instagram
ZURIGO
12.01.21 - 20:300
Aggiornamento : 22:17

Acrobazie sul bus, arrestato un 14enne

La pericolosa moda in quel di Winterthur spinge le autorità ad agire.

Il ragazzino dovrà ora vedersela con la giustizia.

WINTERTHUR - Da qualche mese stanno comparendo sui social vari e preoccupanti video girati a Winterthur. In questi filmati, i cui protagonisti sono perlopiù ragazzini, le violazioni della legge si sprecano.

In agosto era finito in manette un ragazzo 19enne. Come riferisce oggi la polizia di Winterthur, lo scorso venerdì sono scattate le manette per un altro giovane, un 14enne iracheno. Il ragazzo è protagonista di un video nel quale, aggrappato al retro di un bus, si esibisce in acrobazie a dir poco pericolose.

Il 14enne ha già confessato la propria colpevolezza e ora dovrà vedersela con la giustizia. Sono mesi che in rete circolano video di questa risma, con ragazzini arrampicati a treni, tram e autobus. Un cattivo esempio che, divenendo virale su Instagram, suona quasi come un invito all'imitazione.

Non solo Winterthur - Questa tipologia di video sta macinando migliaia di visualizzazioni nelle ultime settimane. I filmati non arrivano solo da Winterthur, ma anche da Zurigo e Affoltern am Albis.

Contattata da 20 Minuten, l'azienda di trasporto pubblico di Zurigo riferisce di non aver notato alcun aumento del "tramsurfing", ma afferma pure di non essere nemmeno a conoscenza dei video divenuti virali. Secondo il portavoce Oliver Obergfell, il fenomeno in questione è più un problema estivo. Ciò nonostante si sta ora vagliando una campagna di comunicazione per sensibilizzare sui rischi di questa assurda pratica.

Michael Poysden, dello Stadtbus Winterthur, conferma invece che negli ultimi mesi si sono verificati incidenti isolati. «Stadtbus condanna fermamente tale comportamento», ha sottolineato il portavoce.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
GRIGIONI
9 min
Il lupo come "vicino" durante l'inverno
Gli avvistamenti possono essere più frequenti durante la stagione fredda ma «non c'è un pericolo maggiore per l'uomo»
BERNA
27 min
È il giorno di Cassis presidente
L'elezione da parte delle Camere federali avverrà verso le 12. L'ultimo ticinese a ricoprire la carica fu Flavio Cotti
SVIZZERA
30 min
Se un medico deve decidere a chi dare l'ultimo letto in cure intense
Personale sanitario costretto a scegliere chi curare? Ecco su quali criteri si devono basare
SONDAGGIO ELETTORALE TAMEDIA
2 ore
Quale partito intendete votare?
L'appuntamento con le prossime elezioni federali è previsto il 22 ottobre 2023. Oggi chi votereste?
Berna
8 ore
NoVax che rifiutano le cure, avanti col testamento biologico
La consigliera nazionale Verena Herzog: «Non ha senso che i pazienti finiscano in terapia intensiva se non lo vogliono»
Zugo
12 ore
Aperta un'inchiesta preliminare contro la società di provider Mitto AG
Un dipendente avrebbe consentito a terzi di sorvegliare senza autorizzazione degli utenti di telefonia mobile
SVIZZERA
14 ore
Coronavirus, il 4% delle varianti analizzate corrisponde a Omicron
Si tratta dei dati relativi ai virus sequenziati nel corso dell'ultima settimana
ZURIGO
15 ore
Sedici anni di prigione per aver ucciso la fidanzata
I fatti sono avvenuti nel 2020 a Hombrechtikon, nel Canton Zurigo. Riconosciuto colpevole un 48enne polacco
SVIZZERA
16 ore
Obbligo di vaccinazione per gli equipaggi Edelweiss
Seguendo l'esempio di Swiss, ai dipendenti è stato dato tempo fino al 2022 per farsi vaccinare
FOTO
SVIZZERA
16 ore
La capsula futuristica dove si può morire da soli potrebbe presto arrivare in Svizzera
Ne è certa Exit International. Il dispositivo, che funziona senza farmaci, si può fare anche con una stampante 3D
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile