Archivio Keystone
SVIZZERA
04.03.21 - 12:000

Massacrarono una donna a martellate: condanna confermata

Il Tribunale federale ha respinto i ricorsi inoltrati dagli autori del tentato assassinio avvenuto nel 2016 a Ginevra

LOSANNA - Il Tribunale federale (TF) ha respinto i ricorsi di un uomo e una donna entrambi condannati a 16 anni di reclusione, rispettivamente per tentato assassinio e istigazione al tentato assassinio. I due furono gli autori di un efferato delitto: nell'estate del 2016 a Ginevra massacrarono di martellate una donna, che è rimasta viva ma soffre di postumi irreversibili.

I giudici della corte suprema con sede a Losanna hanno stabilito che la sentenza del 18 marzo 2020, pronunciata dalla Camera di appello e di revisione penale della Corte di giustizia ginevrina, non aveva alcun carattere arbitrario e che anche il principio della presunzione d'innocenza era stato rispettato, contrariamente a quanto sostenuto dai ricorrenti.

Il caso, giudicato in prima istanza dal Tribunale penale nel giugno del 2019, ha rivelato fatti particolarmente truci. La donna, sulla sessantina e affetta da paranoia, nutriva un profondo rancore verso la moglie del fratello. Ha quindi chiesto al suo vicino, un uomo di una cinquantina d'anni con cui condivideva le credenze di stregoneria, di intraprendere un'azione violenta contro la cognata.

Il vicino ha acconsentito. È andato nell'appartamento della vittima a Le Lignon, l'ha imbavagliata e legata per poi colpirla con un martello 45 volte, di cui sette in faccia. Creduta morta, la donna è stata infine trovata incosciente da un vicino.

TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
3 ore
Vaccinare i giovani? «La priorità restano le persone a rischio»
Lo ha detto la responsabile Sezione malattie infettive dell'UFSP sollecitata in conferenza stampa
SVIZZERA
3 ore
Oltre 200mila vaccinazioni in una settimana
È la prima volta che si supera questa soglia da quando sono iniziate le somministrazioni.
SVIZZERA
3 ore
Altri 2 241 contagi in Svizzera, 10 morti
Altre 82 persone sono state ricoverate in ospedale. Il bollettino dell'UFSP
SVIZZERA
3 ore
Col covid gli adolescenti hanno riscoperto la TV
Per il 61% di loro la "vecchia" televisione è stata fra le principali fonti d'informazione.
FOTO
SVIZZERA
4 ore
Due monete svizzere nel Guinness dei primati
La Zecca federale Swissmint ha portato a casa due record mondiali per la numismatica.
ZURIGO
5 ore
Non tutti i medici di famiglia vogliono vaccinare, si rischiano ritardi
Pesa, da una parte, la retribuzione forfettaria garantita a ogni dose somministrata.
BERNA
7 ore
Protezione contro il terrorismo, in attesa del referendum
Nel settembre 2020 il Parlamento ha adottato la legge federale sulle misure di polizia per la lotta al terrorismo (MPT).
FOTO E VIDEO
BASILEA CITTÀ
7 ore
«Ma quale Banksy, siamo stati noi»
Il movimento Sciopero per il clima rivendica l'apparizione del "Banker with Cigar" all'esposizione presso la Halle 5
SVIZZERA
8 ore
AI e reinserimento nel mondo del lavoro: troppe differenze tra cantoni
Nella Svizzera romanda e in Ticino la quota di rendite accordate supera di almeno il 27% la media nazionale.
SVIZZERA
9 ore
«La politica ordini subito il farmaco di Roche»
Berna sta attualmente negoziando una fornitura, mentre la Germania si è già assicurata l'accesso al medicamento.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile