Guida selvaggia sull'A1, poi la violenza
lettore 20minuten
BERNA
29.07.20 - 17:210
Aggiornamento : 18:30

Guida selvaggia sull'A1, poi la violenza

Le manovre audaci di un automobilista finiscono in lite.

Il video è virale su Facebook. La polizia riferisce solo di un'inchiesta in corso

BERNA - Autostrada A1, Luterbach: la BMW bianca imposta l'indicatore di direzione e vuole sorpassare la macchina nera che ha di fronte. Ma quest'ultima impedisce la manovra tagliandole la strada. Lo stesso si ripete pochi secondi dopo. A quel punto l'automobilista a bordo dell'auto nera spinge la BMW verso la corsia d'emergenza. I due si fermano. La persona a bordo della BMW tenta di riprendere la marcia, ma viene di nuovo spinta sulla corsia d'emergenza.

L'automobilista a bordo del veicolo nero a quel punto scende dal veicolo, si avvicina all'altro automobilista e sferra diversi colpi sia all'auto che al guidatore.

La scena descritta si è verificata di recente sull'autostrada A1, a Luterbach. Il video di quanto accaduto, opera di un altro viaggiatore, è stato caricato su Facebook. Ed è diventato virale.

«Mi sono sentito intrappolato» - La redazione di 20 Minuten è stata in grado d'individuare l'automobilista infuriato. Il bernese ha cercato di spiegare l'accaduto: «Il mio comportamento è imperdonabile. Non avrei mai dovuto uscire e farmi provocare così». La sua versione è la seguente: il guidatore a bordo della BMW l'avrebbe precedentemente infastidito, per un lungo tratto di strada, tramite la sua guida spericolata. «Avevo paura e mi sentivo in trappola», ha dichiarato il bernese.

Nel contesto della pericolosa manovra, un terzo soggetto (non coinvolto direttamente) ha presentato una denuncia alla polizia cantonale bernese. Quest'ultima riferisce soltanto di un'inchiesta in corso. In ballo ci sarebbero diverse violazioni del codice della strada. L'incidente, fanno sapere, si è verificato nella mattinata del 20 luglio.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Sì a legge Covid-19 e cure infermieristiche, più incertezza sulla giustizia
È quanto emerge dal sondaggio svolto a inizio mese dalla SSR sui tre temi in votazione il 28 novembre.
FOTO
SOLETTA
10 ore
«Il ciclista non ha avuto nessuna possibilità di evitare l'impatto»
Il giovane che a bordo di una McLaren aveva gravemente ferito un 38enne è stato condannato a 44 mesi di prigione.
FOTO
GIURA
11 ore
In dogana con armi, munizioni e pure una moto d'epoca (non dichiarata)
Un francese di 59 anni è stato fermato (e multato) domenica 17 ottobre presso il valico di Bure.
VALLESE
12 ore
Il ticket per famiglie che non vale per le famiglie arcobaleno
L'esperienza di due papà dai Paesi Bassi agli impianti di risalita dell'Aletsch Arena, in Vallese
GINEVRA
14 ore
Donna uccisa a colpi di pistola
Il corpo è stato trovato questa mattina in un'abitazione di Vandoeuvres, nel Canton Ginevra. Marito in manette
SVIZZERA
16 ore
Certificato dei guariti, una strategia di Berna in vista del voto?
I guariti avranno più facilmente diritto al Covid-pass, e si inizia a parlare di una prossima revoca dell’obbligo.
FRIBORGO
17 ore
Scuola elementare vandalizzata da due 14enni
I danni superano i 100mila franchi. I due autori verranno denunciati al Tribunale dei minorenni.
SVIZZERA
18 ore
«Non è la vaccinazione a dividerci, è la pandemia»
Conferenza stampa con Alain Berset e Lukas Engelberger. Tra i temi trattati, la settimana nazionale di vaccinazione.
SVIZZERA
19 ore
I contagi curvano verso l'alto
Altri 1478 positivi in Svizzera. Continua il trend al rialzo. Il bollettino dell'UFSP
SVIZZERA
20 ore
Crediti Covid, gli hacker rubano 130mila nomi
EasyGov sotto attacco da parte dei pirati informatici. Un enorme furto di dati
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile