Amici della Costituzione
SVIZZERA
22.05.21 - 23:300
Aggiornamento : 30.06.21 - 21:50

Stanno già raccogliendo firme contro il Certificato Covid

Contenuto nella Legge che dobbiamo ancora votare, il motivo? «È discriminatorio per chi è sano»

Fonte 20MInuten/Daniel Graf
elaborata da Filippo Zanoli
Giornalista

BERNA - Se il 13 giugno saremo chiamati a votare sulla Legge Covid è perché un gruppo corona-critico, gli Amici della Costituzione, hanno raccolto 90'000 firme parlando di una «legge pericolosa e immorale», e criticando fortemente il Governo, il cui operato è definito «distruttivo», «insufficiente» e «irresponsabile».

Stando a 20 Minuten, questo stesso gruppo si è nuovamente mobilitato per raccogliere firme contro il certificato Covid. Avrà fino all'8 luglio per ottenere 50'000 segnature.

Per gli Amici della Costituzione e proprio punto critico sarebbero le informazioni all'interno del libretto di voto che sarebbero «di parte e incomplete», così come la questione del vaccino e del Certificato Covid, aggiunta “a tradimento”.

Anche se Berna rimanda al mittente tutte le accuse, il movimento oppositore ha trovato una certa popolarità sul web, soprattutto fra i simpatizzanti no-vax svizzeri.

Sul gruppo Telegram ufficiale del movimento, si parla di «discriminazione e stigmatizzazione di chi non accetta né i tamponi PCR né i vaccini e non è ammalato, quindi sano».

L'invito degli Amici della Costituzione è quello di votare "no" il 13 giugno. In caso la legge non dovesse passare, anche la raccolta firme sarà per forza di cose futile. 

Malgrado ciò, confermano gli Amici, «purtroppo anche un no potrebbe non essere sufficiente, visto quanto successo negli ultimi 14 mesi».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTOGALLERY
BASILEA CITTÀ
1 ora
King Roger ora ha anche un tram tutto suo
A Basilea è entrato in funzione un convoglio dedicato al campione della racchetta.
SVIZZERA
1 ora
Covid-19: altri 1288 casi e 36 ricoveri in Svizzera
Ieri erano stati registrati 1478 contagi e 13 ospedalizzazioni. Una settimana fa rispettivamente 952 e 22.
NEUCHÂTEL
5 ore
Focolaio Covid in casa anziani, nonostante il vaccino
Su 31 residenti, 22 sono stati contagiati. E questo nonostante una copertura vaccinale del 91% fra gli ospiti.
CANTONE/ SVIZZERA
6 ore
Più sicurezza nelle gallerie (non soltanto nel San Gottardo)
A seguito dell'incidente del 24 ottobre 2001, è scattato un programma da 1,6 miliardi per rendere più sicuri i tunnel
SVIZZERA
8 ore
Sì a legge Covid-19 e cure infermieristiche, più incertezza sulla giustizia
È quanto emerge dal sondaggio svolto a inizio mese dalla SSR sui tre temi in votazione il 28 novembre.
FOTO
SOLETTA
17 ore
«Il ciclista non ha avuto nessuna possibilità di evitare l'impatto»
Il giovane che a bordo di una McLaren aveva gravemente ferito un 38enne è stato condannato a 44 mesi di prigione.
FOTO
GIURA
19 ore
In dogana con armi, munizioni e pure una moto d'epoca (non dichiarata)
Un francese di 59 anni è stato fermato (e multato) domenica 17 ottobre presso il valico di Bure.
VALLESE
19 ore
Il ticket per famiglie che non vale per le famiglie arcobaleno
L'esperienza di due papà dai Paesi Bassi agli impianti di risalita dell'Aletsch Arena, in Vallese
GINEVRA
21 ore
Donna uccisa a colpi di pistola
Il corpo è stato trovato questa mattina in un'abitazione di Vandoeuvres, nel Canton Ginevra. Marito in manette
SVIZZERA
23 ore
Certificato dei guariti, una strategia di Berna in vista del voto?
I guariti avranno più facilmente diritto al Covid-pass, e si inizia a parlare di una prossima revoca dell’obbligo.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile