20MINUTEN
Due manifestazioni contro la gestione della pandemia sono in programma oggi.
+1
SVIZZERA
15.05.21 - 14:090
Aggiornamento : 18:49

1000 persone in marcia a Urnäsch

Il corteo era in programma a Zurigo ma all'ultimo momento è stato spostato nella località appenzellese.

Un piccolo gruppo di manifestanti si sta muovendo per Berna, la polizia avrebbe arrestato due persone.

BERNA - Come quasi tutte le giornate di sabato da svariati mesi a questa parte, cortei di scettici del Coronavirus (e/o oppositori delle misure di contenimento decise dal Consiglio federale) hanno luogo in diverse località del nostro Paese. 

Due gli eventi previsti per oggi: uno a Berna e uno a Urnäsch nel canton Appenzello Esterno, che inizialmente era in programma a Zurigo. La polizia appenzellese è venuta a conoscenza del fatto solo all'ultimo momento. «Non abbiamo ancora deciso se tollereremo la manifestazione o se la interromperemo» ha dichiarato un portavoce a 20minuten. In entrambi i cortei la maggior parte dei partecipanti non indossava la mascherina. 

Urnäsch
Il corteo di Urnäsch ha preso il via intorno alle 13.45. Secondo il collega presente sul posto, i circa 200-300 partecipanti sono rapidamente diventati quasi 500 e poi circa un migliaio: sono molto rumorosi e marciano al suono dei campanacci, sventolando bandiere. La polizia ha deciso di limitarsi a sorvegliare i dimostranti, al momento: «È una manifestazione non autorizzata, ma finora è stata pacifica» ha dichiarato il portavoce Dominic Schwarz. «È anche una questione di proporzionalità», afferma. «Se ci fossero gravi danni alla proprietà, interverremmo». Altrimenti, come già avvenuto in varie occasioni in questi mesi, la polizia si limiterà a controllare che non ci siano incidenti.

Gli inviti al raduno sono circolati sui servizi di messaggistica come WhatsApp e Telegram. Il logo è quello dei "Freiheitstrychler", già presenti alle manifestazioni di Lugano e Rapperswil.

Berna
Situazione apparentemente più tranquilla nella capitale, dove la polizia è schierata in forze per controllare la manifestazione non autorizzata. 20minuten dà conto di alcune persone fermate per controlli. La presenza di agenti e veicoli è più ingente del solito: anche gli idranti della polizia sono presenti e pronti a essere utilizzati. Un'ampia area attorno al Palazzo federale è stata delimitata dalle transenne ed è presidiata.

«Piazza federale è stata chiusa per motivi di sicurezza» ha twittato la Polizia cantonale bernese. «Effettuiamo anche controlli delle persone, a volte anche nei locali di polizia». Il giornalista di 20minuten presente sul posto ha riferito che la polizia ha concesso due minuti ai manifestanti per sgomberare la piazza. Intorno alle 15 il raduno si è sciolto ma le transenne che delimitano l'area sono rimaste al loro posto.

La polizia avrebbe arrestato due persone, a quanto pare componenti di un piccolo gruppo di manifestanti che si sta muovendo per il centro cittadino gridando "Libertà" e senza indossare i dispositivi di protezione.

20MINUTEN
Guarda tutte le 5 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
18 min
Legge Covid-19, niente privilegi per i vaccinati
Il Consiglio degli Stati ha eliminato l'ultima divergenza col Nazionale. Ora la questione passa a quest'ultimo
GRIGIONI
1 ora
Cade da un traliccio, gravi ferite per un operaio
L'infortunio sul lavoro che ha coinvolto un 39enne portoghese è avvenuto ieri mattina a Zuoz.
BASILEA CAMPAGNA
2 ore
Camion in fiamme nel tunnel del Belchen
L'incendio si è verificato nella serata di mercoledì. Non si registrano fortunatamente feriti
GINEVRA
10 ore
Hotel da 30mila franchi a notte per Biden
Ecco quanto ha speso il presidente statunitense per il summit ginevrino con il suo omologo russo Putin.
GINEVRA
12 ore
Biden: «Ho fatto quello che ero venuto a fare»
Il presidente USA ha tracciato un bilancio «positivo» dell'incontro con Putin. Non sono però mancati gli avvertimenti.
GINEVRA
14 ore
Putin: «Non prendo lezioni di diritti umani dagli USA»
Tra gli argomenti discussi durante il summit, l'incarcerazione di Navalny, le tensioni diplomatiche e la cyber-security.
ZURIGO
14 ore
Carlos - anzi Brian - non sarà internato
Il 25enne è stato però condannato a sei anni e quattro mesi per aggressioni a secondini e poliziotti
GINEVRA
15 ore
Un centinaio di imprese chiuse per l'incontro Biden-Putin
Le aziende situate in prossimità della zona di esclusione del summit saranno risarcite dalla Confederazione.
GINEVRA
15 ore
Estremisti islamici a processo a Bellinzona
I due, arrestati nel 2016, si erano recati in Turchia per unirsi alle forze dell'Isis.
ZURIGO
17 ore
Tifoso violento espulso dalla Svizzera
Si tratta di un 26enne che aveva partecipato ai disordini scoppiati a Zurigo, dopo un derby di Coppa Svizzera, nel 2018.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile