Tipress (immagine illustrativa)
BASILEA CITTÀ
30.09.20 - 18:230

Condannato il politico UDC che tirò un pugno a uno straniero

Il Tribunale penale di Basilea Città ha inflitto all'uomo una pena pecuniaria (sospesa) per lesioni semplici.

L'episodio è avvenuto nel 2019 in un negozio: qui il granconsigliere democentrista avrebbe iniziato a insultare pesantemente l'uomo per poi colpirlo al volto con un pugno.

BASILEA - Un granconsigliere dell'UDC è stato condannato la settimana scorsa dal Tribunale penale di Basilea Città per lesioni semplici a una pena pecuniaria sospesa con la condizionale. Secondo quanto riferisce il portale di "20 Minuten", il politico avrebbe colpito al volto uno straniero.

L'uomo avrebbe sferrato un pugno e insultato il malcapitato, viene spiegato in un video pubblicato sul sito web. Il protagonista della vicenda sarebbe un politico di lunga data, con un passato ad altissimo livello e in ambito internazionale negli sport di combattimento qualche decennio fa.

Secondo il decreto d'accusa, datato settembre 2019 e di cui "20 Minuten" mostra alcune parti, l'episodio è avvenuto in una filiale Migros di Basilea. Il media svizzerotedesco ha inoltre raccolto la testimonianza anonima della presunta vittima, la cui faccia nel filmato non viene inquadrata.

«Attraversando l'entrata principale qualcuno mi ha fatto lo sgambetto. Mi sono girato e ho visto un anziano, gli ho chiesto se andasse tutto bene», racconta il 44enne, che vive in Svizzera da 30 anni e gestisce un'attività. «Lui mi ha guardato e mi ha detto di stare zitto».

Dopo essersi preso anche del nullafacente, lo straniero, che stando alle sue parole era in stato di shock, ha domandato all'uomo se fosse il caso di parlargli così. A quel punto, sempre secondo la sua versione, ha ricevuto un pugno sul volto, senza reagire. «Ho pensato che fosse meglio andare dalla polizia e così ho fatto». L'imputato, che può ancora appellarsi contro la sentenza, non ha invece voluto rilasciare dichiarazioni.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Coronavirus, il 4% delle varianti analizzate corrisponde a Omicron
Si tratta dei dati relativi ai virus sequenziati nel corso dell'ultima settimana
ZURIGO
2 ore
Sedici anni di prigione per aver ucciso la fidanzata
I fatti sono avvenuti nel 2020 a Hombrechtikon, nel Canton Zurigo. Riconosciuto colpevole un 48enne polacco
SVIZZERA
2 ore
Obbligo di vaccinazione per gli equipaggi Edelweiss
Seguendo l'esempio di Swiss, ai dipendenti è stato dato tempo fino al 2022 per farsi vaccinare
FOTO
SVIZZERA
3 ore
La capsula futuristica dove si può morire da soli potrebbe presto arrivare in Svizzera
Ne è certa Exit International. Il dispositivo, che funziona senza farmaci, si può fare anche con una stampante 3D
SVIZZERA
5 ore
«Abbiamo toccato il record di casi da inizio pandemia»
Alta tensione nelle strutture ospedaliere: il Consiglio federale mette migliaia di militi a disposizione dei Cantoni.
SVIZZERA
5 ore
In Svizzera 9'571 nuovi contagi e 28 decessi in ventiquattro ore
Le unità di terapia intensiva sono piene all'80%. Il 31% dei letti è occupato da pazienti Covid
SVIZZERA
6 ore
Anziani, vaccinatevi!
È l'appello del Consiglio svizzero degli anziani
SVIZZERA
9 ore
Lunga vita alla radio FM
Una mozione chiede la disattivazione solo quando DAB e radio web avranno raggiunto una quota di mercato del 90%
SVIZZERA
12 ore
Il "certificato" sulla bocca di tutti
Si tratta del termine più significativo dell'anno elvetico. Al secondo posto "urgenza", seguita da "exploit"
Berna
23 ore
Test gratuiti: sì, ma non tutti
Il Consiglio degli Stati vuole escludere antigenici rapidi per uso personale e sierologici non ordinati dal cantone
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile