keystone-sda.ch (Manuel Lopez)
+10
BERNA
18.10.21 - 14:020

«Un brivido mi scorre lungo la schiena»

Nella notte due bambini sono morti a Leuzigen a causa di un incendio.

Il dramma ha scosso il comune bernese, in cui tutti si conoscono. Il sindaco: «Qualsiasi cosa abbia bisogno la famiglia, noi ci siamo».

LEUZIGEN - A Leuzigen (BE), c'è ormai solo un tetto distrutto dalle fiamme a testimoniare il dramma avvenuto nella notte, quando un violento incendio è costato la vita a due bambini. Per il resto, regna il silenzio e il dolore. Alcuni vicini da casa, intervistati da 20 Minuten, hanno tuttavia voluto raccontare il loro stato d'animo, all'indomani di una tragedia che ha evidentemente scosso il comune di circa 1'200 abitanti situato nel Seeland bernese.

Una di loro ha ad esempio confidato di essere «estremamente triste» per quanto successo. «Sento un brivido che mi scorre lungo la schiena. Non riesco a capire come possa accadere una cosa del genere. Soprattutto perché le vittime sono così giovani». Anche un conoscente delle vittime è sotto shock: «Conoscevo bene la famiglia. Ogni volta che passavo davanti alla loro casa guardavo se c'era qualcuno in giardino da salutare».

I figli dell'uomo hanno più o meno la stessa età delle vittime. «È dura, è un po' come se fossero anche figli miei», racconta. Anche il sindaco di Leuzigen, Daniel Baumann, è profondamente colpito. A maggior ragione perché in paese ci si conosce un po' tutti. «A nome di tutta la comunità vogliamo esprimere le nostre condoglianze alla famiglia e assicurare il nostro sostegno: vi aiuteremo, siamo qui per voi», ha assicurato.

keystone-sda.ch (Manuel Lopez)
Guarda tutte le 14 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 ore
Omicron: primo caso sospetto in Svizzera
L'Ufsp sta svolgendo accertamenti su una persona rientrata dal Sudafrica una settimana fa
SVIZZERA
6 ore
Predatori, inquilini, stranieri: le votazioni negli altri cantoni
In 10 cantoni i cittadini si sono espressi su oggetti locali. Ecco i risultati
SVIZZERA
6 ore
«L'odio e la rabbia non appartengono alla Svizzera»
Quello della Legge Covid «è il miglior risultato mai raggiunto da una legge posta sotto referendum», così Berset.
ZUGO
9 ore
L'albero di natale in macchina, la multa all'autista
L'appello della polizia: «Bisogna fare attenzione che il carico non ostruisca la visuale»
SVIZZERA
12 ore
Camici in aria, approvata l'iniziativa sulle cure infermieristiche
Il risultato è apparso chiaro sin dai primi risultati: è un trionfo dei favorevoli.
SVIZZERA
12 ore
Sorteggio per eleggere i giudici? Niente da fare
Il 68,1% dei cittadini svizzeri ha deciso di mantenere il sistema attuale
SVIZZERA
12 ore
Fine dei giochi, la Legge Covid trionfa con un netto sì
Il 62% degli svizzeri ha approvato il testo. Alto tasso di consensi anche in Ticino.
FOTO
SVIZZERA
12 ore
Palazzo federale blindato per il voto
Misure di protezione mai viste a Berna in vista del voto odierno sulla Legge Covid-19.
SVIZZERA
13 ore
«La nuova variante si diffonderà presto o tardi anche in Svizzera»
Al momento Tanja Stadler non si sbilancia su un'eventuale maggior pericolosità di Omicron.
SVIZZERA
15 ore
«Venga introdotta la regola del 2G»
Nel giorno della votazione sulla Legge Covid-19, sale la pressione sulle persone non vaccinate.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile