Keystone
GRIGIONI
19.09.20 - 10:080
Aggiornamento : 14:03

Ladro ruba la colletta del funerale di un bimbo di 5 anni

L’appello dei genitori: «Se hai un cuore riporta quei soldi, servivano per curare i bambini malati»

La comunità è sotto shock

COIRA - Vergognoso episodio quello accaduto martedì a Davos. Durante i funerali per la morte di un bambino di 5 anni era stata organizzata una colletta: uno sconosciuto è riuscito a intrufolarsi in chiesa e a rubare i soldi. L’intera comunità è ora sotto shock per questo furto.

Il fatto è avvenuto nella chiesa riformata di San Giovanni. Si stavano celebrando i funerali di un bambino e i genitori avevano deciso di aprire una colletta per raccogliere soldi da destinare alla Fondazione Mahana for Kids, un ente che sostiene bambini con malattie al fegato. Un ladro, privo di qualsiasi briciolo di umanità, è entrato in chiesa e ha rubato i soldi. 

I genitori del bimbo hanno lanciato un appello al ladro, tramite il giornale locale Davoser Zeitung: «La tua azione ci colpisce molto. Siamo arrabbiati e tristi allo stesso tempo. È davvero irrispettoso e senza scrupoli rubare i soldi raccolti per i bambini malati! Ti chiediamo di fare affidamento alla tua coscienza e alla tua ragione affinché tu possa restituire il denaro o trasferirlo direttamente alla fondazione».

La polizia cantonale grigionese ha confermato che è stata aperta un’inchiesta, che le indagini sono in corso e che fino a oggi l’autore del furto non è stato identificato. Stando alla gente del luogo e soprattutto della presidente della parrocchia, Marianne Aguilera, dovrebbe trattarsi di una persona che conosce bene la chiesa dato che per accedervi bisogna attraversare un corridoio interno, che è solitamente chiuso.

«Evidentemente il ladro sapeva muoversi all’interno degli spazi e aveva chiaramente un obiettivo, quello di rubare» ha spiegato Marianne Aguilera al Blick. A quanto ammonta il ricavato della colletta non si sa. La presidente della parrocchia non aveva fatto nemmeno in tempo a contare i soldi. Li aveva portati in sacrestia e dopo pochi minuti sono spariti. 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Heinz 1 anno fa su tio
E se si potesse rifare la raccolta ? Ci metterei volentieri qualche franco per far dimenticare questo uomo di mer... a quella famiglia.
Maxy70 1 anno fa su tio
Bello sapere chi aveva accesso al locale e perchè i soldi non sono stati messi subito sotto chiave. Se si, chi aveva le chiavi? Mi pare un furto un pochino "mirato"...
franco1956 1 anno fa su tio
Da non credere!!!!!Uno/a cosi se lo beccano,nessuna pietá.
angie2020 1 anno fa su tio
semplicemente vergognoso. Fate schifo.
Mao75 1 anno fa su tio
Se non restituisce e se lo prendono.... NOME e COGNOME su tutti i giornali e su tutti i canali. Poi pena commisurata al reato
Tato50 1 anno fa su tio
Ecco il mondo in cui viviamo grazie al garantismo della nostra giustizia. Da non credere ;-(((
miba 1 anno fa su tio
Perché meravigliarsi ed indignarsi tanto? Questo non è nient'altro che il risultato finale di una società da cui sempre più frequentemente vengono eliminati l'onestà, il rispetto l'onore ed altri innumerevoli valori. E mi spiace dirlo, ma sarà sempre peggio....
Zarco 1 anno fa su tio
schifoso ! ti auguro ogni male ??
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
11 ore
Misure anti-Covid, i Cantoni si fanno sentire
Tra i contrari anche il Ticino, che boccia anche l'idea dei test nelle scuole.
SVIZZERA
13 ore
Tre morti in A3: condannato per omicidio intenzionale
Una manovra folle è costata cara a un 47enne alla guida di una Porsche. Ma ancora di più alle sue vittime
SVIZZERA
15 ore
Così Netflix spenna gli svizzeri
Lo streaming costa anche il 30 per cento in più rispetto ai paesi limitrofi. Ma c'è un modo per pagare meno
ZURIGO
16 ore
Le cure intense zurighesi sono piene
All'ospedale universitario è stato raggiunto un tasso di occupazione del 98%
SVIZZERA
17 ore
Si apre il mese con oltre 10mila casi e 22 decessi
Tensione a livello ospedaliero: i pazienti Covid occupano ora il 27% dei letti di cure intense.
BASILEA CITTÀ
19 ore
Studente contagiato da Omicron, 100 persone in quarantena
Uno dei primi due casi di Omicron accertati in Svizzera è stato rilevato a Basilea, al ginnasio Kirschgarten.
ZUGO
19 ore
Distrugge uno spartitraffico e scappa
I danni dell'incidente avvenuto ieri sera allo svincolo autostradale di Rotkreuz ammontano a diverse migliaia di franchi
SVIZZERA
21 ore
Inflazione in aumento, anche in Svizzera
A novembre nel nostro paese è salita all'1,5%
SVIZZERA
21 ore
Omicron in Svizzera, ecco il terzo caso
La persona contagiata si trova in isolamento. I primi due casi erano stati confermati ieri sera
SVIZZERA
22 ore
Affitti, il tasso di riferimento resta all'1,25%
È il livello più basso di sempre, in vigore dal marzo del 2020
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile