Depositphotos (AndrewLozovyi)
BERNA
02.07.20 - 17:440

Hacker violano i conti Migros e fanno la spesa per decine di migliaia di franchi

I due cybercriminali sono stati fermati dalle autorità bernesi, la mente del piano sarebbe un 22enne

BERNA - La polizia ha fermato due sospetti criminali informatici, che avrebbero acquistato merce di ogni tipo per decine di migliaia di franchi dopo aver avuto accesso ai conti di clienti Migros. Secondo le autorità bernesi, all'origine del tutto vi sarebbe un 22enne.

Una denuncia contro un individuo ignoto, che era riuscito a introdursi illegalmente nei conti Cumulus dei clienti, è stata presentata alla fine dello scorso febbraio, scrivono in una nota odierna la polizia bernese e la procura cantonale per i reati economici. L'indagine si è trascinata per qualche mese, finché a inizio giugno i due autori sono stati individuati.

L'architetto del raggiro è stato identificato nella persona di un 22enne. Stando alla ricostruzione, il giovane ha acquistato su una piattaforma online dei login, ovvero nomi utente e password. Utilizzando un sistema sofisticato, è riuscito a usare le combinazioni per intrufolarsi nei conti Cumulus, riuscendo da lì a comprare diversi articoli a spese dei titolari.

Il ragazzo ha consumato perlopiù beni di uso quotidiano. Inoltre, ha venduto le credenziali d'accesso ai conti a un uomo della sua cerchia personale, un 32enne. Durante delle perquisizioni domiciliari, gli inquirenti hanno trovato e sequestrato gran parte della merce incriminata.

Secondo le indagini i sospetti hanno effettuato più di cento acquisti illeciti. Svariata la gamma di prodotti: si va da dispositivi come telefoni cellulari e televisori fino a elettrodomestici come degli aspirapolvere. In parte sono stati rivenduti su Internet.

La polizia approfitta delle circostanze per ricordare che è meglio avere sempre password diverse per i propri account. Le più sicure sono quelle generate a caso, senza riferimenti personali come la data di nascita.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SONDAGGIO TAMEDIA
1 ora
Il prossimo 27 settembre si va alle urne: e voi come voterete?
Aerei da combattimento, immigrazione e congedo di paternità: qual è la vostra opinione? Partecipate al sondaggio Tamedia
FOCUS
8 ore
I 60 giorni più difficili di Daniel Koch
Per due mesi ha avuto i riflettori puntati addosso. È stata la voce più ascoltata durante il Covid.
LUCERNA
10 ore
Due persone annegate in un solo pomeriggio
Un 59enne è morto nel Lago dei Quattro Cantoni. L'altra vittima aveva solo 18 anni, scomparso al lido di Baldegg
SVIZZERA
10 ore
Hotel svendesi, causa Covid-19: «Fra i più colpiti Vallese e Ticino»
Sono decine gli hotel svizzeri in vendita e nei prossimi mesi saranno ancora di più, lo sostengono gli esperti
OBVALDO
13 ore
Perde l'equilibrio e precipita per 350 metri
La vittima è una 69enne, il cui corpo è stato recuperato da un elicottero
LIBANO / SVIZZERA
14 ore
Beirut, da Berna 4 milioni di franchi
L'annuncio del Dipartimento federale degli affari esteri. I mezzi saranno destinati a sanità e rifugi d'emergenza
VAUD
16 ore
Bex, ritrovata senza vita nei pressi di un rifugio
La vittima è una 30enne ungherese, residente a Ginevra. Gli inquirenti ipotizzano un incidente di montagna
BERNA
16 ore
Luogo del contagio "ignoto": «Il tracciamento dei contatti rimane poco efficiente»
Alle catene di trasmissione mancano anelli. Un membro della Task force Covid punta il dito contro i Cantoni.
SVIZZERA
16 ore
Coronavirus: per il presidente del CS servono ulteriori aiuti alle aziende
Quelli proposti finora «sono prestiti, non regali», lamenta Rohner. In mente, però, non ha un programma congiunturale.
ZURIGO
19 ore
Il bagno notturno nella Glatt finisce in tragedia
Un 48enne è deceduto dopo aver tentato di soccorrere un amico sorpreso dalle correnti
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile