Immobili
Veicoli
20MIN NEWS-SCOUT
I blocchi di cementi davanti all'ingresso del Walliserkanne di Zermatt.
VALLESE
30.10.21 - 11:400
Aggiornamento : 14:42

La polizia ha chiuso il Walliserkanne di Zermatt: il proprietario rifiutava il certificato Covid

Sui social circola un video che mostra gli agenti che intervengono venerdì sera per far rispettare il provvedimento.

Sabato sono apparsi dei blocchi di cemento davanti all'ingresso.

ZERMATT - La polizia vallesana ha messo i sigilli sul Walliserkanne, ristorante di Zermatt diventato noto a livello nazionale nelle scorse settimane dopo che il suo titolare aveva annunciato che non avrebbe controllato il certificato Covid degli avventori. «Il certificato è illegale a mio parere», aveva dichiarato a 20 Minuten il padrone di casa Patrik Aufdenblatten.

La chiusura - Un portavoce della polizia cantonale vallesana, interpellato sempre da 20 Minuten, ha confermato la chiusura. «Venerdì mattinata è stata comunicata la decisione» ha spiegato Mathias Volken. C'è poi una denuncia a carico di Aufdenblatten: «Il Ministero pubblico ne è stato informato». 

Il video social - Eppure ieri sera il Walliserkanne ha riaperto i battenti. Sui social media circola un video che mostra la polizia mentre procede a chiudere il locale, affiggendo sulla porta un cartello che spiega le ragioni alla base del provvedimento. Spiega Volken: «La polizia ha ricontrollato il locale quella sera, richiamando nuovamente l’attenzione sulla decisione delle autorità». Ora la Procura vallesana deciderà come procedere. «Al momento è l’unico ristorante del cantone che è stato chiuso» per violazione delle norme anti-Covid.

Sempre secondo la polizia, dalla metà di settembre sono stati effettuati diversi controlli da parte del corpo di polizia municipale di Zermatt e della polizia cantonale a carico del Walliserkanne. Alla fine di ottobre è stato infine avviato un procedimento penale contro i gestori dell'esercizio pubblico.

La minaccia delle armi - Il video mostra che, durante l'intervento, gli animi non erano del tutto tranquilli. «Dobbiamo prendere le armi da fuoco?» si chiede qualcuno. La polizia ne ha preso atto. «In ogni operazione, la sicurezza personale ha la massima priorità», afferma Volken.

I blocchi di cemento - Sabato mattina l'accesso al ristorante è stato reso impossibile con una serie di blocchi di cemento. La misura è stata realizzata in collaborazione con il comune di Zermatt, conferma sempre Volken. L’ufficio del Procuratore sta ora indagando se vi siano altri reati rilevanti connessi alla chiusura.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
3 ore
Morto schiacciato da un albero
L'uomo stava tagliando del legname in una zona boschiva.
SVIZZERA
5 ore
«Quasi nessun Omicron-contagiato in cure intense»
È ancora Delta, secondo quanto riportato da alcuni ospedali svizzeri, a causare i decorsi più gravi.
FOTO
BERNA
7 ore
"Libertà!" e bandiere svizzere nella capitale
La manifestazione, non autorizzata, è stata sorvegliata da vicino delle forze dell'ordine.
ZURIGO
9 ore
18enne gravemente ferito da un 17enne
L'aggressore è stato arrestato a casa sua dagli agenti della polizia cantonale
SVIZZERA
9 ore
Long Covid: pendenti 1'800 richieste all'AI
Al momento non sono però noti casi in cui la rendita di invalidità è stata effettivamente concessa.
FOTO
GINEVRA
10 ore
Rogo in una palazzina, due persone in pericolo di vita
L'incendio è scoppiato nel loro appartamento.
SVIZZERA
11 ore
La malattia di Newcastle è stata rilevata in Svizzera
Diverse galline ovaiole di un'azienda avicola zurighese sono state infettate da questa sindrome, altamente contagiosa
VALLESE
12 ore
Travolto da una valanga: la vita di un 72enne è in pericolo
L'incidente è avvenuto ieri pomeriggio nella regione del Col du Sanetsch
NIDVALDO
13 ore
In contromano per 12 chilometri sulla A2, seguendo il navigatore
La polizia ha fermato la conducente di un veicolo con targa italiana
SVIZZERA
13 ore
«Il periodo del certificato Covid sembra arrivare alla fine»
Le decisioni prese mercoledì potrebbero essere modificate, in caso di un'evoluzione positiva della situazione pandemica
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile