20 Minuten
SAN GALLO
03.09.20 - 16:090
Aggiornamento : 17:04

San Gallo: l'aggressore della donna abbattuto dalla polizia

L'episodio si è verificato in un'abitazione situata in Speicherstrasse. Nessun rapporto tra vittima e carnefice

SAN GALLO - La procura sangallese ha fatto luce sul crimine violento che ieri ha portato alla morte di due persone nella città di San Gallo. Un 22enne si è intrufolato nell'appartamento di una 46enne, colpendola ripetutamente al capo con un oggetto. La polizia cittadina è allora intervenuta, sparando all'uomo. Sia la vittima che il suo carnefice sono morti.

Il giovane è riuscito a entrare in un'abitazione in Speicherstrasse e ha cominciato a picchiare la donna con un corpo contundente spigoloso, precisa il Ministero pubblico cantonale in un comunicato odierno. Tra i due non sono per ora emersi legami: sia la scelta della casa che quella della vittima appaiono dunque frutto del caso.

Stando alla ricostruzione della procura, gli agenti giunti sul posto hanno intimato all'aggressore di fermarsi. Ma questi non ha reagito alle sollecitazioni, continuando anzi a infierire pesantemente sulla malcapitata. Due poliziotti a quel punto hanno aperto il fuoco, esplodendo diversi colpi in direzione del sospettato.

L'uomo, un cittadino svizzero, è deceduto sulla scena del crimine, mentre la donna è spirata in ospedale, dove era stata trasportata a causa delle ferite alla testa: troppo grave il trauma cranico con lesioni cerebrali riportato durante il violento pestaggio.

Ulteriori indagini sono in corso per tentare di chiarire i contorni della vicenda e il movente che ha scatenato la furia assassina del ragazzo. Tuttavia, secondo le prime indicazioni, sembra che il colpevole soffrisse di problemi psicologici, ha riferito a Keystone-ATS la portavoce della procura Regula Stöckli, parlando di un episodio «particolarmente brutale».

Per quanto riguarda i due agenti che hanno sparato, una procedura sarà aperta nei loro confronti, così da accertarne la posizione. Entrambi sono stati per ora messi fuori servizio: «Non si può elaborare un evento del genere in 24 ore», ha commentato l'addetto stampa della polizia cittadina Roman Kohler motivando la decisione.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
46 min
Consiglieri federali già vaccinati: «Abbiamo solo sette ministri, non 21»
Nonostante nessuno abbia più di 75 anni, Ignazio Cassis difende la scelta di vaccinare i membri del Governo.
VIDEO
ZURIGO
1 ora
In arresto il pirata con lo Jägermeister, sequestrata l'auto
Qualche settimana fa un gruppo di giovani si è filmato a folle velocità sull'autostrada.
FRIBURGO
1 ora
Il carrello non esce e l'aereo finisce nella neve
Spettacolare incidente, fortunatamente senza gravi conseguenze, quello avvenuto ieri all'aerodromo di Ecuvillens
SVIZZERA
2 ore
C'è ottimismo su congiuntura e Borsa, meno sull'occupazione
La maggioranza degli esperti che hanno partecipare a un sondaggio non prevede grosse variazioni nel corso euro/franco.
GRIGIONI
2 ore
Un “Light Ride” per una discesa in slitta interattiva
A Lenzerheide ha aperto la pista notturna che sta già riscuotendo molto successo
SVIZZERA
3 ore
Lonza: 2020 in crescita grazie alle forniture per i medicinali
Il gruppo chimico produce principi attivi per il vaccino anti-Covid dell'americana Moderna
SVIZZERA
3 ore
Barry Callebaut vende meno cioccolata
Il gruppo punta a una ripresa graduale, sostenuta dall'ampia base di clienti e da prodotti innovativi
ARGOVIA
3 ore
Cadavere sulle rive del Limmat, arrestato un 31enne
L'uomo, del canton Zurigo, è sospettato di aver commesso l'omicidio.
SVIZZERA
3 ore
Un test negativo per entrare in Svizzera?
È una delle misure che il Governo federale discute nella sua odierna seduta. Si parla anche di test di massa e di multe
SVIZZERA
5 ore
«Le chiusure ci costano 6 milioni ogni ora»
Il presidente dell'Udc Marco Chiesa in pressing sul governo. Dai vaccini alla protezione degli anziani: «Troppi errori»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile