keystone
ZURIGO
12.07.20 - 15:470

Scavano e rendono una diga instabile. Sono marmotte

Al momento il problema non ha ancora una soluzione.

Le gallerie sotterranee scavate da questi animali alpini rendono pericoloso il bacino idrico. Soprattutto quando piove intensamente

ZURIGO - Le marmotte stanno mettendo in pericolo la sicurezza della diga di ritenzione del bacino idrico del Tannensee, nel canton Obvaldo. Non è ancora stata trovata una soluzione al problema, che stando ai responsabili dell'impianto e alle autorità va risolto per evitare grossi guai, riferisce la SRF.

Il Tannsee è un piccolo (0,33 chilometri quadrati) laghetto alpino situato nell'alta Melchtaal, a circa 2000 metri di altitudine, nell'area turistica (invernale ed estiva) del Melchsee-Frutt. Lo specchio d'acqua è nato nel 1958 attraverso la costruzione di un terrapieno.

Proprio questo sbarramento di terra coperta di erba, ben soleggiato, è diventato un eldorado per le marmotte. «In primavera la neve si scioglie relativamente presto e la vegetazione sboccia rapidamente», afferma John Sieber, responsabile della produzione presso l'azienda elettrica obvaldese EWO, in dichiarazione riportate da SRF.

Le gallerie sotterranee scavate da questi animali alpini rendono instabile la diga. Soprattutto quando piove intensamente, il piccolo bacino idrico potrebbe così diventare pericoloso. E negli ultimi dieci anni il problema è andato aggravandosi. «È una fatica di Sisifo», osserva Sieber.

Nel passato EWO ha già cercato di venire a capo della situazione in vari modi: sono stati montati stracci con odori umani, allestiti pali per rapaci, si è proceduto al reinsediamento delle marmotte. Nulla ha però veramente funzionato. L'impresa sta compiendo un nuovo tentativo: per evitare che i roditori scavino vengono installate grandi reti metalliche: se si renderà necessario coprire l'intera area della diga i costi lieviteranno a 200'000 franchi.

La popolazione di marmotte dovrà essere regolata? «Siamo in contatto con il cantone di Obvaldo su questo tema», risponde Sieber. «Tuttavia al momento questa approccio non rappresenta una priorità», aggiunge.

Una cosa è chiara: bisogna trovare una soluzione: è stato richiesto anche dall'Ufficio federale dell'energia, che è responsabile della sorveglianza delle dighe in Svizzera. I funzionari di Berna hanno dato tempo all'EWO tre anni per venire a capo del problema. Ma nel frattempo le marmotte scavano.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
8 min
Il "certificato" sulla bocca di tutti
Si tratta del termine più significativo dell'anno elvetico. Al secondo posto "urgenza", seguita da "exploit"
Berna
11 ore
Test gratuiti: sì, ma non tutti
Il Consiglio degli Stati vuole escludere antigenici rapidi per uso personale e sierologici non ordinati dal cantone
SVIZZERA
12 ore
Due bambini rimpatriati dalla Siria
L'operazione è effettuata con il consenso della madre e in collaborazione con le varie autorità.
VALLESE
14 ore
Meteorite si schianta su un ghiacciaio vallesano
Grande quanto un mandarino, è precipitato sul ghiacciaio di Corbassère ma non è ancora stato trovato.
SVIZZERA
15 ore
Triage? «I vaccinati abbiano la precedenza in terapia intensiva»
Precedenza a chi ha ricevuto il vaccino? L'Accademia svizzera delle scienze mediche non ne vuole sentir parlare.
SVIZZERA
15 ore
Solo vaccinati e guariti al posto della mascherina? «I casi aumenteranno»
Discoteche e palestre puntano su vaccinati e guariti e schivano la mascherina obbligatoria.
LUCERNA
16 ore
Traffico di esseri umani, sotto accusa la ex gestrice di un bordello
La 54enne avrebbe costretto alla prostituzione almeno 29 donne thailandesi, sfruttando le loro difficoltà finanziarie.
BERNA
17 ore
Covid: pochissime morti fra i vaccinati
In quasi 9 decessi su 10 le vittime non erano state completamente vaccinate.
VAUD
18 ore
Il boss della 'ndrangheta non può entrare
Leo Caridi era stato estradato in Italia dove è stato condannato a 9 anni e 6 mesi
ZURIGO
19 ore
Il caffè al bar si fa sempre più salato
La bevanda energizzante aumenta di prezzo, i ristoratori si sentono a rischio
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile