keystone-sda.ch / STF (MAXIM SHIPENKOV)
17 persone sono morte in Svizzera dopo aver ricevuto entrambe le dosi del vaccino anti-Covid.
SVIZZERA
09.07.21 - 23:500
Aggiornamento : 10.07.21 - 10:39

17 persone sono morte dopo aver ricevuto entrambe le dosi del vaccino

L'Ufficio federale della sanità pubblica parla di soggetti «vulnerabili» e ricorda i 3,5 milioni d'immunizzati

BERNA - La settimana scorsa l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) aveva comunicato che 223 persone erano risultate positive al coronavirus in Svizzera, nonostante avessero ricevuto entrambe le dosi del vaccino da più di due settimane. Nelle scorse ore il sito nau.ch ha fornito dei dati aggiuntivi, forniti dallo stesso UFSP.

Si scopre così che, di quelle 223 persone, 71 sono state ricoverate in ospedale e 17 sono decedute. Altri 37 individui hanno perso la vita dopo che gli era stata iniettata la prima dose del siero. L'UFSP spiega che si tratta di persone considerate «vulnerabili» e che sono state tra le prime a essere vaccinate. Queste cifre, aggiungono le autorità sanitarie, si limitano a indicare persone che sono morte mentre erano state infettate dal Sars-Cov-2, indipendentemente dalla causa principale del decesso. Esattamente come i dati che vengono comunicati quotidianamente (weekend a parte).

L'UFSP - che invita a contestualizzare questi 17 decessi con i quasi 3,5 milioni di svizzeri completamente protetti dal virus e con la stima dell'efficacia dei vaccini al 95% - ritiene che il numero di persone contagiate dopo la vaccinazione possa essere sottostimato: le possibili infezioni nei soggetti immunizzati portano più frequentemente a casi di Covid-19 meno gravi, che non vengono a conoscenza delle autorità. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 ore
«300 franchi a chi fa il vaccino, multa di 100 a chi non lo fa»
L'ex presidente del PS Peter Bodenmann è convinto che i no-vax "duri e puri" siano solo il 10-15% della popolazione.
GINEVRA
3 ore
«Il problema, in Svizzera, è il lassismo»
Stéphane Koch, esperto di sicurezza online, giudica «drammatico» il fatto di poter trovare dati personali sul darkweb
ARGOVIA
3 ore
Incendio a scuola, tre bambini ricoverati per intossicazione
Il fumo è fuoriuscito dal sistema di aspirazione presente nel seminterrato dell'edificio.
SVIZZERA / STATI UNITI
13 ore
«Al lavoro per un mondo più resiliente e più giusto»
Il presidente della Confederazione ha parlato alla 76esima Assemblea generale dell'Onu
FOTO
VAUD
15 ore
2000 in piazza a Losanna contro il certificato Covid all'università
La manifestazione non era autorizzata ma si è svolta senza problemi
FOTO
SVIZZERA
15 ore
I raduni per protestare contro la violenza della polizia
I raduni sono avvenuti su appello del collettivo "Exit Racism Now"
ZURIGO
16 ore
Parmelin vuole giornate lavorative di 15 ore e più lavoro domenicale
Il ministro dell'Economia ha presentato un “compromesso” relativo alla legge sull'orario di lavoro.
SVIZZERA
18 ore
La cultura vuole ancora i test gratuiti
Secondo gli esponenti del settore si è ancora lontani dalla normalità e dal 1° ottobre potrebbe esserci un peggioramento.
SVIZZERA
18 ore
GastroSuisse pretende l'indennizzo
I presidenti delle 26 sezioni cantonali auspicano inoltre un rapido piano di uscita dalla pandemia.
SVIZZERA
19 ore
Condannati tre manifestanti in bici
Avevano partecipato a una manifestazione a maggio 2020, infrangendo le norme anti-Covid
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile