

SVIZZERA
5 ore

I Verdi riscrivono la storia delle elezioni federali

Stando alle ultime proiezioni guadagnerebbero in un colpo 16 seggi, cosa che non era mai riuscita a nessun partito

SVIZZERA
10 ore

Primi risultati: la destra rallenta

Dalle urne inizia a uscire un trend parziale. Calo della partecipazione e Udc in frenata, ma non nei Grigioni

SVIZZERA
11 ore

Il pesticida killer ha ucciso migliaia di api

L'insetticida fipronil era miscelato in modo irriconoscibile nel Pirimicarb. Non è chiaro quanto del prodotto contaminato sia già finito su colture di frutta e verdura

SVIZZERA
12 ore

Keller-Sutter la più influente, Cassis all'ultimo posto

Il software di analisi aziendale esamina la credibilità di una persona, le sue capacità gestionali e di networking

SOLETTA
12 ore

Esperimenti nel seminterrato, due adolescenti ustionati

I ragazzi di 14 e 15 anni sono stati ricoverati in una clinica specializzata

SVIZZERA
13 ore

Voli Swiss a terra, ma poche chance di risarcimento per i passeggeri

Le compagnie aeree sono esonerate dai pagamenti se la cancellazione dei voli è dovuta a «circostanze eccezionali» come i danni del produttore

SVIZZERA
14 ore

Elezioni federali, tutti guardano alla svolta ecologista

I socialisti si dicono favorevoli a un seggio ecologista nel Consiglio federale. L'obiettivo sarebbe un attacco al mandato di Ignazio Cassis

SVIZZERA
1 gior

In migliaia a protestare contro l'attacco turco in Siria

A Ginevra, Berna e Lucerna si è chiesto a gran voce la fine immediata della guerra e dell'oppressione del popolo curdo

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile