20MINUTES LEO/MPO
Incendio nella notte a Ginevra, 14 persone intossicate dal fumo.
GINEVRA
16.07.20 - 08:070

Incendio nella notte a Ginevra, 14 intossicati dal fumo

Due persone sono state portate in ospedale

GINEVRA - Era da poco passata la mezzanotte quando alcuni veicoli a due ruote e una piccola auto elettrica hanno preso fuoco nella rampa d'accesso di un'autorimessa sotterranea a Ginevra.

Le fiamme sono divampate rapidamente e hanno lambito il primo piano del palazzo sovrastante, come spiegato a 20minutes da un portavoce del Servizio incendi e soccorsi della Città di Ginevra. Il fumo, dopo aver invaso il sottosuolo, si è propagato rapidamente e - approfittando delle molte finestre aperte - si è insinuato in diversi appartamenti.

Più di cinquanta persone hanno dovuto abbandonare temporaneamente le proprie abitazioni, alcune delle quali con l'ausilio dell'autoscala dei pompieri. Le fiamme sono state spente rapidamente ma le operazioni sono proseguite per alcune ore. Solo intorno alle 4 del mattino, una volta eliminato il fumo dai locali, i primi residenti hanno potuto fare rientro negli appartamenti. Il bilancio è di quattordici intossicati dal fumo, due dei quali sono stati portati in ospedale per ulteriori controlli.

«Guardavo la televisione quando ho sentito due esplosioni. Ho aperto la finestra e ho visto del fumo nero, molto denso. Era davvero impressionante» ha dichiarato un residente sempre a 20minutes. Sarà compito di un'inchiesta stabilire le cause del rogo.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTO
SVIZZERA
3 min
Palazzo federale blindato per il voto
Misure di protezione mai viste a Berna in vista del voto odierno sulla Legge Covid-19.
SVIZZERA
1 ora
«La nuova variante si diffonderà presto o tardi anche in Svizzera»
Al momento Tanja Stadler non si sbilancia su un'eventuale maggior pericolosità di Omicron.
SVIZZERA
2 ore
«Venga introdotta la regola del 2G»
Nel giorno della votazione sulla Legge Covid-19, sale la pressione sulle persone non vaccinate.
SVIZZERA
4 ore
Vaccino dai cinque anni in su: «Siamo in ritardo»
In Svizzera, contrariamente all'UE, i bambini sotto i 12 anni non possono ancora vaccinarsi.
SVITTO
13 ore
Auto nel pendio, un morto
Grave incidente ieri pomeriggio a Muotathal. Due feriti e un decesso
SVIZZERA
18 ore
Noto attivista Corona-scettico finisce in cure intense con il virus
Il 66enne François de Siebenthal si è opposto pubblicamente alle disposizioni sanitarie decise dal Governo federale.
FOTO
SVIZZERA
21 ore
«Tutte le persone presenti su quell'aereo devono testarsi»
L'UFSP ha scritto un SMS a tutti i passeggeri del volo atterrato questa mattina a Zurigo e proveniente da Johannesburg.
SVIZZERA
22 ore
Nuove Covid-restrizioni a Neuchâtel e San Gallo
Nel cantone romando scatta l'obbligo di mascherina in musei, cinema e chiese. Fortemente raccomandato il telelavoro.
SVIZZERA
23 ore
Licenziati cinque militari no-vax
Facevano parte del Comando forze speciali e senza vaccino non avrebbero potuto effettuare missioni all'estero.
FOTO
ARGOVIA
23 ore
Con il 2.6 per mille combina un disastro
Ieri sera a Mellingen, una 37enne si è messa alla guida della sua automobile completamente ubriaca. Pessima idea.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile