Immobili
Veicoli
Polizia cantonale vodese
VAUD
14.01.21 - 11:490

Incendi alla scuola media di Begnins, due ex allievi confessano

Il Ministero pubblico ha aperto un procedimento penale e uno dei due è stato posto in carcere.

LOSANNA - Sono stati chiariti i contorni degli incendi dolosi scoppiati in novembre nella scuola media di Begnins (VD), località ai piedi del Giura vodese tra Losanna e Ginevra. Due ex allievi, di 18 e 19 anni, hanno ammesso i fatti e uno di loro è stato posto in carcere.

Si tratta di due cittadini svizzeri, fermati lo scorso 16 dicembre, indica oggi in una nota la polizia cantonale vodese, nella quale si precisa che un procedimento penale è stato aperto dal Ministero pubblico cantonale.

Stando a un portavoce della polizia, i due giovani non hanno agito per motivi di frustrazione legati al loro passato scolastico. Non avevano nulla contro la scuola media in questione, ma l'istituto scolastico si è rivelato un luogo propizio per commettere gli atti criminali.

Gli incendi erano stati appiccati il primo e l'8 novembre scorsi. Il primo non aveva provocato danni troppo importanti, mentre nel secondo i deterioramenti erano stati maggiori. La polizia era dovuta intervenire nella notte allertata da un vicino. Sul posto, gli agenti avevano constatato un forte sprigionamento di fumo proveniente dalla segreteria della scuola. Non vi erano stati feriti.

I pompieri avevano rapidamente domato l'incendio, ma gli inquilini residenti ai piani superiori dell'edificio erano stati sfollati. Sin dai primi accertamenti, la polizia aveva indicato che si trattava di un atto criminale.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
1 ora
«L'autista mi ha chiesto di fare sesso»
Uber nella bufera dopo lo sfogo su Instagram di un'utente molestata. Le testimoniante di altre quattro donne
SAN GALLO
2 ore
Si schianta in moto, muore 61enne
Incidente fatale questa sera a Eggersriet. La vittima è un cittadino italiano
VALLESE
3 ore
«Tra madre e figlio c'erano tensioni»
Tragedia familiare a Sierre. Il 14enne fermato sarebbe affetto da autismo
BASILEA
5 ore
Roche: tre kit diagnostici per il vaiolo delle scimmie
Sono disponibili nella maggior parte dei paesi e permettono d'identificare questi virus "d'importazione"
BASILEA CAMPAGNA
6 ore
Risolto il mistero del pollice mozzato
Il dito apparteneva a un operaio che se l'era reciso con una smerigliatrice.
BERNA 
8 ore
Berna vuole confiscare il ricco patrimonio di Yuriy Ivanyushchenko
I beni dell'oligarca ed ex parlamentare ucraino in Svizzera ammontano a oltre 100 milioni di franchi
VALLESE
9 ore
Un bimbo scomparso (e ritrovato) a stretto giro... di Posta
Il piccolo di sette anni era sfuggito al controllo della mamma per farsi un giro sull'Autopostale.
SVIZZERA
10 ore
Molestata dall'autista, Uber si scusa
È successo a una donna di Basilea. Dopo lo sfogo su Instagram, l'azienda ha preso provvedimenti
VAUD
12 ore
Suicidio collettivo a Montreux: il 15enne è fuori pericolo
Le condizione dell'adolescente sono stabili, rimane comunque sotto osservazione medica.
VALLESE
13 ore
Dramma familiare a Sierre: un morto
Durante la notte tra domenica 22 e lunedì 23 maggio, un adolescente ha ferito mortalmente la madre di 41 anni.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile