tipress
SVIZZERA
25.11.14 - 17:350
Aggiornamento : 30.08.18 - 09:04

La Guida Michelin Svizzera non ha mai avuto così tanti ristoranti stellati

L’edizione aggiornata consiglia 117 indirizzi stellati

BERNA - La Guida Michelin Svizzera 2015 sarà in vendita dal 27 novembre con 18 nuovi ristoranti con 1 stella. Complessivamente il numero di indirizzi di ristoranti insigniti di una o più stelle tra San Gallo, Ginevra, Basilea e Lugano sale a 117. Ciò corrisponde a una crescita di quasi il 40 percento rispetto a cinque anni fa, attestando l’eccellente livello della gastronomia elvetica. Dal profilo statistico la Svizzera è il paese con il maggior numero di stelle Michelin per abitante. «Gli amanti della buona cucina in Svizzera hanno di che essere soddisfatti», afferma Michael Ellis, direttore internazionale della Guida Michelin. «Grazie all’elevata densità di ristoranti eccellenti, gli svizzeri non devono muoversi molto per apprezzarne uno stellato della Guida Michelin. In tale ottica la gastronomia svizzera offre una varietà molto diversificata: dai ristoranti in cui gli ospiti possono mangiare molto bene in un’atmosfera rilassata a quelli che vantano una grande tradizione e una cucina eccezionale. Non va dimenticato il gran numero di ottimi ristoranti situati nelle regioni montane. Per gli appassionati degli sport invernali che apprezzano la cucina di alto livello la Svizzera è la destinazione per eccellenza», afferma entusiasta Michael Ellis.

Nuovi ristoranti con 1 stella dalla cucina varia - Il numero complessivo di ristoranti svizzeri con 1 stella è salito a 97, mentre nel 2010 erano 69. I 18 nuovi ristoranti stellati coprono un ampio spettro di stili culinari, da quello tradizionale a quello classico francese fino agli stili moderni e innovativi. Ben quattro tra i ristoranti che hanno ottenuto per la prima volta una stella si trovano nella regione di Basilea: Les Quatre Saisons a Basilea, Philippe Bamas – Restaurant Sonne a Basilea/Bottmingen, Landgasthof Talhaus – PURO a Bubendorf e Schlüssel a Oberwil.

Nella metropoli di Zurigo, Maison Manesse e Sankt Meinrad ricevono une stella Michelin ciascuno.

Nel Canton Lucerna è il piccolo comune di Vitznau sul Lago dei Quattro Cantoni ad assurgere a nuova meta culinaria. Il Comune di 2000 abitanti vanta un ristorante con 2 stelle (il focus) e due nuovi ristoranti con una stella: il PRISMA e il SENS.

Il resto della Svizzera tedesca conta sei altri ristorante che hanno anche ricevuto una stella: Truube a Gais (AR), Eisblume a Worb (BE), La Miranda Gourmet-Stübli a Samnaun (GR), Der Kunsthof a Uznach (SG), il Martin a Flüh (SO) e il «dreizehn sinne im huuswurz» a Schlattingen (TG).

Buone notizie anche dalla Svizzera di lingua francese. Questa regione, che vanta notoriamente un elevato livello, con tre nuovi ristoranti con 1 stella è riuscita ad ampliare ulteriormente la sua grande fama culinaria: La Table de l’Hôtel le Sapin a Charmey (FR), Les Alpes a Orsières (VS) e Damien Germanier a Sion (VS).

In Ticino gli ispettori Michelin hanno assegnato 1 stella a un nuovo ristorante, il Tentazioni a Cavigliano, consolidando anche questa destinazione gastronomica.

L’edizione 2015 della Guida Michelin Svizzera conferma inoltre la massima valutazione di tre stelle Michelin per gli eccelsi ristoranti «Schauenstein» a Fürstenau e «l’Hôtel de Ville» a Crissier. Sono solo un centinaio in tutto il mondo gli indirizzi che possono fregiarsi di questo prestigioso titolo per l’eccellenza culinaria. Sono state altresì confermate le 2 stelle a tutti i 19 ristoranti elvetici.

Record anche per gli indirizzi Bib Gourmand - Anche per i Bib Gourmand si mantiene la tendenza al rialzo. Sono stati appena premiati ben 31 ristoranti. Il riconoscimento, rappresentato dal volto dell’omino Michelin che si lecca i baffi, raccomanda trattorie che offrono pasti cucinati accuratamente garantendo un rapporto qualità/prezzo particolarmente conveniente. In questi locali si può gustare un delizioso menu di tre portate (antipasto, piatto principale e dessert) già a partire da 65 franchi. Con 111 ristoranti, è la prima volta che la Guida Michelin Svizzera 2015 consiglia oltre 100 indirizzi Bib Gourmand.

Dal 27 novembre in libreria - La Guida Michelin Svizzera 2015 sarà in vendita a partire dal 27 novembre al prezzo di 33 franchi (dal 27 dicembre a 29,95 euro in Germania e a 30,80 euro in Austria). La nuova edizione raccomanda complessivamente 852 alberghi e 887 ristoranti di ogni fascia di prezzo, di cui:
- 117 ristoranti con stelle Michelin
- 2 ristoranti con 3 stelle
- 19 ristoranti con 2 stelle
- 96 ristoranti con 1 stella, di cui 18 nuovi
- 111 ristoranti Bib Gourmand, di cui dodici nuovi

Criteri di valutazione unitari in tutto il mondo - Tra le guide di alberghi e ristoranti, la Guida Michelin funge da riferimento a livello internazionale. Questa fiducia si basa sui rigidi criteri di valutazione, identici per tutti e 24 i paesi in cui viene pubblicata.

Della scelta degli indirizzi da pubblicare sulla Guida Michelin si occupa un team esperto di ispettori Michelin assunti a tempo indeterminato che lavora in forma anonima. Tutti gli esaminatori dispongono di una solida formazione e vantano una notevole esperienza nel settore alberghiero e della ristorazione, inoltre hanno seguito un apposito corso intensivo presso Michelin. Nei loro viaggi alla ricerca dei ristoranti e degli alberghi migliori giudicano in base a un sistema di valutazione orientato su parametri oggettivi ormai collaudato.

Pertanto la Guida Michelin garantisce la confrontabilità internazionale ed è sinonimo di qualità di livello superiore in tutto il mondo.

L’assegnazione delle stelle avviene previa consultazione tra gli ispettori. Tra i vari criteri considerati citiamo la qualità dei prodotti, il tocco personale, la preparazione a regola d’arte e il gusto nonché il rapporto qualità/prezzo e il mantenimento della stessa qualità nel tempo e per tutto il menu. Questi criteri valgono per tutti gli stili culinari. Al fine di garantire la massima obiettività, gli ispettori indipendenti pagano sempre le fatture per i pernottamenti e i conti dei ristoranti.

TOP NEWS Svizzera
FOTO
VALLESE
5 ore
Una targa per restare vigili contro gli abusi
È stata la vittima di un ex insegnante, religioso e allenatore di calcio, a chiederne la posa
SVIZZERA
9 ore
Stop alla quarantena per gli svizzeri della MS Westerdam
Un'americana che si trovava sulla nave è stata trovata infetta. Ma «non vi sono state trasmissioni del virus»
VAUD
11 ore
Che fine hanno fatto le gemelline Schepp?
La mamma delle due ragazze vodesi lancia un nuovo appello a Chi l'ha Visto
SVIZZERA/KENYA
13 ore
Due arresti per lo stupro e l'omicidio della missionaria svizzera
La 74enne viveva sola ed era stata aggredita per una rapina, le autorità keniane a caccia di una terza persona
SVIZZERA
16 ore
Non c'è mai stato un inverno caldo come questo
Lo sostengono, dati alla mano, MeteoSvizzera: «Una tendenza che probabilmente continuerà anche in futuro»
FOTO
ARGOVIA
1 gior
Würenlingen ricorda l'attentato di 50 anni fa con 47 morti
Durante la commemorazione sono state deposte corone di fiori e accese 47 candele
FOCUS
1 gior
Crypto, un Grande Fratello tutto svizzero
Tutto quello che c’è da sapere su uno spionaggio internazionale che vede coinvolta una società di Zugo
SVIZZERA
1 gior
Erano sulla nave MS Westerdam, svizzeri in quarantena
I test iniziali sui passeggeri erano risultati negativi, ma un'americana si è ammalata. Segreti i cantoni di provenienza
SVIZZERA
1 gior
«Il roaming è una truffa, è il momento di intervenire»
Lo chiede l'associazione dei consumatori, che vorrebbe limiti massimi di prezzo fissati dal Consiglio federale
SVIZZERA / CINA
1 gior
Tornano altri cinque svizzeri, poi la quarantena
Con loro anche due parenti cinesi. Il periodo di isolamento contro il coronavirus lo faranno sul nostro territorio
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile