Keystone
NEUCHATEL
31.07.20 - 08:150
Aggiornamento : 12:52

Sei cani morti, ora è vietato entrare nel lago

La presenza di cianobatteri ha fatto scattare l’allarme e il divieto di balneazione

NEUCHATEL - Vietato entrare nel lago di Neuchatel e soprattutto frequentare la spiaggetta tra Colombier e la foce dell'Areuse. La decisione è stata presa in serata a seguito della morte improvvisa di sei cani che avevano frequentato il tratto di spiaggia. 

Le autorità cantonali locali hanno vietato la balneazione a causa probabilmente di un batterio presente nel lago, che potrebbe essere all’origine del decesso dei sei animali. Finora conferme non ce ne sono - oggi verranno fatte ulteriori analisi - ma nel frattempo è stato sconsigliato di fare il bagno in tutto il lago di Neuchâtel. «Le probabilità di una contaminazione di cianobatteri è molto elevata, anche se la conferma scientifica non l’abbiamo ancora» ha fatto sapere in serata il Cantone con un comunicato stampa.

Già ieri la polizia neocastellana ha provveduto ad evacuare la gente che si trovava sulla spiaggia. Operazioni - precisa la polizia - che si sono svolte con la totale comprensione dei bagnanti. Le autorità hanno tuttavia specificato che questo tipo di batterio che si sviluppa perlopiù durante i periodi di forte calura, è pericoloso soprattutto per gli animali. Ma non solo. «Ci sono tuttavia dei gruppi a rischio, come ad esempio i nuotatori o ad esempio i bambini che tendono costantemente a mettersi in bocca oggetti». Il consiglio in questi casi è chi sospetta di aver ingerito dell’acqua di recarsi subito in ospedale o da un medico.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
«Il contact tracing è nel caos»
Col calo delle temperature, i contagi tornano ad aumentare. Ora è fondamentale individuare i luoghi di contagio
GINEVRA
5 ore
Tagli all'aeroporto di Ginevra
Salta una ventina di posti di lavoro a causa delle difficoltà finanziarie dovute alla pandemia
SVIZZERA
6 ore
La pandemia fa salire i prezzi dei ristoranti
Prima i lockdown, poi il certificato Covid: in Svizzera il calo del fatturato si fa sentire sul costo di un pasto fuori
ZURIGO
7 ore
Irruzione al raduno di bolidi
La polizia ha controllato 160 auto di grossa cilindrata a Dübendorf questa notte, 12 persone denunciate
ZURIGO
9 ore
Due accoltellamenti, fermati otto giovani
È il bilancio di due episodi avvenuti sabato sera nel Canton Zurigo
TURGOVIA
11 ore
Perde il controllo del quad: un ferito grave
Un ventiduenne è stato portato in ospedale a seguito di un incidente a Frauenfeld
SVIZZERA
11 ore
Terza dose? «Swissmedic non è lenta»
L'istituto dipende dalle case farmaceutiche, si difende il direttore Raimund Bruhin
SVIZZERA
11 ore
Il coronavirus pesa sugli ospedali
Nel 2020 bilancio in rosso per la maggior parte delle strutture sanitarie elvetiche
SVIZZERA
12 ore
Engelberger si sbilancia: «La pandemia finirà in primavera»
Il presidente della Conferenza dei direttori della sanità è ottimista, ma a due condizioni
SAN GALLO
12 ore
Un ladro in casa, trovato nascosto nell'armadio
Si era intrufolato in un appartamento. All'arrivo della polizia anziché scappare si è rifugiato nel guardaroba
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile