keystone-sda.ch / STF (SALVATORE DI NOLFI)
Ha avuto luogo ugualmente, nonostante il divieto, la manifestazione degli oppositori del presidente del Camerun Paul Biya.
+5
GINEVRA
17.07.21 - 16:380
Aggiornamento : 18:14

Le maniere forti della polizia contro gli oppositori di Paul Biya

La manifestazione ha avuto luogo lo stesso, nonostante il divieto delle autorità ginevrine

GINEVRA - «Paul Biya assassino, Svizzera complice»: è lo slogan scandito da oltre un centinaio di oppositori del presidente del Camerun che - nonostante il divieto - sono scesi in piazza oggi a Ginevra per protestare contro la presenza dell'uomo politico nella città di Calvino.

Accusata di proteggere un «dittatore genocida», la Confederazione è stata invitata a non far entrare il presidente sul suo territorio. «Paul Biya uccide il suo stesso popolo e viene in Svizzera per essere curato: noi diciamo di no», ha gridato un dimostrante.

La polizia è presente in tenuta anti-sommossa. Le forze dell'ordine stanno anche presidiando la zona dell'Hotel Intercontinental, dove da domenica starebbe soggiornando l'88enne da decenni al potere nel suo paese.

Quattro ore dopo l'inizio della protesta, i manifestanti hanno cercato a più riprese di forzare il cordone di polizia presente davanti all'albergo. Attorno alle 17.30, le forze dell'ordine hanno risposto con l'utilizzo di cannoni ad acqua e gas lacrimogeni, ha constatato un giornalista di Keystone-ATS sul posto.

La dimostrazione era stata in un primo tempo autorizzata, poi ieri è scattato il divieto per il pericolo di disordini. Era stata organizzata da una coalizione di varie organizzazioni dell'opposizione, chiamata "Diaspora della resistenza camerunese", che oltre a chiedere alla Svizzera di non permettere più le visite di Biya auspica un blocco dei beni del presidente. Il capo di stato (dal 1982) è accusato di aver truccato le elezioni, di appropriazione indebita su vasta scala e di violazioni dei diritti umani, in particolare contro la minoranza di lingua inglese.

keystone-sda.ch / STF (SALVATORE DI NOLFI)
Guarda tutte le 9 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 ore
Senza tampone in aeroporto? Il rientro diventa un caos
Il caso di un manager che si è trovato bloccato in Germania: per prendere un volo per Zurigo ha sborsato 520 euro.
BASILEA CITTÀ
4 ore
Fiamme in una residenza assistita: grave un 86enne
Le cause dell'incendio sono al vaglio della polizia
FRIBURGO
9 ore
Ritorna l'obbligo di mascherina nelle scuole medie
Il provvedimento scatterà lunedì e sarà in vigore fino alle vacanze di Natale
SVIZZERA
13 ore
Swiss congela i voli per Hong Kong
La decisione è stata presa a causa delle rigide misure di quarantena previste per i membri dell'equipaggio
SVIZZERA
14 ore
Unia: «Si riduca l'orario di lavoro per tutti, referendum se aumenta l'età pensionabile»
Ecco cosa è emerso dall'assemblea dei delegati del sindacato, oggi a Berna
SVIZZERA
16 ore
«Misure tardive, andiamo verso una catastrofe»
L'infettivologo Andreas Widmer, presidente di Swissnoso: «Servono più restrizioni per i non vaccinati»
SVIZZERA
17 ore
«Senza una proposta della Svizzera, non ci sarà mai un piano B»
Un pacchetto bilaterale con l'Ue? Parla l'esperto Nicolas Levrat: «Berna sa che esistono alternative all'accordo quadro»
SVIZZERA
18 ore
«Diffondono il virus senza rendersene conto»
L'epidemiologa Susi Kriemler suggerisce la via dei test regolari per tracciare e contenere i contagi tra i giovanissimi
SVIZZERA
1 gior
«La gente rischia di perdere la fiducia»
Ospedali al limite, trasporto pubblico in difficoltà. I sociologi sono preoccupati per l'impatto sull'opinione pubblica
Ginevra
1 gior
Crivella di colpi l'amico, condannato a 16 anni
I fatti risalgono al 2016, quando un 42enne in seguito a un alterco aveva giustiziato un uomo in una sala da tè
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile